Advertisement
Ridere con i mostri

Le origini e l'evoluzione del genere horror in versione comica.
di Letizia Rogolino

In foto una scena di Horror Movie di Bo Zenga, in sala da mercoledì 17 giugno. .

venerdì 19 agosto 2011 - Approfondimenti

Un genere cinematografico che conquista da molti anni il pubblico cinefilo è l'horror comico, che gioca con la paura e il brivido, per far sorridere e divertire. Il sangue, il terrore, gli scontri all'ultimo sangue e gli inseguimenti si trasformano in rocambolesche gag e trovate originali, che suscitano vere e proprie risate.
Unendo la commedia all'horror più classico, prende forma questo tipo di film che a volte cade nel demenziale, mentre altre volte porta alla realizzazione di un prodotto originale, che conquista un numeroso pubblico che desidera morire dal ridere, piuttosto che morire di paura.
Le origini dell'horror comico si possono riportare al 1974, anno in cui arriva sul grande schermo il famoso Frankenstein Junior, diretto da Mel Brooks che più che una parodia della solita storia dell'uomo costruito da uno scienziato ambizioso e leggermente fuori di testa, risulta esserne una rivisitazione critica vera e propria. Gene Wilder, nei panni del Dottor Friederick Frankenstein, accanto a Marty Feldman che veste i panni dell'orribile Igor, aiuta a creare il grande successo di questa pellicola che negli anni è rimasta un cult del genere e le varie battute e citazioni sono negli annali del cinema comico.
Nel 1988 invece ricordiamo l'indimenticabile Bettlejuice – Spiritello Porcello diretto da Tim Burton, film che unisce elementi horror come fantasmi e mostri di vario genere, rientrando comunque all'interno delle linee guida della commedia, soprattutto grazie al bizzarro personaggio principale, interpretato da Michael Keaton. Questi film in bilico tra due generi cinematografici come l'horror – thriller e la commedia più classica del cinema statunitense, riescono a trasformare il sangue, la morte, e le varie creature di solito spaventose come zombie e mostri di varia natura, in mezzi di divertimento, che rendono ridicolo quello che di solito incute timore nello spettatore. Non è semplice per i registi di un horror comico essere originali e realizzare un film che riesca a far sorridere senza limitarsi a volgarità e battute scontate. Oltre questi due successi degli anni Settanta e Ottanta, in epoca più moderna, dobbiamo senza dubbio menzionare la saga di Scary Movie iniziata nel 2000, che ha messo in atto un'idea geniale ed esilarante, ovvero riprendere parti di film horror famosi e riadattarli a scene comiche e parodiche che fanno ridere e sbellicarsi dalle risate.
Nel 2004 poi L'alba dei morti dementi, di Edgar Wright, in cui la coppia Simon Pegg e Nick Frost, che abbiamo recentemente ammirato in Paul, rivive la famosa invasione degli zombie in una cittadina americana, in versione comica.
Prendendo spunto da questi e altri film parodia che oscillano tra il comico e la presa in giro di film di vario genere, oggi arriva al cinema Horror Movie, che racchiude i film storici del genere horror donandone una nuova versione in bilico tra l'ironia, la demenzialità e l'horror.
Freddy Krueger, Jason, Michael Myers e altri cattivi storici del mondo della paura e del terrore, tornano sul grande schermo per prendersi in giro e far sorridere il pubblico in sala con gag esilaranti e battute all'ultima risata.

Gallery


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati