Alibi.com

Film 2017 | Commedia, +13 90 min.

Anno2017
GenereCommedia,
ProduzioneFrancia
Durata90 minuti
Regia diPhilippe Lacheau
AttoriPhilippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti, Tarek Boudali, Didier Bourdon Nathalie Baye, Nawell Madani, Medi Sadoun, Vincent Desagnat, Alice Dufour.
Uscitagiovedì 28 settembre 2017
DistribuzioneMedusa
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,30 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Philippe Lacheau. Un film con Philippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti, Tarek Boudali, Didier Bourdon. Cast completo Genere Commedia, - Francia, 2017, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 28 settembre 2017 distribuito da Medusa. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,30 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Alibi.com tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Le disavventure di un'impresa che crea ogni genere di alibi utile per coprire i propri clienti, fino al giorno in cui l'incontro con una bella bionda non complicherà le cose. In Italia al Box Office Alibi.com ha incassato 136 mila euro .

Alibi.com è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,30/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,10
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Lacheau alla perenne ricerca della sua notte da leoni, indovina la domanda giusta e sa far ridere (ma anche farsi dimenticare in fretta).
Recensione di Marianna Cappi
martedì 26 settembre 2017
Recensione di Marianna Cappi
martedì 26 settembre 2017

Greg è a capo di una società che crea alibi di qualsiasi tipo. Insieme al suo socio e ad un nuovo assunto, si preoccupa di coprire menzogne e infedeltà di diverso genere, procurando prove e improvvisando interpretazioni affinché non si desti alcun sospetto o, se già è presente, venga presto fugato. Il lavoro va naturalmente molto bene e i guadagni prosperano, ma le cose si complicano quando Greg si innamora di Flo, una ragazza allergica a qualsiasi bugia, alla quale non può rivelare la natura del suo mestiere. Come se non bastasse, il giorno in cui Flo lo presenta ai genitori, Greg si trova di fronte niente meno che il cliente di cui si sta occupando in quel momento: il suo futuro suocero.

Vero e proprio one-man-show di Philippe Lacheau, che scrive, dirige e interpreta, Alibi.com nasce, come progetto, contemporaneamente a Babysitting, e proprio il grande successo in Francia dei due capitoli con Lacheau protagonista ha aperto la strada a questo terzo film della stessa équipe, che si propone come esempio di cinema comico puro.

Il film affonda nella tradizione francese del vaudeville, sporcandola di cineamericanismi anni '80 e di incursioni estetiche nel pop-trash dell'era internettiana, alla rincorsa del modello più luccicante, ovvero Una notte da leoni. Non c'è uno sforzo di regia, né ci si allontana dall'idea di iniziale, per quanto forte, per eventualmente trasformare il discorso in fieri, aggiungere elementi, modulare il registro. Niente di tutto questo: tanto che l'esito finale è forse il più prevedibile di tutti i momenti e le gag del film. In mezzo, però, la farsa funziona: impossibile non ridere davanti a ciò che Lacheau è disposto a fare pur di mantenere intatte le sue menzogne, ma ancor più impossibile non farlo quando il boomerang torna indietro e comincia a colpire a catena tutti i complici dell'impresa. Si ride con poco, è vero: non voli pindarici di inventiva sottilmente geniale, bensì idiozie dell'ordine dell'esagerazione, come quella - ahinoi irresistibile- del narcolettico alla guida. Attori e personaggi offrono però una perfetta tabula rasa di partenza, non li si può dire furbi né, al contrario, goffi in partenza: è il loro rappresentare l'anonima categoria di uomini qualunque, ragazzoni senza arte né parte, dotati di una pessima abilità di calcolo delle conseguenze delle loro brillanti idee, che li radica nella realtà più credibile e sortisce l'effetto comico.
Ugualmente, la disponibilità di Nathalie Baye e Didier Bourdon, per i ruoli dei suoceri, aiuta il film a non essere solo e soltanto una lunga barzelletta e un divertimentro tra amici, anche se quella resta l'impressione più forte e la verità di fondo.
Come nel caso italiano di Perfetti sconosciuti, sebbene su un altro tono e con altre intenzioni, Alibi.com è un film che, commercialmente, si è posto la domanda (narrativa) giusta al momento giusto e si è immediatamente trasformato in un format, spendibile ovunque.

ALIBI.COM
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 28 settembre 2017
Alice Sforza
Il Giornale

Greg ha fondato alibi.com, società che è specializzata nel fornire, appunto, alibi ai suoi clienti, in particolare a mariti traditori. L'incontro con Flo, che odia i bugiardi, lo costringerà a varie peripezie per mantenere il segreto, anche perché il padre della ragazza ha deciso di ricorrere ai servizi di Greg. Campione di incassi francese, non sempre il film mantiene le attese, Fortunatamente, l'ottimo [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 ottobre 2017
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

AAA, adulterio, assenza ingiustificata, eccetera. Agenzia fornitrice di alibi offresi. Riuscirà il nostro eroe (il pop Lacheau di "Babysitting"), fondatore del business, a non rivelare la natura della sua professione alla fidanzata allergica alla minima bugia? C'è una trita atmosfera da commediola (italiana) anni '60 aggiornata a Internet e al trash "American Pie" in questo pseudo vaudeville di fughe [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 settembre 2017
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Cercate una copertura inattaccabile per godervi un fine settimana con l'amante senza destare sospetti? Ci pensa la società Alibi.com gestita dalla sfrontato Greg affiancato dal complessato e sottomesso Augustin. Sono capaci di tutto, come confezionare dolci per la signora fedifraga che fa credere al marito di frequentare un corso di pasticceria. Il factotum Philippe Lacheau (regista, sceneggiatore [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 settembre 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Siete adulteri impenitenti ma distratti? Signore "malate" di toy boy incapaci, però, di divorziare? Bambini inclini a marinare la scuola? Popstar gay obbligate a passare per etero altrimenti il pubblico si offende? Alibi.com è l'azienda che fa per voi. Sono straordinari drammaturghi (se avete fatto tardi con l'amante perdendovi l'anniversario della vostra fidanzata, potreste invece passare per degli [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 settembre 2017
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Ma il successo di Benvenuti al Sud, ovvero dell'originale francese, del remake e del sequel del remake italiani, quanto ancora dobbiamo scontarlo? Prendere e tradurre i campioni d'incassi d'Oltralpe è un'annosa regola, non più aurea al box-office, e all'orizzonte non si scorgono inversioni di tendenza. Dopo il fatuo Babysitting del 2014, da noi il tristo i babysitter nel 2016, il galletto Philíppe [...] Vai alla recensione »

NEWS
INFINITY
venerdì 2 novembre 2018
Alessandro Buttitta

Negli ultimi dieci anni, con una certa frequenza, il cinema francese ha trovato modi e tempi di far ridere con gusto il suo pubblico. È riuscita nell'intento con commedie brillanti - si vedano Giù al nord (2008), Quasi amici (2011), Les Tuche (2011), [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati