L'esigenza di unirmi ogni volta con te

Film 2015 | Drammatico +13 90 min.

Anno2015
GenereDrammatico
ProduzioneItalia, Francia
Durata90 minuti
Regia diTonino Zangardi
AttoriClaudia Gerini, Marco Bocci, Marc Duret, Antonino Iuorio, Daniela Amato, Luca Cirasola Luciano Marinelli (II), Leonardo Zangardi, Rosa Enginoli, Francesca Danese, Valeria De Notaris, Claudia Fratarcangeli, Patrick Ruberto, Karoline Kenya, Leopoldo Pescatore, Gianluca Polo, Giorgio Giordano, Annalisa Atti, Antonio Volpi.
Uscitagiovedì 24 settembre 2015
DistribuzioneMicrocinema
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,61 su 33 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Tonino Zangardi. Un film con Claudia Gerini, Marco Bocci, Marc Duret, Antonino Iuorio, Daniela Amato, Luca Cirasola. Cast completo Genere Drammatico - Italia, Francia, 2015, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 24 settembre 2015 distribuito da Microcinema. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,61 su 33 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'esigenza di unirmi ogni volta con te tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due ladri irrompono improvvisamente in un negozio prendendo Giuliana in ostaggio e ribaltandole l'esistenza. In Italia al Box Office L'esigenza di unirmi ogni volta con te ha incassato 96,8 mila euro .

L'esigenza di unirmi ogni volta con te è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,61/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 3,00
PUBBLICO 2,83
CONSIGLIATO NÌ
Un misto di noir, road movie e melodramma che fatica a trovare la sua dimensione e sconta la fragilità delle interpretazioni dei due protagonisti maschili.
Recensione di Paola Casella
martedì 22 settembre 2015
Recensione di Paola Casella
martedì 22 settembre 2015

Giuliana lavora in un supermercato non per necessità ma per uscire ogni giorno di casa, essendo sposata a Martino, un "mago del fotovoltaico" di origine francese che passa le sere al computer e rifugge l'intimità coniugale. Vivono a Tricase, in Puglia, e conducono un'esistenza priva di sorprese, finché la sorpresa per Giuliana arriva nella persona di Leonardo, un poliziotto che sorveglia il fabbricato dove lei lavora. Quando due rapinatori cercano di svaligiare il supermercato Leonardo interviene e, di fatto, salva la vita di Giuliana, anche in senso metaforico: dalla calma piatta della sua quotidianità la donna infatti vede riemergere il proprio istinto vitale, e in breve tempo le sue resistenze alla passione dell'uomo si sciolgono al sole pugliese.
Basato sul suo omonimo romanzo, L'esigenza di unirmi ogni volta con te è il quarto lungometraggio di Tonino Zangardi, qui regista e sceneggiatore (coadiuvato da Beba Slijepcevic e Angelo Orlando): un misto di noir, road movie e melodramma che fatica a trovare la sua dimensione e sconta la fragilità delle interpretazioni dei due protagonisti maschili: Marco Bocci nei panni di Leonardo e Marc Duret in quelli di Martino, involontariamente comico in una delle scene clou del film anche a causa del suo marcato accento francese.
L'escalation passionale fra Giuliana e Leonardo viene raccontata con efficace concretezza dei corpi ma anche con l'assenza di quella tensione erotica, quella febbre indispensabili per rendere credibile l'attrazione fatale che li unisce e li condurrà verso il loro destino. Senza quel coté delirante, le loro scelte appaiono scriteriate, soprattutto visto che lui è un poliziotto che dovrebbe conoscere bene la legge. Altri dettagli, come il loro percorso geograficamente sconnesso (da Tricase a un autogrill toscano a - di nuovo - il sud d'Italia) o la ricerca di una notizia su un cartaceo nell'era di Internet e dell'informazione istantanea perdono per strada l'attenzione del pubblico.
I dialoghi alternano momenti di credibile spontaneità a frasi che risentono della provenienza letteraria ("Perché non smetti di fumare?" "La vita non me lo consente"), le radici profonde dell'attrazione fra i protagonisti restano invisibili e l'ironia, indispensabile anche all'interno di una tragedia, è incarnata unicamente dal sempre prezioso Antonino Iuorio nei corposi panni di Vito, il collega di Leonardo. Il rammarico è per Claudia Gerini, che sottolinea con la sua presenza il bisogno, nel cinema italiano, di una fisicità reale, materna e mediterranea come la sua, capace di comunicare passione e tenerezza. Ma questa fisicità importante non è qui supportata da una sceneggiatura credibile, né da una regia precisa che ne contenga gli eccessi e ne metta in luce le potenzialità.

Sei d'accordo con Paola Casella?
L'ESIGENZA DI UNIRMI OGNI VOLTA CON TE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
-
TheFilmClub
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 9 maggio 2016
Luigi Chierico

Un’ occasione mancata per la costa e la campagna del Salento di essere ammirata da milioni di spettatori. Nel Paese del sole piove spesso e tanto ma la bella Giuliana bagnata fradicia è subito asciutta, Leonardo non le dà una sua camicia o il solito suo pigiama. Un film destinato a sparire dalla circolazione, una vera offesa per chi è andato a vederlo, un comune tradimento,anzi due perché uno non bastava, [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 settembre 2015
fiorella b.

Un film che racconta in modo molto semplice situazioni che possono accadere la passione dei due protagonisti è descritta in modo molto realistico Marco Bocci e Claudia Gerini li ho trovati abbastanza espressivi c'è qualcosa da migliorare ma proprio per questo ti coinvolgono nel loro dramma . I primi piani di marco sono azzeccati come i paesaggi pugliesi meravigliosi. Un film gradevole .

sabato 6 agosto 2016
Portiere Volante

Nella prima parte si sviluppa tutto sommato un buon prodotto,poi ci si perde abbondantemente per strada. La passionale storia d'amore prende infatti  una brutta piega e non si capisce più nulla,sopratutto in termini di sceneggiatura. Lei sopratutto diventa tremenda,un minuto è convinta di volere fare una cosa,dopo trenta secondi cambia idea,sgrana forzatamente gli occhi e manda [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 settembre 2015
pino torcasio 67

L ho trovato leggermente inferiore al film precedente di Zangardi  SANDRINE NELLA PIOGGIA che per me rimane uno dei piu bei film italiani che ho visto negli ultimi anni. La cifra stilistica di questo film però è la stessa, è meno visionario piu duro. Il regista si vede che ha una passione per le donne. Come fu per la Golino in Prendimi e Portami via e Sara Forestier in Sandrine [...] Vai alla recensione »

domenica 27 settembre 2015
luisacarlini77

L ho trovato un gran bel film....Claudia Gerini strepitosa . Marco Bocci bellissimo....Le musiche sono straordinarie. Ottima regia...ve lo consiglio

giovedì 24 settembre 2015
kekko1985ro

......Finale Mozzafiato !!! Mi sono appassoniato a vederlo ...

domenica 27 settembre 2015
laura bispuri

Oddio era da tanto che non vedevo un film italiano così bello. Nel finale ho pianto per Giuliana e Leonardo. Claudia Gerini mai così brava e Marco Bocci è bello come Dio. Grande regia e musiche fantastiche. Bello Bello...Avrei voglia di rivederlo

domenica 27 settembre 2015
luisacarlini77

dimenticavo...bellissimo il salento

giovedì 24 settembre 2015
Kekko1985

.....Che ti lascia col fiato sospeso. Bella e Brava La Gerini ...

domenica 27 settembre 2015
marta zilli85

Marco Bocci meraviglioso. Gerini emozionante. Una storia d amore incredibile. Avrei preferito un finale diverso ma forse è giusto così. Musiche straordinarie....Un bravo a Tonino Zangardi che mi ha regalato una grande storia

domenica 27 settembre 2015
linosegatori

Avevo già visto sia Prendimi e Portami via che Sandrine nella pioggia di Zangardi. E' un regista indipendente che amo. I suoi film non sembrano italiani, forse più francesi e a me piace quello aria rarefatta delle sue storie. Mi ricorda un regista che ho scoperto da poco ma che amo: Antonioni. Strepitosa la Gerini. Bocci forse non alla sua altezza ma regge bene. Assolutamente da vedere

lunedì 28 settembre 2015
sara antonori

Avevo letto il romanzo e l ho trovato straordinario. Ieri sera ho visto il film ed ancora ci sto pensando. Tonino Zangardi è riuscito ad entrare nel cuore delle donne e Giuliana interpretata da una straordinaria Claudia Gerini è indimenticabile. Un film che non sembra italiano. Una passione e una storia dura ma quanto mai reale. Bello. Complimenti al regista e a tutto il cast

martedì 29 settembre 2015
fiodor8

siamo nell era di internet e i quotidiani non si leggono e questo distrae il pubblico  dice la Paola Casella su MyMovies mettendo le famigerate due stelle perché non accetta che Marc Duret abbia un accento francese dichiarato nel film, forse voleva che fosse doppiato chissà oppure non esiste che un italiana sposi un francese parlando in italiano con quell accento tipico.

lunedì 28 settembre 2015
MARCO FLAMMINI

Sono reduce dal romanzo. L ho trovato bello nello stile e molto scorrevole anche se breve. Ero molto curioso di vedere il film. Bello. Sicuramente da vedere. lo consiglio. Bravissima la Gerini e bellissima la colonna sonora

lunedì 28 settembre 2015
MARCO FLAMMINI

Che film stupendo e quanto è bello Marco Bocci. Claudia Gerini mi ha emozionato. Ho letto il romanzo e ho pianto e la stessa cosa ho fatto nel finale....le musiche bellissime. Tornero a vederlo con le mie amiche. Grazie Tonino zangardi per queste emozioni

lunedì 28 settembre 2015
MARCO FLAMMINI

dimenticavo Musiche spettacolari

lunedì 28 settembre 2015
rosagiaco80

Questo film mi ha trasmesso tante emozioni. Bravo Bocci ma devo dire che Claudia Gerini è straordinaria e ha una carica sensuale in questo film che non le avevo mai visto.

lunedì 28 settembre 2015
veronica87leoni

Visto ieri allo Showille di Bari eravamo in tanti.....avevo letto il romanzo e non potevo non vederlo. Non mi ha deluso. Mi ha messo voglia di rileggere il romanzo. Bravi gli attori e belle le musiche. Ottimo film

martedì 29 settembre 2015
stefania corsi

Un film non perfetto che alterna cose molto belle ad altre meno....ho amato i primi 30 minuti poi si è sfilacciato un po. La Gerini è bravissima Bocci fa ancora un po Calcaterra ma con quello che offre il cinema italiano questo è tra i migliori

martedì 29 settembre 2015
giuseppe rossato

veramente un gran bel film pieno di emozioni. Claudia Gerini Immensa. Musiche belle. Un bel film italiano finalmente

giovedì 15 ottobre 2015
danone1079

Posso con certezza dire che questo è il "film" più brutto che abbia mai visto. Storia banale, mal costruita, direi a volte insensata.. Situazioni e dialoghi al limite del ridicolo.. La recitazione degli attori (soprattutto di lui) a volte mi ha fatto ridere, perchè non ho mai visto recitare così male... Soldi buttati... lo sconsiglio a chiunque!

mercoledì 2 marzo 2016
Onufrio

Un ritmo lento, minuti e minuti di silenzio, e scene noiose per un risultato finale davvero deludente. Gli stessi due attori principali non sembrano coinvolti nella parte, totalmente assenti sulla scena, difficile ricreare attraverso la pellicola le sensazioni che può suscitare un romanzo, ma la storia, di fondo, appare sconclusionata e senza una meta ben precisa, insomma: Vuoto totale.

martedì 3 aprile 2018
STEFANO STEFANINI

Una stella, solo perché non posso toglierne.......

lunedì 5 febbraio 2018
mauri67

Una storia sull'amore e sulla difficoltà di amare e di essere felici, sulla passione e sull'ossessione dei sentimenti, sulla fragilità umana quando viene travolta da un incontro che ci sconvolge la vita Cosi,piu o meno e' riuscito ad evidenziarlo il regista di questo film Probabilmente gli attori principali non erano quelli giusti per questo film;se Claudia Gerini abituata [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 settembre 2015
robycatullo

Marco Bocci è stupendo nel film. Io lo amo. La gerini bravissima e dico beata lei che ci ha lavorato insieme. Il film mi ha emozionato tanto. Come il romanzo che ho letto questa estate. E' stato bello rivedere al cinema Leonardo e Giuliana dopo averli tanto immaginati. Grazie al regista e scrittore per questa stupensa storia che rimarrà a lungo nel mio cuore

mercoledì 30 settembre 2015
laura mori

Girato nel mio Salento. Avevo letto il romanzo per ben due volte perchè mi ha appassionato e poi sono andata a Lecce a vedere il film. Nel finale ho pianto per <Leonardo e Giuliana.  Mi ha trasmesso grandi emozioni. La musica di questo film è straordinaria e Marco Bocci e Claudia Gerini sono bravissimi e bellissimi. Si intuisce che mi è piaciuto tanto no.

domenica 27 settembre 2015
Nichi P

Un film a mio modo banale, senza una storia profonda o che trasmettesse emozioni. Tuttavia ambiente e località stupende. Mi aaspettavo molto di più. 

lunedì 28 settembre 2015
alexia62

Ma fatemi il piacere!!!!....Bocci non sa recitare, e il marito francese e' quasi ridicolo......trama banale e scontata........l'unica che si salva e la Gerini, ma un film non si salva solo per un 'attrice!!! Deludente

domenica 27 settembre 2015
mirko5009

La coppia bocci-Gerini non va assolutamente. Il film non lascia emozioni ed è di una banalità estrema ricca di momenti vuoti. Non decolla mai, primo tempo soporifero, il secondo mediocre. Non lo consiglio punto e basta.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Silvia Di Paola
La Sicilia

L'idea è venuta come spesso accade da un fatto di cronaca, un trafiletto su un giornale che raccontava di una donna che accoltella il marito per legittima difesa. Ma la storia è un'altra: quella di una giovane cassiera in mezzo a un matrimonio stanco che incontra un giovane poliziotto che arriva da un passato lacerante. Il trafiletto è capitato sotto gli occhi di Tonino Zangardi che ci ha costruito [...] Vai alla recensione »

Fabrizio Corallo
Il Mattino

È una storia passionale e romanhica di provincia che lentamente declina nel dramma «L'esigenza di unirmi ogni volta con te», romanzo di Tonino Zangardi che lo stesso autore ha portato al cinema con Claudia Gerinii e Marco Bocci: regista e protagonisti lo presenteranno alle 19.30 al Martos Metropolitan alla vigilia dell'uscita nelle sale. In scena le vicende di Giuliana (Gerini), cassiera sognatrice [...] Vai alla recensione »

Redazione
Quotidiano Nazionale

Un film-fotoromanzo, che guarda al feuilleton, come al pubblico femminile, con Claudia Germi e Marco Bocci divisi tra romanticismo e scene soft-hard. «L'esigenza di unirmi ogni volta con te» di Tonino Zangardi (autore anche del libro omonimo da cui è tratto il film) in sala da domani con Microcinema in 90 copie racconta insomma una storia qualsiasi di provincia che declina lentamente nel dramma.

NEWS
VIDEO
lunedì 31 agosto 2015
Chiara Renda

Giuliana è cassiera in un supermercato. Leonardo è poliziotto. Lei è sposata da dieci anni con Martino e vive una vita fin troppo normale. Lui, deluso dalle donne, vive il suo mestiere come una vocazione.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati