Ki

Film 2011 | Drammatico

Regia di Ladzek Dawid. Un film Da vedere 2011 con Roma Gasiorowska, Adam Woronowicz, Sylwia Juszczak, Kamil Malecki, Krzysztof Ogloza. Cast completo Titolo originale: My name is Kid. Genere Drammatico - Polonia, 2011, Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Ki tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un ritratto di donna incredibile, forte e corraggiosa.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Un film pudico ma rigoroso che racconta un pezzo di vita di un personaggio pieno di contraddizioni.
Recensione di Gabriele Niola
sabato 10 settembre 2011
Recensione di Gabriele Niola
sabato 10 settembre 2011

Ki è una ragazza madre, molto bella, conscia di esserlo e per nulla intenzionata a rinunciare alla sua vita per un figlio che comunque ama moltissimo. Il bambino ha circa due anni ma lei ancora non si è rassegnata ad una vita regolare. Lasciato il padre biologico del figlio, troppo umorale e inaffidabile, Ki si rifugia in un'altra casa in cui incontra un uomo dal carattere meno espansivo ma più responsabile. Lottando per guadagnare abbastanza per non farsi sottrarre il bambino, fingendo di condurre una vita equilibrata di fronte agli assistenti sociali e sempre pronta ad imprese infantili per trovare un lavoro, la protagonista rischia di lasciarsi l'ennesima possibilità di una vita normale.
Con pochissimi fronzoli e molto interesse per ogni piccola variazione sul volto della sua Ki (interpretata da Roma Gasiorowska), Dawid Laszek mette in scena una sceneggiatura emersa dalla realtà, ovvero dall'osservazione dei movimenti e della vita della vicina di casa dello sceneggiatore Pawel Ferdek.
Ha un pudore infinito questo film polacco che senza disturbare racconta un momento nella vita di una ragazza madre, non eccessivamente significativo per ciò che accade, ma rappresentativo di uno stato dell'esistenza. Ki, prende e lascia uomini come prende e lascia lavori, cerca una casa e cerca una stabilità, lo ha fatto prima degli eventi raccontati nel film e lo continuerà a fare dopo, si capisce, ma l'importante sembrano essere soltanto le contraddizioni di questo stile di vita e delle emozioni di questo personaggio.
Contemporaneamente responsabile della propria situazione e vittima di una società che non è clemente con le ragazze madri, Ki è ripresa senza nessun interesse erotico nonostante la sua indubbia bellezza, è giovanissima ma il regista la guarda come una mamma, perchè tale si sforza di essere. Almeno a modo suo.
E in più di un momento questa tensione tra la ricerca di un equilibrio e l'incapacità di conquistarlo quando è finalmente a portata, regala attimi di inaspettata empatia.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati