Giraffada

Film 2014 | Drammatico 85 min.

Anno2014
GenereDrammatico
ProduzioneItalia, Francia, Germania, Palestina
Durata85 minuti
Regia diRani Massalha
AttoriSaleh Bakri, Laure De Clermont, Roschdy Zem, Ahmed Bayatra, Mohammed Bakri, Loutof Nuweiser .
Uscitagiovedì 29 maggio 2014
DistribuzioneVisionaria
MYmonetro 2,42 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Rani Massalha. Un film con Saleh Bakri, Laure De Clermont, Roschdy Zem, Ahmed Bayatra, Mohammed Bakri, Loutof Nuweiser. Genere Drammatico - Italia, Francia, Germania, Palestina, 2014, durata 85 minuti. Uscita cinema giovedì 29 maggio 2014 distribuito da Visionaria. - MYmonetro 2,42 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Giraffada tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia del furto di una giraffa e del suo rocambolesco viaggio attraverso i territori palestinesi occupati.

Giraffada è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,42/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,33
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un film sul diritto di vivere senza essere considerati "un accidente della natura".
Recensione di Paola Casella
giovedì 8 maggio 2014
Recensione di Paola Casella
giovedì 8 maggio 2014

Yacine è il veterinario di uno zoo di Qalqilya, cittadina palestinese a ridosso della West Bank. Vive da solo con il figlio Ziad, un ragazzino che adora gli animali, soprattutto le due giraffe dello zoo, Rita e Brownie. Quando Brownie cade vittima di un bombardamento Rita smette di nutrirsi, e Yacine e Ziad devono inventarsi un modo di procurarle un nuovo compagno. Ma entrare e uscire dalla zona controllata dai soldati israeliani è assai difficile, figuriamoci insieme a una giraffa. E l'aiuto di una giornalista francese, Laura, verso cui Yacine prova evidente attrazione, potrebbe non bastare.
Giraffada, liberamente ispirato ad eventi realmente accaduti nel 2002 a Qalqilya, racconta una situazione di cattività, quella degli animali dello zoo, come specchio della situazione in cui vivono i palestinesi dei territori occupati. Il muro che li separa dai coloni israeliani è coperto di scritte che sono grida di aiuto (in inglese e francese: dunque dirette alla comunità internazionale) e di murales che raffigurano le violenze continue nella zona.
I coprifuochi, i controlli, i bombardamenti rendono la quotidianità quasi invivibile e fortemente surreale. E quale animale può rivelarsi simbolo migliore di questa assurdità di una giraffa, con il suo collo sproporzionato e il suo incedere goffo? Facendo riferimento anche a un episodio storico ripreso dal cinema recente con Zarafa, Giraffada utilizza l'animale "nato da un cammello e da un leopardo" come testimone del desiderio del popolo palestinese di sollevare lo sguardo oltre i muri e le ottusità degli uomini.
Rani Massalha, regista nato in Francia da padre palestinese e madre egiziana, assembla un cast composto da due ottimi attori, Saleh Bakri, già visto in Salvo, e suo padre Mohammed Bakri, già protagonista di Private, assegnando anche un cameo a Roschdy Zem, l'attore feticcio di Rachid Bouchareb, di cui Massalha è stato aiuto regista e di cui condivide, oltre all'indignazione, un certo manicheismo che gli fa mostrare tutti gli israeliani come senza cuore (o senza cervello).
Nella sua costruzione semplice (e talvolta semplicistica) Giraffada ricrea efficacemente il clima di oppressione nei territori occupati e racconta con tenerezza il "potere magico" di un ragazzino che non si rassegna allo stato delle cose ma continua a sperare (e pregare, al contrario del padre che "non va più alla moschea") in un miracolo. Giraffada è un film sul diritto di vivere senza essere considerati "un accidente della natura" e senza rassegnarsi all'idea di "non contare niente per il mondo", costretti ad uno stato perpetuo di emergenza.

Sei d'accordo con Paola Casella?
GIRAFFADA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 5 giugno 2014
Flyanto

 Film che racconta liberamente un episodio realmente accaduto nel 2002 nei territori palestinesi, e precisamente presso lo zoo della cittadina di Qalqilya, dove lavora un veterinario il cui bambino trascorre tutto il tempo dedicandosi ad una coppia di giraffe a lui molto care. In seguito alla morte del maschio ed al conseguente stato depressivo della femmina, il veterinario capisce che l'unica [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 giugno 2014
Flyanto

 Film che racconta liberamente un episodio realmente accaduto nel 2002 nei territori palestinesi, e precisamente presso lo zoo della cittadina di Qalqilya, dove lavora un veterinario il cui bambino trascorre tutto il tempo dedicandosi ad una coppia di giraffe a lui molto care. In seguito alla morte del maschio ed al conseguente stato depressivo della femmina, il veterinario capisce che l'unica [...] Vai alla recensione »

sabato 31 maggio 2014
brian77

Il tentativo di raccontare in chiave fiabesca la sopraffazione israeliana tranquillamente accettata da 40 anni dall'occidente potrà essere conforme alla cultura mediorientale che cerca spesso soluzioni metaforiche alle situazioni umanamente più insostenibili, ma sembra anche un artificio inadeguato rispetto alla tragicità della situaizone.

Frasi
Tu non sai fare miracoli!
Ziad (Ahmed Bayatra)
dal film Giraffada - a cura di Andrei
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Giraffada trae spunto da un fatto incredibilmente vero avvenuto nel 2003 in una cittadina della Cisgiordania, Qalqilya, situata a ridosso del Muro eretto da Israele: quello su cui nella recente visita Papa Francesco ha poggiato commosso la testa. I protagonisti della storia sono Yacine, veterinario di un frequentato zoo, e il figlioletto Ziad che, considerando la vita (secondo il motto del padre) «un [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Un film di un regista palestinese, Rani Massalha, finanziato però da francesi, italiani e tedeschi. La sua azione si colloca in una località della Palestina tagliata in mezzo da quel Muro edificato dagli israeliani, sull'esempio del Muro di Berlino, per tutelare la propria sicurezza. Il protagonista, Yacine, è un veterinario che lavora bnello zoo cittadino in cui sono accolte due giraffe accudite addirittur [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Merita il Premio della Bontà questo dignitoso film che invita alla fratellanza. In Palestina il veterinario vedovo Yacine lavora in uno zoo. Suo figlio, Ziad, dieci anni, adora la coppia di giraffe, Brown e Rita. Figurarsi come soffre quando il maschio muore per un raid aereo israeliano. Dove trovare un altro compagno alla depressa lungagnona? Ohyes, nel safari di Tel Aviv.

NEWS
VIDEO
martedì 20 maggio 2014
 

Yacine è il veterinario di uno zoo di Qalqilya, cittadina palestinese a ridosso della West Bank. Vive da solo con il figlio Ziad, un ragazzino che adora gli animali, soprattutto le due giraffe dello zoo, Rita e Brownie.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati