Ostende

Film 2011 | Drammatico 85 min.

Anno2011
GenereDrammatico
ProduzioneArgentina
Durata85 minuti
Regia diLaura Citarella
AttoriJulio Citarella, Debora Dejtiar, Santiago Gobernori, Laura Paredes, Julián Tello .
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Laura Citarella. Un film con Julio Citarella, Debora Dejtiar, Santiago Gobernori, Laura Paredes, Julián Tello. Genere Drammatico - Argentina, 2011, durata 85 minuti. Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Ostende tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Remake non dichiarato della Finestra sul cortile, firmato da Laura Citarella.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Critica
Cinema
Trailer
Una detection 'a distanza'.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Una ragazza, avendo vinto un concorso a premi, va a trascorrere alcuni giorni di vacanza in un hotel a Ostende, località argentina sull'oceano. Nell'attesa del fidanzato che arriverà nel weekend, l'attenzione della giovane donna viene attratta da un uomo anziano in compagnia di due donne molto più giovani con le quali sembra esserci un rapporto di attrazione ma anche di conflitto. La ragazza comincia a fare ipotesi sulle dinamiche che intercorrono tra i tre giungendo fino a pensare alla preparazione di un delitto.
Ostende si colloca volutamente in quel metagenere che risponde al nome di 'film da festival'. C'è l'ammicco a un classico (La finestra sul cortile), c'è il girovagare dilatato nei tempi che dovrebbe creare attesa ma che talvolta dà l'impressione di un mancato coraggio nel tagliare in sede di montaggio. C'è, indubbia, la capacità di dirigere gli attori ma viene da chiedersi se, per giungere a un finale tanto scontato, fosse necessario, a titolo di esempio, ascoltare per diversi minuti il soggetto che il barista dell'hotel ha in mente per un film che vorrebbe realizzare. La tensione, l'attesa per la soluzione dovrebbero emergere da una detection che nasce da un'apparente elucubrazione che serve a riempire la noia della protagonista. Il problema è che in troppe occasioni si avverte netta la sensazione che non ci fosse materia sufficiente per un lungometraggio e si sia voluto sopperire con la lentezza non finalizzata alla narrazione. Ci sono Maestri del cinema argentino che hanno saputo fare del tempo dilatato una fonte di riflessione più che intensa. Citarella, a cui non mancano doti registiche, farebbe bene ad ispirarsi a loro.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati