Famosa

Film 2019 | Drammatico, 89 min.

Anno2019
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Durata89 minuti
Regia diAlessandra Mortelliti
AttoriJacopo Piroli, Adamo Dionisi, Gioia Spaziani, Matteo Paolillo, Beatrice Bartoni Ginevra Francesconi.
Uscitalunedì 13 luglio 2020
DistribuzioneEuropictures
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Alessandra Mortelliti. Un film con Jacopo Piroli, Adamo Dionisi, Gioia Spaziani, Matteo Paolillo, Beatrice Bartoni. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2019, durata 89 minuti. Uscita cinema lunedì 13 luglio 2020 distribuito da Europictures. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Famosa tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un ragazzo sogna di trasferirsi a Roma per inseguire i suoi sogni artistici. In Italia al Box Office Famosa ha incassato 2,1 mila euro .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un'opera prima dall'impianto troppo teatrale, spesso appesantita dall'accumulo di situazioni.
Recensione di Giancarlo Zappoli
lunedì 13 luglio 2020
Recensione di Giancarlo Zappoli
lunedì 13 luglio 2020

Rocco, in procinto di compiere i diciotto anni, vive in un paese in provincia di Frosinone dove è fatto oggetto del dileggio dei suoi coetanei a causa della sua introversione e di una sospetta omosessualità. In famiglia le cose non vanno meglio. L'unico vero supporto lo trova in una zia un po'strana ma pronta a sostenere il suo sogno: partecipare ad un talent i cui provini si terranno a Cinecittà.

Alessandra Mortelliti, non è dato sapere quanto consapevolmente, scegliendo come titolo alla sua opera prima un aggettivo richiama inevitabilmente alla memoria un classico del cinema: quel Bellissima in cui una straordinaria Anna Magnani è una madre attratta dalla possibilità che la figlia venga scritturata per un film di Alessandro Blasetti. Dirigeva Luchino Visconti.

Se il modello fosse Bellissima di Visconti sarebbe davvero troppo alto. Ma anche senza un riferimento simile resta la presenza di un protagonista che questa volta conserva un sogno analogo ma per se stesso, essendo il contesto in cui vive decisamente poco attraente.

Mortelliti trae materia da un suo testo che ha portato in scena come protagonista e commette gli errori che spesso si riscontrano nelle opere prime. Ciò che a teatro può funzionare egregiamente non è detto che sullo schermo ottenga lo stesso effetto. Quindi l'accumulo di disgrazie su Rocco o l'inserimento di personaggi che sembrano riesumati dalla commedia erotica degli anni '70 (vedi la bottegaia in calore) finiscono con l'appesantire inutilmente il film.

Così come la colonna sonora musicale distribuita ovunque, anche quando non sarebbe necessaria, dando così l'impressione che la regista non si fidi abbastanza di Jacopo Piroli e senta il bisogno di sostenerne la prestazione attoriale. Sbagliando, perché se c'è un punto di forza in questo film è proprio la sua presenza (insieme a quella che progressivamente gli si avvicina della coetanea che si sente come lui disadattata all'ambiente). Piroli dà a Rocco una fisicità apparentemente in contrasto con i suoi sogni e uno sguardo sofferente ma al contempo desideroso di aprirsi alla speranza. Quella speranza che chi lo circonda (salvo rare eccezioni) sembra esclusivamente impegnato a voler spegnere.

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 20 novembre 2019
Alessandro Cola

FAMOSA Non leggete sinossi sbrigative utili per Wikipediare informazioni a portar via. Potreste sbagliare mira di molto. A leggere due righe spicce di trama puoi pensare d'andare a vedere un film che hai già visto. Un sogno, la danza, una partenza, un approdo. Un billy Elliot tinturato tricolore. Uno dei tanti remake, un doppione senza nemmeno pregio di doppiaggio.

mercoledì 12 agosto 2020
Francesca Martina FIORELLA

Film bellissimo, in qualche modo siamo tutti Rocco Fiorella.Film per niente scontato, molto forte, emozionante. Consigliato al 100%

venerdì 17 luglio 2020
Nesus

Pensavo fosse il solito film sentimentale, la solita solfa, invece mi sono ricreduto. Sono rimasto colpito da diverse scene e da situazioni inaspettate. Cast misto tra attori alle prime armi che hanno dimostrato un notevole talento e attori conosciuti come Manfredi Anacleti di Suburra che ha dato dote di adattarsi ad un ruolo totalmente differente. In conclusione lo consiglio.

martedì 14 luglio 2020
Nesus

Pensavo fosse il solito film sentimentale, la solita solfa, invece mi sono ricreduto. Sono rimasto colpito da diverse scene e da situazioni inaspettate. Cast misto tra attori alle prime armi che hanno dimostrato un notevole talento e attori conosciuti come Manfredi Anacleti di Suburra che ha dato dote di adattarsi ad un ruolo totalmente differente. In conclusione lo consiglio.

martedì 14 luglio 2020
Nesus

 Pensavo fosse il solito film sentimentale, la solita solfa, invece mi sono ricreduto. Sono rimasto colpito da diverse scene e da situazioni inaspettate. Cast misto tra attori alle prime armi che hanno dimostrato un notevole talento e attori conosciuti come Manfredi Anacleti di Suburra che ha dato dote di adattarsi ad un ruolo totalmente differente. In conclusione lo consiglio.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 14 luglio 2020
Adriano De Grandis
Film TV

Poteva essere una favola. In effetti a lungo dà questa sensazione: un po' di atemporalità (chi crederebbe che un giovane dalla Ciociaria vada a Roma come sulla Luna, per giunta vestendosi con salopette fuori moda?); il fatto che il giovane gay, grassoccio e certo non attraente, faccia innamorare il più figo della classe, già avviato, tra l'altro, in amorosi abbracci con una coetanea; la possibilità [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 ottobre 2019
Emanuele Rauco
La Rivista del Cinematografo

Come si può credere o almeno stare a sentire un film ambientato ai nostri giorni in cui un personaggio che vive in provincia di Frosinone, a meno di 100 km da Roma, non sa cosa sia Cinecittà e ne storpia il nome? Alessandra Mortelliti esordisce con un film che vorrebbe essere una favola contemporanea ma che pare perduto in un remoto passato cinematografico.

NEWS
TRAILER
lunedì 6 luglio 2020
 

Regia di Alessandra Mortelliti. Un film con Jacopo Piroli, Adamo Dionisi, Gioia Spaziani, Matteo Paolillo, Beatrice Bartoni. Il 13, 14 e 15 luglio al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
lunedì 29 giugno 2020
 

Un ragazzo sogna di trasferirsi a Roma per inseguire i suoi sogni artistici. Vai all'articolo »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati