Con il fiato sospeso

Film 2013 | Drammatico 35 min.

Anno2013
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata35 minuti
Regia diCostanza Quatriglio
AttoriAlba Rohrwacher, Anna Balestrieri, Michele Riondino, Gaetano Aronica .
TagDa vedere 2013
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Costanza Quatriglio. Un film Da vedere 2013 con Alba Rohrwacher, Anna Balestrieri, Michele Riondino, Gaetano Aronica. Genere Drammatico - Italia, 2013, durata 35 minuti. Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Con il fiato sospeso tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Dopo Il mondo addosso e Terramatta, il nuovo film di Costanza Quatriglio.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
"Morire di ricerca": un intenso atto di accusa contro la struttura universitaria italiana..
Recensione di Luisa Ceretto
sabato 7 settembre 2013
Recensione di Luisa Ceretto
sabato 7 settembre 2013

Stella, una studentessa di farmacia viene inserita in un gruppo di ricerca per svolgere la sua tesi. Poco alla volta si rende conto che il tempo trascorso nel laboratorio di chimica è insalubre, qualcuno sta male, si parla di coincidenze. Anna, una sua amica, vorrebbe che la ragazza lasciasse il laboratorio, invano. La vicenda di Stella si intreccia con quella di un dottorando che ha già percorso la strada in cui la giovane si imbatterà.
Nel dicembre 2008 la notizia dell'apposizione dei sigilli ai laboratori di chimica alla facoltà di farmacia dell'università di Catania, a causa del sospetto ambientale, oltre al ritrovamento del memoriale del dottorando Emanuele Patané, morto di tumore al polmone nel 2003, hanno costituito per Costanza Quatriglio lo spunto per dare l'avvio alla lavorazione del film. Nel diario il ventinovenne denunciava le condizioni insalubri dei locali non idonei alla ricerca scientifica.
Un processo tutt'ora in atto, che vede imputati i vertici della facoltà per inquinamento e discarica non autorizzata. Vincitore del premio "Gillo Pontecorvo - Arcobaleno Latino", Con il fiato sospeso è il frutto di una lunga documentazione che mette in luce l'obsolescenza di strutture preposte alla ricerca oltre all'amara constatazione della ricattabilità in cui spesso vivono gli studenti universitari.
Dopo l'intenso ritratto dell'analfabeta Vincenzo Rabito, Terramatta, Costanza Quatriglio con questo breve e intenso film ritorna al linguaggio della fiction, anche se poi non rinuncia a certi stilemi del documentario. Una scelta registica precisa, etica, tesa a svelare la "macchina cinema", la messinscena che vi sta dietro, con tanto di stesura di una sceneggiatura, del lavoro con attori professionisti, quasi che la realtà sia troppo drammatica e dolorosa da dover essere filtrata, elaborata. Buona la scelta di Alba Rohrwacher nei panni di Stella e di Michele Riondino che dà voce alle parole di Emanuele.

Sei d'accordo con Luisa Ceretto?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 1 ottobre 2013
Deborissimah

Si parte da una storia che il pubblico italiano, come troppo spesso capita, ha scoperto insieme al pubblico internazionale proprio grazie al film, una storia che avrebbe dovuto scandalizzare tutto il Paese da diversi anni e che invece non ha avuto il giusto appeal per le ribalte mediatiche dell'informazione; fortunatamente non l'ha pensata così Costanza Quatriglio, che ha lavorato a [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 ottobre 2019
Ennio

Una sola domanda: cos'è sta roba? Si prende spunto da una vicenda reale e drammatica come la morte di un giovane ricercatore, ma spunto per cosa? Il corto non sta in piedi, la "confessione" della Rorwacher serve solo a mettere in mostra la sua capacità recitativa, ma è fine a sè stessa. E l'amica, che c'azzecca? Una tardopunk che diventa quasi la protagonist [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati