The Vanishing - Il Mistero del Faro

Film 2018 | Drammatico, Thriller 101 min.

Regia di Kristoffer Nyholm. Un film con Peter Mullan, Gerard Butler, Connor Swindells, Søren Malling, Ólafur Darri Ólafsson. Cast completo Titolo originale: The Vanishing. Genere Drammatico, Thriller - Gran Bretagna, 2018, durata 101 minuti. Uscita cinema giovedì 28 febbraio 2019 distribuito da Notorious Pictures. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica - MYmonetro 2,28 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Vanishing - Il Mistero del Faro tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Mandati su un'isola a fare i guardiani del faro per sei settimane, tre uomini cominciano a perdere l'equilibrio mentale e a lottare per sopravvivere alle loro paranoie. In Italia al Box Office The Vanishing - Il Mistero del Faro ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 341 mila euro e 213 mila euro nel primo weekend.

Consigliato nì!
2,28/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,68
PUBBLICO 1,67
CONSIGLIATO NÌ
Un thriller dalle atmosfere suggestive, bloccato da un eccesso di prevedibilità.
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 28 febbraio 2019
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 28 febbraio 2019

1900. Thomas, James e Donald sono i tre custodi del faro di Eilean Mòr. Ognuno ha ragioni diverse per essere lì, ma lo scopo li accomuna. Finché un giorno una barca si schianta contro l'isola: il marinaio è apparentemente morto, ma la cassa che porta con sé ha un contenuto misterioso.

Un soggetto straordinario quello toccato in sorte a Kristoffer Nyholm - regista di molti episodi della serie The Killing. Un'ambientazione come Eilean Mòr, isola dell'arcipelago Flannan, al largo della Scozia, e una storia ancor più suggestiva ad essa legata.

Un fatto di cronaca, divenuto in breve tempo leggenda, su tre uomini scomparsi nel nulla, senza lasciare una spiegazione né una traccia tangibile. Come una pagina bianca per il regista e gli sceneggiatori, su cui tracciare la propria personale e libera interpretazione dei fatti. Ma l'incentivo naturale a cavalcare le onde della fantasia più sfrenata non ha effetto sul regista danese. Nyholm preferisce un altro approccio, che accantona qualunque deriva fantastica o soprannaturale per concentrarsi sulla tensione incombente di un thriller lacustre, tanto più inquietante quanto più il paesaggio trasmette l'idea di una terra liminare, ai confini del mondo conosciuto.

Un racconto in cui le suggestioni e l'atmosfera, talora degne di un racconto di William H. Hodgson, contano più della trama stessa. Le prime indubbiamente affascinano, sia per la fotografia di Jorgen Johansson che per i volti patibolari di alcuni personaggi. Ma soprattutto grazie alle sensazioni trasmesse dall'insolito cast: straordinario come di consueto Peter Mullan, patriarca incapace di ammettere i propri errori, e sorprendente Gerard Butler, finalmente affrancato dal cliché del patriota violento e restituito alla sua terra di origine (la visione nella versione doppiata priva il film del fascino irripetibile dell'accento scozzese).

Ma, sul piano strettamente narrativo, Nyholm si lascia sedurre dalla soluzione più semplice e universale, quella delle tentazioni del dio denaro, finendo inevitabilmente per ripercorrere un archetipo che attraversa la storia del cinema dai tempi di Il tesoro della Sierra Madre fino a quelli di Soldi sporchi.

Ancor più affascinante sarebbe stato un altro possibile spunto, vista la collocazione della vicenda all'inizio del XX secolo: quasi un preludio, battezzato nel sangue di innocenti, di quel che avverrà nei cento violenti anni successivi. Ma queste restano solamente ipotesi di un film mai girato, mentre The Vanishing si accontenta del minimo indispensabile: spaventare, turbare e infine un tantino moraleggiare, senza mai stupire.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 28 febbraio 2019
Taty23

l film “The Vanishing – Il mistero del faro” ci porta alla fine degli anni 30. Tre guardiani del faro prendono servizio su una piccola e lontana isola al largo della Scozia, il periodo di turnazione dura sei settimane. Tutto procede tranquillamente fino all’arrivo di una tempesta.Il mattino dopo i tre trovano un baule chiuso a chiave portato da un naufrago in fuga.

domenica 3 marzo 2019
Begoloz

Dal mio titolo si capisce tutto. Di un lentezza esasperante che serve sì a valorizzare panorami ed espressioni dei volti dei pur bravi attori, ma povero di dialoghi e azione. Il trailer dice già tutto, non esiste altro. Buchi di sceneggiatura es. come fanno a salire sull isola i banditi? Pienamente d'accordo con la recensione di Ruzzante.

venerdì 1 marzo 2019
ruzzante

La sceneggiatura è  ispirata a un fatto accaduto, ma in realtà il fatto accaduto è che tre guardiani del faro sono scomparsi nel 1900 e nessuno ha mai saputo il perché. Nel film si costruisce una ipotesi e la si sviluppa... ma si tratta di un'idea debole, non sufficiente a rendere interessanti e coinvolgenti questi 100 minuti.

domenica 3 marzo 2019
Flaw54

Atmosfere affascinanti, clima claustrofobico, tensione giusta: tutti elementi positivi per una storia però già vista e in parte stereotipata. Però un buon cinema da passatempo.

FOCUS
FOCUS
venerdì 1 marzo 2019
Roy Menarini

Si può persino ribattezzare "cinema del faro", la produzione di film ambientati su isole con al centro personaggi di guardiani separati dalla società e circondati dall'immensità del mare. Il cinema di genere ne ha spesso approfittato per produrre emozioni di suspense, paura o mistero, dal più recente La luce sugli Oceani a Shutter Island o da Fog di John Carpenter al vecchio e irresistibile (tra le rare commedie sull'argomento) Capitan gennaio con Shirley Temple.

Questa volta lo scenario è Eilean Mòr, isola delle Ebridi scozzesi. Un luogo in cui la storia si è trasformata in leggenda: nel 1900 tre guardiani scomparvero nel nulla, facendo sì che da quel momento la vicenda senza soluzione abbia creato ogni tipo di diceria, anche le più fantasiose.

Il danese Kristoffer Nyholm, invece, inverte le possibilità fantastiche e quasi horror che la storia avrebbe potuto suggerire, per sfruttare al dettaglio ciò che comunque è sempre stato il punto di forza del "cinema del faro": la contraddizione tra gli spazi aperti (quasi infiniti di fronte agli occhi) e la claustrofobia mista a solitudine che i guardiani provano giorno dopo giorno.

Ovviamente la natura fa la sua parte, imponendo un paesaggio di cupo romanticismo e aprendo a suggestioni di vario tipo. In effetti, The Vanishing - Il mistero del faro reca alcune innovazioni, ovvero il pericolo giunge sia dall'esterno sia dall'interno. Tre guardiani sono troppi per poter gestire una cassa che si rivela molto ricca, trasportata dalle onde e da un naufrago; ma troppo pochi per sostenere l'assalto di malintenzionati. Come si fa a difendere una intera isola dall'attracco di una barca? Come si riesce a osservare il territorio anche nottetempo se da ogni parte si è assediati dal mare?

Frasi
Nascondete l'oro!
Una frase di Thomas (Peter Mullan)
dal film The Vanishing - Il Mistero del Faro - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 28 febbraio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Ispirato a una cupa leggenda di Flannan Island, al largo delle acque scozzesi, The vanishing- Il mistero del faro inizia quando tre personaggi - Thomas, James e Donald - raggiungono un faro su un'isola disabitata, di cui saranno i guardiani per sei settimane. Thomas è un veterano che ha perduto la famiglia in circostanze tragiche? James un uomo onesto ma duro che, la famiglia, stenta a mantenerla? [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 marzo 2019
Alberto Cattini
Gazzetta di Mantova

A Eilean Mòr, isola dell'arcipelago Flannan nelle Ebridi esterne, in Scozia, si è insediata la leggenda di tre guardiani del faro scomparsi nel nulla nel 1900. Kristoffer Nyholm, il regista danese di serial tivù famosi come "The Killing" e "Taboo", debutta su grande schermo con "The Vanishing" che al fatto s'ispira fornendo una propria interpretazione.

venerdì 1 marzo 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

L'isola col faro in mezzo all'oceano di cieli cupi e marosi è una location ghiotta per il mistery, fuori dal mondo mentre la luce avverte il mondo che qualcuno c'è. Come minimo ci scappa il morto. Atmosfere gotiche richiamate oggi nei depliant "tre giorni tutto compreso" a 5 stelle. L' ultimo guardiano torbido al cinema fu due anni fa Fassbender (La luce sugli oceani).

giovedì 28 febbraio 2019
Alessandro Izzi
Close-Up

Succede veramente poco in The vanishing - Il mistero del faro. Talmente poco che il soggetto, nelle logiche di un più classico film hollywoodiano, potrebbe esaurirsi a qualche rigo da far leggere in fretta a produttori a caccia di storie. Ma non è l'azione quella che interessa al regista del film. Siamo nei mari che superano in volata le coste scozzesi.

giovedì 28 febbraio 2019
Massimo Lastrucci
Ciak

Thomas Marshall, James Ducat e il giovane inesperto Donald McArthur hanno l'incarico di gestire un faro su un'isoletta al largo della Scozia. In pratica un periodo di sei mesi lontani da tutto. La ripetitività di una vita scandita dalle mansioni e dai compiti affina una sorta di complicità e cordialità tra i tre, pur differenti per età e carattere, almeno sino a quando un imprevisto sconvolgerà i loro [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2019
Francesco Alò
Il Messaggero

Arrivati a occuparsi di un faro scozzese per far luce sull'oscurità marina, tre guardiani avranno a che fare con il loro cuore di tenebra quando il ritrovamento di un cadavere con piccolo tesoretto annesso li trascinerà in una storiaccia di violenza e rapacità. Niente male affatto questo film in costume con un grande Gerard Butler imbolsito e ai margini del fotogramma nonostante dopo il successo di [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2019
Claudia Ferrero
La Stampa

Partiamo dai volti: quello pieno di magnifiche rughe e pieghe dell'attore scozzese Peter Mullan? il viso accigliato e barbuto di Gerald Butler? quello giovane, affilato e scavato di Connor Swindells. Tre guardiani del faro azzeccatissimi per il thriller The Vanishing, tratto da una storia vera del 1900. Tre uomini soli per sei settimane in una delle Isole Flannan, mare e scogli - gli altri grandi protagonis [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2019
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Tre guardiani di un faro si ritrovano alle prese con una cassa piena d'oro. Qualcuno, arriva sull'isola per riprendersela e, anche nel terzetto, l'avidità si farà presto sentire. Basato sulla leggenda delle isole Flannan, a metà tra thriller e dramma, isolamento e follia, il film perde di potenza e decresce di interesse con il passare del tempo. Il faro, del titolo, a seconda che sia acceso o spento, [...] Vai alla recensione »

martedì 26 febbraio 2019
Francesca Bea
Sentieri Selvaggi

In un brano del 1967, una demo lasciata nell'ombra più di trent'anni per riemergere solo nel 1998, i Genesis avevano composto un testo dall'andamento oscuro e dai contorni mistici per raccontare l'inquietante scomparsa, un mistero lungo più di un secolo e ancora oggi senza soluzione, di tre guardiani del faro delle isole scozzesi Flannan. "Strange affair at the lighthouse", titolavano i giornali dell'epoca [...] Vai alla recensione »

martedì 26 febbraio 2019
Mauro Gervasini
Film TV

Eilean Mòr, isola dell'arcipelago Flannan nelle Ebridi esterne, Scozia. L'isola del faro, per essere precisi. Nel 1900 tre guardiani scomparvero nel nulla, fomentando dicerie, superstizioni, leggende, e la nascita di un vero e proprio "mistero del faro" che fa il paio, lassù, con quello più celebre di Loch Ness. Al fatto storico si ispirano gli autori del film, diretto dal danese Kristoffer Nyholm [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
martedì 22 gennaio 2019
 

A 20 miglia dalla costa scozzese, su un'isola disabitata arrivano tre guardiani del faro per il loro turno di sei settimane. Quando Thomas, James e Donald riescono ad abituarsi al loro lavoro e alla routine sull'isola, succede qualcosa di inaspettato [...]

TRAILER
domenica 23 dicembre 2018
 

A 20 miglia dalla costa scozzese, su un'isola disabitata arrivano tre guardiani del faro per il loro turno di sei settimane. Quando Thomas, James e Donald riescono ad abituarsi al loro lavoro e alla routine sull'isola, succede qualcosa di inaspettato [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati