Bad Moms - Mamme molto cattive

Film 2016 | Commedia, +13 100 min.

Titolo originaleBad Moms
Anno2016
GenereCommedia,
ProduzioneUSA
Durata100 minuti
Regia diJon Lucas, Scott Moore
AttoriMila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn, Jay Hernandez, Annie Mumolo, Jada Pinkett Smith Christina Applegate, Emjay Anthony, Oona Laurence, David Walton, Kesha, Ann Mahoney, Lilly Singh.
Uscitamercoledì 12 ottobre 2016
DistribuzioneM2 Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 1,94 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Jon Lucas, Scott Moore. Un film con Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn, Jay Hernandez, Annie Mumolo, Jada Pinkett Smith. Cast completo Titolo originale: Bad Moms. Genere Commedia, - USA, 2016, durata 100 minuti. Uscita cinema mercoledì 12 ottobre 2016 distribuito da M2 Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,94 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Bad Moms - Mamme molto cattive tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Tre mamme, dopo l'ennesimo sopruso subito al lavoro e in famiglia, decidono di ribellarsi e di mollare la vita costrittiva che stanno conducendo. In Italia al Box Office Bad Moms - Mamme molto cattive ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 1,3 milioni di euro e 703 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
il film è stato trasmesso sabato 15 maggio 2021 ore 12,30 su SKYCINEMA1

Consigliato no!
1,94/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,33
CONSIGLIATO NÌ
Tutt'altro che irriverente, Bad Moms è una commedia sentimentale, e un'occasione di rilancio per Mila Kunis.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 10 ottobre 2016
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 10 ottobre 2016

Amy è la madre lavoratrice di due figli, di cui si occupa in tutto e per tutto, mentre suo marito, un bambinone, sta più o meno a guardare. Amy è la madre che arriva in ritardo, che dimentica le riunioni dei genitori, che non rispetta le regole per i dolci biologici fatti in casa da portare al mercatino e che, in generale, sfugge al controllo della despota Gwendolyn, bionda, ricca, arrogante rappresentate d'istituto. Ma ad un certo punto Amy dice basta: col marito, con lo stress, con l'obbedienza a Gwendolyn e ai suoi ricatti. E da quel momento è guerra aperta.
C'era una volta un'epoca in cui i bambini erano creature a latere, affidati alle balie, minacciati da un'altissima mortalità infantile, messi a tacere ogni qual volta non fosse il loro turno di parlare, impossibilitati ad avere opinioni proprie fino alla maggiore età o a poter anche solo presenziare ai ritrovi sociali degli adulti. Quell'epoca è così lontana dal costume di oggi che se ne è persa la memoria. Oggi riconosciamo ai bambini lo status di persone a tutti gli effetti; da genitori preferiamo occuparcene in prima persona la maggior parte del tempo e segretamente li invidiamo per la loro appartenenza ad un'età della vita per lo più comoda e spensierata. Oggi esageriamo anche: non sono più i piccoli a doverci sedurre per avere la nostra attenzione ma siamo noi a inseguirli, mettendoli al centro della tavola e dell'attenzione, impazzendo per compiacerli e per non essere da meno degli altri genitori. Il tutto, in un tempo che non conosce più l'aiuto della comunità e della famiglia numerosa, ma solo la difficoltà di dover fare troppe cose, troppo soli, in una giornata troppo corta.
Bad moms parte da questa paradossale verità (in effetti una delle poche verità assolute dei nostri anni), la spezia con un pizzico di sarcasmo ebraico, l'inasprisce con dosi massicce di cliché sul milieu wasp nordamericano e porta facilmente la protagonista, Mila Kunis, sull'orlo di una crisi di nervi. Poteva uscirne un film pericolosamente, irresistibilmente irriverente, e invece no.
Invece, le bad moms del titolo non sono bad proprio per niente: il loro peccato è quello di indulgere nell'alcool e nel turpiloquio per un periodo di breve durata, salvo poi riprendersi tutto e di più, scapolo d'oro compreso. In fondo, la genitorialità stessa è quasi un pretesto, per seminare qualche ostacolo sulla via della commedia romantica e dell'happy end. Ribaltando le aspettative iniziali, Bad moms si rivela infatti un prodotto sentimentalone, a tratti davvero scontato, a tratti capace di far breccia, ma solo e rigorosamente nell'animo fragile e esaurito delle mamme contemporanee.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Amy corre dietro ai figli e, esasperata dal marito bambinone, lo caccia dopo aver scoperto l'uso "improprio" che lui fa del PC. Inizia così la sua ribellione da mancata adolescente. La frequentazione di altre 2 mamme variamente stressate - Kiki, massacrata da ben 4 pargoli e da un marito ingestibile, e Carla, procace single divoratrice di uomini per mancanza di alternative - fa il resto. Scritta e diretta dai 2 sceneggiatori di Una notte da leoni , è una commedia dalla comicità discontinua, sentimentale e prevedibile, sempre sopra le righe, politicamente scorretta, con tante battute e qualche volgarità nei dialoghi. E si lascia andare a seriose riflessioni su figli e mariti, su uomini e donne, ma senza troppe pretese, solo ritmo. Brave le ragazzacce.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
BAD MOMS - MAMME MOLTO CATTIVE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 9 febbraio 2017
Liuk

Bad Moms non è affatto un brutto film e mi sorprendono le recensioni così negative. Chiaramente non siamo davanti ad un film impegnato e nemmeno ad un teen movie, ma ad una commedia semplice che ironizza sulla vita delle giovani mamme, le milf per intenderci. Lo fa con un linguaggio spesso scurrile ma senza esagerazioni, che rispecchia molto la società odierna.

martedì 18 luglio 2017
Eleonora Panzeri

Amy giovane mamma lavoratrice di due figli in perenne lotta contro il tempo, sommersa da impegni noiosi ed estenuanti, senza il minimo supporto da parte del marito, che al pari di un terzo figlio si gingilla senza dare il minimo supporto alla gestione familiare. Una società quella di oggi molto strana, in cui abbiamo davvero tanto ma non ci è dato di goderne perché sempre [...] Vai alla recensione »

mercoledì 19 ottobre 2016
william

L'ho visto in lingua originale e l'ho trovato molto divertente. Ero andato al cinema per ridere e in effetti ho avuto ciò che mi aspettavo; non mi ha deluso.

venerdì 26 aprile 2019
Felicity

Sotto una patina di scherzi batte un cuore debole e sentimentale che non riesce a garantire un vero divertimento e spreca un cast di attrici comiche di talento tra i luoghi comuni sulla maternità. Il film non brilla per idee particolarmente originali, ma comunque trova un nuovo per svecchiare un po’ quella che in fondo è una commedia demenziale tra ragazze che gettano all’aria [...] Vai alla recensione »

martedì 9 gennaio 2018
pedro

Ecco una commedia americana scadente, ripetitiva, per nulla originale. Sono normalmente più che ben predisposto con le commedie USA. Ma questa ha realmente poco da dire. Forse va bene per un pubblico adolescente spensierato, ma non credo nemmeno per loro, data la completa mediocrità del prodotto. La cosa grottesca è che esiste anche un sequel.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Amy è il tipo di moglie e madre dalla vita perfetta, che non cela fa più. Sottoposta a ogni tipo di pressione (a cominciare da un'insopportabile rappresentante d'istituto), troverà due nuove amiche con le quali condividere un'evasione dalle responsabilità familiari. Ce l'hanno messa tutta per stuzzicare le nostre aspettative: manifesto con le attrici che mostrano il dito medio, mamme trasgressive: [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Dai ragazzacci sceneggiatori di "Una notte da leoni', qui in giacca e cravatta, è una commedia smorfiosetta che spinge una mamma stressata (la Kunis) alla rivolta con due sboccate amiche. Si parla di vagina e tette, mariti "barzotti" e promesse di sesso selvaggio, ma vince la galleria della family-comedy, dai convegni scolastici alla malattia del cane ai figlioletti carini e svegli.

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Sguaiata e sciocca commedia femminista di inesauribile volgarità. Come sgobba la manager Amy, sola con i due ragazzi dacché ha cacciato il marito, sorpreso in colloquio intimo davanti al pc. E amica di altre due mamme, le assatanate Kiki e Carla, e nemica di Gwendolyn, temuta capa del comitato genitori. Fra tante sconcezze da cartellino rosso, l'agghiacciante scena attorno alla felpa rosa è da radiazione. [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati