Ashfall

Film 2019 | Azione, Drammatico 130 min.

Regia di Byung-seo Kim, Hae-jun Lee. Un film con Byung-Hun Lee, Ha Jung-woo, Hye-jin Jeon, Dong-seok Ma, Suzy Bae, Robert Curtis-Brown. Cast completo Genere Azione, Drammatico - Corea del sud, 2019, durata 130 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Ashfall tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una task forse, per fermare l'eruzione di un vulcano, deve pianificare un'esplosione nucleare. Al Box Office Usa Ashfall ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 317 mila dollari e 118 mila dollari nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un blockbuster all star che corre veloce verso il puro intrattenimento.
Recensione di Tommaso Tocci
venerdì 26 giugno 2020
Recensione di Tommaso Tocci
venerdì 26 giugno 2020

L'eruzione vulcanica del Monte Paektu, al confine tra Cina e Corea del Nord, innesca una serie di scosse sismiche che mettono a repentaglio la sopravvivenza dell'intera penisola coreana. Nel panico generale, le autorità sudcoreane appoggiano la folle idea del professor Kang Bong-rae, il quale propone di detonare una bomba nucleare all'interno della montagna. Jo In-chang, costretto ad abbandonare la moglie incinta, è il capo artificiere incaricato di paracadutarsi in Corea del Nord con la sua squadra, per trafugare un ordigno dai temuti vicini. Ma per avere speranze di successo gli serve l'aiuto di Lee Joon-pyeong, una spia nordcoreana che va prima fatta evadere di prigione e poi convinta a collaborare.

Progetto di blockbuster "all star" che non risparmia nulla in termini di budget e ambizioni di intrattenimento, Ashfall è un'avventura dal ritmo serrato con un cast che comprende alcuni dei volti più importanti del cinema coreano, e che tra un'esplosione e un inseguimento tratta un tema fondamentale e delicato come il rapporto tra Nord e Sud.

Con lo spettacolo puro come obiettivo, il film è stato un successo al box office in patria ma paga i tanti, troppi registri che cerca di far convivere.

Alla regia ci sono Lee Hae-jun, autore di grande successo (su tutti il delizioso esperimento di commedia grottesca di Castaway on the Moon) e Kim Byung-seo, già suo direttore della fotografia e qui promosso al comando per gestire una produzione impegnativa con un po' di muscolare pragmatismo. Insieme i due cercano di "unire" le Coree in nome della sopravvivenza comune proprio come Ashfall cerca di saldare insieme le pratiche del disaster movie (ottima la sequenza del terremoto iniziale) e di un cinema d'azione ormai d'altri tempi, militarista ma attento ai sentimenti, dal ritmo forsennato ma sempre con humor compiaciuto. Un po' come il modello Bruckheimer sul finire degli anni novanta, tra The Rock (con la coppia tra tecnico sprovveduto e spia machiavellica) e Armageddon.

Invece del pianeta la posta in gioco in Ashfall è la penisola domestica, "svegliata" dalle sue preoccupazioni storico-politiche grazie a un simbolo ancestrale come il Monte Paektu. I precari equilibri tra i due paesi - complicati qui da uno scomposto intervento americano e con la Cina sempre sullo sfondo - non sono certo un tema nuovo per il cinema coreano, ma le immagini di Seoul e Pyongyang accomunate sotto la minaccia della distruzione rimangono potenti, specialmente per un film che esce in contemporanea all'esplosione dell'ufficio di collegamento inter-coreano di Kaesong.

Occorre però accontentarsi del sottotesto, visto che Ashfall corre veloce e mastica tutti i possibili cliché del genere, cercando di essere anche un dramma per famiglie e un intrigo militare. La tensione non si allenta mai eppure tutto è prevedibile, con attori di grido che almeno riescono ad andare in parte controcorrente rispetto ai profili consueti, in particolare Ha Jung-woo e Ma Dong-seok. Il ruolo più cool se lo accaparra stavolta Lee Byung-hun, doppiogiochista di qua e di là dal confine, spia che mangia segreti e nasconde sorprese sotto il cappotto.

Sei d'accordo con Tommaso Tocci?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 11 dicembre 2020
Yoon Min-sik
The Korea Herald

Il cinema sudcoreano è sempre stato forte sui drammi, ma non ha mai davvero prodotto bei film catastrofici. Ashfall non è certo un capolavoro ma i registi hanno mantenuto standard accettabili da tutti i punti di vista, dalla buona costruzione dei personaggi a una trama in cui non manca la suspense. Quando il vulcano dormiente Paektusan si risveglia, le autorità organizzano una missione segreta nella [...] Vai alla recensione »

martedì 30 giugno 2020
Massimo Causo
Duels.it

Se la linea d'ombra classica del disaster movie si colloca sul confine morale tra i comportamenti giusti o sbagliati della società e degli individui, nella catastrofica visione prospettata dal coreano Ashfall (Baekdusan) di Byung-seo Kim e Hae-jun Lee quel confine diviene fatalmente il 38° parallelo, con tutto il portato storico, politico e umano che comporta per la coscienza coreana.

NEWS
FAR EAST FILM FESTIVAL
venerdì 26 giugno 2020
Tommaso Tocci

Uno spettacolare disaster movie coreano all star. Film di apertura del FEFF22.  Vai all'articolo »

FAR EAST FILM FESTIVAL
sabato 20 giugno 2020
 

Sarà il film di Byung-seo Kim e Hae-jun Lee a dare il via venerdì 26 giugno al Far East Film Festival 22. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati