Advertisement
La pecora nera, il libro

Le memorie dell’Italia dei manicomi e degli elettroshock raccontata da Ascanio Celestini.
di Fabio Secchi Frau

Il libro di Ascanio Celestini

lunedì 25 ottobre 2010 - Libri

La recensione ***
Ascanio Celestini, attore teatrale e volto del programma televisivo di Serena Dandini "Parla con me", diventa il classico cantastorie che ha il compito di ricordare come eravamo. E per raccontare quell'Italia degli Anni Sessanta-Settanta, attraversa la via dei manicomi raccogliendo frammenti di diari, racconti inediti e testimonianze di chi nei manicomi c'è vissuto. Un documento esclusivo, sospeso fra la narrazione civile e le riflessioni sentimentali che si mescolano in un'opera che si rivolge chiaramente a un pubblico di vasta portata, senza ambizioni sociologiche, ma con ingredienti interessanti come la concezione della pazzia, le cure con l'elettroshock e altri orrori di cui l'Italia degli psichiatri si è macchiata.

In sintesi
Frammenti di diari, racconti inediti e la vera testimonianza di un infermiere, Adriano Pallotta, che lavorò al Santa Maria della Pietà di Roma, il più grande manicomio d'Europa. Tutte queste storie confluiscono in un'unica grande e dolorosa pagina della nostra Storia, quella dei manicomi, delle cure con l'elettroshock, di quella realtà che si mischia alla fantasia, creando illuminazioni esistenziali degne di un filosofo greco. Fra le tante, la più interessante è quella di Nicola, che ha passato 35 anni recluso in un istituto psichiatrico, sorvegliato da suore.

Acquista il libro

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati