Un anno da ricordare

Film 2010 | Drammatico +13 116 min.

Titolo originaleSecretariat
Anno2010
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata116 minuti
Regia diRandall Wallace
AttoriDiane Lane, John Malkovich, Carissa Capobianco, Margo Martindale, Nestor Serrano Scott Glenn, James Cromwell, Dylan Walsh, Fred Dalton Thompson, Kevin Connolly, Amanda Michalka, Sean Michael Cunningham, Nelsan Ellis, Eric Lange, Graham McTavish, Drew Roy, Jason Saint, John Mendell.
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 6 recensioni.

Regia di Randall Wallace. Un film con Diane Lane, John Malkovich, Carissa Capobianco, Margo Martindale, Nestor Serrano. Cast completo Titolo originale: Secretariat. Genere Drammatico - USA, 2010, durata 116 minuti. distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 6 recensioni.

Condividi

Aggiungi Un anno da ricordare tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia del rapporto tra Secretariat, famoso cavallo da corsa, e della sua proprietaria, l'ex casalinga Penny Chenery. Al Box Office Usa Un anno da ricordare ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 57,9 milioni di dollari e 12,6 milioni di dollari nel primo weekend.

Un anno da ricordare è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Secretariat, un cavallo passato alla storia dell'ippica insieme alla sua proprietaria.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 10 giugno 2011
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 10 giugno 2011

1969. Penny Chenery è una classica casalinga americana con marito e 4 figli. Alla morte della madre e con il padre affetto da demenza senile, si trova a dover decidere cosa fare dell'allevamento di cavalli in cui è cresciuta. Il fratello professore di Economia ad Harvard (e anche il marito avvocato) vorrebbero disfarsene offrendolo al miglior offerente ma lei non è d'accordo. Dato che due giumente sono incinte di un cavallo pregiato e potendo avere la proprietà di uno dei due puledri Penny ottiene quello che verrà prima chiamato Red One (e così sarà per sempre per il suo stalliere) e poi Secretariat. Il cavallo dimostrerà, nonostante le sue caratteristiche di velocità ma non altrettanto di tenuta sulla distanza, di poter essere un fuoriclasse.
"Puoi tu dare la forza al cavallo e vestire di fremiti il suo collo? Lo fai tu sbuffare come un fumaiolo? Il suo alto nitrito incute spavento. Scalpita nella valle giulivo e con impeto va incontro alle armi. Sprezza la paura, non teme, né retrocede davanti alla spada. Su di lui risuona la faretra, il luccicar della lancia e del dardo. Strepitando, fremendo, divora lo spazio e al suono della tromba più non si tiene". Con queste parole dal Libro di Giobbe si apre un film che, sulla carta, avrebbe potuto dar adito alle aspettative meno favorevoli. Perché i film sugli equini spesso vengono avviluppati in contenitori in cui la retorica la fa da padrona. O ci sono bambini (e bambine) che misurano la loro indipendenza con cavalli liberi e selvaggi oppure ci si trova di fronte a splendidi esemplari che debbono combattere contro sordide combine ordite ai loro danni. In questo caso invece la premessa biblica viene onorata e, si potrebbe dire, integrata da una vicenda in cui a risaltare è si il quadrupede ma anche un soggetto spesso negletto a favore di addestratori e fantini: la proprietaria.
Perché Secretariat (lo scriviamo per chi frequenta l'ippica solo occasionalmente o per nulla) è stato il cavallo che nel 1973 compì l'impresa di vincere la Triple Crown statunitense conseguendo nell'ultima gara un distacco che resta tutt'oggi imbattuto. Il film di Randall Wallace ci mostra le sue imprese ma, soprattutto, ci racconta la lucida volontà di una donna capace di 'sacrificare' in parte gli affetti familiari (senza però mai metterli in discussione) in favore di un sogno che non guardava agli zeri del conto in banca ma alla possibilità (carica di rischi) di mettere a frutto delle potenzialità. Diane Lane è perfetta, con quei suoi completini borghesi mentre la figlia maggiore mette in scena spettacoli contro la guerra nel Vietnam, nel portare sullo schermo la determinazione (non priva di dubbi) di Penny. Lo fa con qualche punta di retorica che viene però ogni volta smorzata dalla levità della prestazione di un John Malkovich in stato di grazia negli abiti estrosi dell'addestratore di Secretariat.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
UN ANNO DA RICORDARE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 26 giugno 2013
Cekko

Il film nel quale Randal Wallace ( già regista di Iron mask e We were soldiers e sceneggiatore di Braveheart e Pearl Harbour), dirige un ottimo cast tra i quali spiccano Diane Lane, John Malkovich e Margo Martindale (Emmy Award 2011 per la serie Tv 'Justified'), racconta con garbatezza tutta Disney  e la grazia della fotografia di Dean Semler (Oscar per Balla coi lupi) la storia [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 giugno 2011
martalari

    VISTO "Un anno da ricordare -  SECRETARIAT" Troppi dialoghi,lunghe incomprensioni familiari e poco ritmo.         "Un anno da ricordare  - Secretariat" è il classico film (tutto è classico nel film anche lo stile)  a tratti molto lento che racconta  la storia di una famiglia che affronta [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 maggio 2011
dario carta

Sarebbe interessante conoscere l'opinione di Konrad Lorenz sull'affermazione del Nobel tedesco W. G. Sebald,secondo il quale l'uomo e l'animale si squadrano l'un l'altro su un fronte di reciproca incomprensione. Se questo fosse vero,molte realtà inserite e cresciute nella storia e nell'età di ogni singolo individuo,andrebbero riviste con occhi diversi.

Frasi
"I grandi puledri vengono da grandi cavalli!"
Miss Ham (Margo Martindale)
dal film Un anno da ricordare - a cura di anna
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Kenneth Turan
The Los Angeles Times

As the Walt Disney Pictures enchanted castle logo unerringly indicates, "Secretariat" is a fairy tale about a horse. If you're in the mood for it, and in the mood for a strong and satisfying performance by Diane Lane, you're definitely in the right place. Though the movie is based on the exploits of arguably the greatest horse who ever lived, a thoroughbred of whom it was truly said "his only reference [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Insieme al pugilato, l’ippica è uno degli sport più cinematografici. La conferma arriva anche da questa pellicola che racconta le imprese di uno dei cavalli più forti di sempre, quel Secretariat entrato nella leggenda di questa nobile disciplina. Essendo storia nota, soprattutto negli Usa, si sono concentrati più sul contorno che sulle corse, arrivando a raccontare, nel dettaglio, la vita della sua [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati