WALL•E

Film 2008 | Animazione, Film per tutti 97 min.

Anno2008
GenereAnimazione,
ProduzioneUSA
Durata97 minuti
Regia diAndrew Stanton
AttoriBen Burtt, Elissa Knight, Jeff Garlin, Sigourney Weaver, Fred Willard, John Ratzenberger Kathy Najimy, MacInTalk, Stefano Crescentini, Alida Milana, Enzo Avolio, Alessandra Cassioli, Giorgio Favretto, Francesca Guadagno, Renato Cecchetto, Roberto Bishop Vittori, Alessandro Rossi, Sasha De Toni.
Uscitavenerdì 17 ottobre 2008
TagDa vedere 2008
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 4,43 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Andrew Stanton. Un film Da vedere 2008 con Ben Burtt, Elissa Knight, Jeff Garlin, Sigourney Weaver, Fred Willard, John Ratzenberger. Cast completo Genere Animazione, - USA, 2008, durata 97 minuti. Uscita cinema venerdì 17 ottobre 2008 distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 4,43 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi WALL•E tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Argomenti:  Pixar

Cosa accadrebbe se il genere umano dovesse abbandonare la terra e qualcuno dimenticasse di spegnere l'ultimo robot? Il film ha ottenuto 6 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar, 1 candidatura ai Nastri d'Argento, 2 candidature e vinto un premio ai Golden Globes, 3 candidature e vinto un premio ai Critics Choice Award, Il film è stato premiato a AFI Awards, In Italia al Box Office WALL•E ha incassato 8,7 milioni di euro .

WALL•E è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,43/5
MYMOVIES 4,25
CRITICA 4,33
PUBBLICO 4,54
ASSOLUTAMENTE SÌ
Un'odissea d'amore fantascientifica, tecnologicamente umana e romantica.
Recensione di Gabriele Niola
Recensione di Gabriele Niola

Wall-e è l'ultimo robot rimasto sulla terra dopo che gli umani l'hanno abbandonata perchè invasa dai rifiuti. Si sono dimenticati di spegnerlo e lui da 700 anni continua a fare quello per cui è stato costruito: comprimere e ammassare rifiuti. Non parla ma si fa capire molto bene a gesti e attraverso una gamma di suoni espressivi come faceva R2-D2 di Guerre Stellari. È un robot animato come un animale antropomorfo, un piccolo Charlot: operaio alienato che sogna un domani migliore guardando il cielo stellato. E quando dal cielo questo domani migliore arriva sotto forma di un altro robot, Eve, più moderno e programmato per cercare vita sulla Terra, Wall-e lo insegue sull'astronave madre. Lì, sempre come il vagabondo di Chaplin, sarà un portatore sano e inconsapevole di caos e anarchia assieme agli altri "devianti" della società cioè i robot difettosi, l'equivalente di quella famiglia di freak che erano i pesci da acquario con cui aveva a che fare Nemo.
Andrew Stanton torna a raccontare "un'odissea d'amore" dopo quello straordinario road movie acquatico che è stato Alla Ricerca di Nemo e lo fa sostituendo alla vastità dell'oceano la profondità dello spazio e alla forma del film on the road quella del cinema di fantascienza distopico. Ma Wall-e non è la solita celebrazione della riappropriazione da parte dell'uomo della sua umanità in un futuro dove la tecnologia ha vinto sullo spirito, al contrario è un film capace di commuovere anche solo con un abbraccio, che afferma la bellezza e il romanticismo della tecnologia attraverso alcune delle scene più semplici e disarmanti che il cinema abbia mai offerto.
Wall-e dunque è prima di tutto uno dei più rivoluzionari film di fantascienza mai visti (realizzato con un unico gigantesco punto di riferimento: 2001: Odissea nello spazio) nel quale il mondo delle macchine è a tutti gli effetti centrale. I robot non sono solo l'entità da combattere ma una società a sé: hanno una loro vita, loro sentimenti e valori propri (come il concetto di "direttiva"), i protagonisti di una trama autonoma rispetto a quella che coinvolge gli umani. Wall-e e Eve non combattono per salvare la razza umana, quello accade incidentalmente e secondariamente, combattono a fianco di altri robot buoni contro i robot cattivi prima di tutto per salvare se stessi e il loro amore, degli umani non gli importa.
Il nono lungometraggio della Pixar è l'ennesimo annuale capolavoro capace di cambiare definitivamente il modo in cui viene imitata la macchina da presa e le sue lenti nell'animazione computerizzata e come al solito ci mette di fronte al miglior cinema immaginabile oggi.
Un film che afferma con una forza che mai avevamo visto nei lungometraggi della società di Lasseter l'importanza e la centralità del racconto audiovisivo (e quindi del cinema) nel modo in cui conosciamo la realtà. Tutti i momenti chiave del film sono mediati dalla visione di un video (sia reale che di finzione): dalla conversione del capitano della nave, all'educazione sentimentale di Wall-e (attraverso la visione ripetuta di Hello, Dolly! di Gene Kelly), dalla scoperta dell'amore per Eve (in uno stupendo flashback visto in prima persona su monitor), fino all'inganno del capitano nei confronti del computer della nave (perpetrato con alcuni tipici trucchi cinematografici).

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Sulla Terra abbandonata dagli umani - i sopravvissuti, resi obesi dall'immobilità, vivono in una stazione stellare governata da macchine spietate - perché invasa dai rifiuti, è stato lasciato Wall·E (l'acronimo sta per Waste Allocation Load Lifter Earth-class: una macchina compattatrice di rifiuti), l'ultimo robot. Hanno dimenticato di spegnerlo, così lui da 700 anni continua a fare quello per cui è stato costruito: comprimere e ammassare rifiuti. Non sa parlare ma sogna un futuro migliore. E quando arriva Eve (Extra-terrestrial Vegetation Evaluator), una robot più moderna di lui, programmata per cercare vita sulla Terra, Wall·E s'innamora e la segue sull'astronave madre dove, con altri robot difettosi, porterà caos e anarchia. Con il 9° lungometraggio quelli della Pixar-Disney hanno superato ogni aspettativa e loro stessi: è una commovente, romantica e coinvolgente storia d'amore, un rivoluzionario film di fantascienza, un gioiello straordinario di scenografie e disegni, una raccolta di piccole idee fantasiose e citazioni umoristiche una più bella dell'altra, un film di animazione non solo per bambini, anzi forse soprattutto per adulti. Meritato Oscar 2009.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
WALL•E
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€14,99 €17,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 14 marzo 2013
Tom87

L’ottavo emozionante cartoon della Pixar è originale proprio come il suo protagonista, un piccolo e simpatico robot di nome Wall•E. Rudimentale spazzino di pattume accumulato da un’umanità emigrata nello spazio che ha inquinato l’ecosistema terrestre rendendolo invivibile, Wall•E si ritrova solo e abbandonato.

mercoledì 27 maggio 2009
Riki7192

Questo film è davvero un capolavoro, l'ho visto in HD e mi ha fatto venire i brividi. Un film di animazione che è molto più vicino alla realtà che alla fantasia, soprattutto dato che tratta problemi reali quali l'eccessiva quantità di materiali di scarto che l'uomo ha prodotto durante secoli e secoli, tanto da non permettere la vita sul pianeta Terra.

martedì 21 settembre 2010
the man of steel

Solamente una volta visto film ci si rende conto del suo potenziale creativo ed espressivo. Wall-e è uno dei film migliori della pixar riconosciuto dalla critica mondiale e realizzato con una tecnica d'animazione così perfetta che sembra di vedere un live-action vero e proprio, non a caso per gli effetti speciali si sono rivolti alla industrial light and magic.

venerdì 1 maggio 2009
Giacomo J.K.

2700. In una terra deserta e ricoperta di rifiuti, il robot Wall-E (acronimo inglese che significa “Raccoglitore di Rifiuti modello Terrestre”), dimenticato acceso dagli uomini, continua a fare il suo lavoro: raccogliere e compattare rifiuti e impilarli ordinatamente. Wall-E appare però subito come un robot particolare: infatti è curioso e alcuni rifiuti non li getta via ma li tiene per sé, e in sei [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 aprile 2009
il critico

u oscar meritatissimo per questo film trama ben bilanciata e mai noiosa, ha superato di moltissimo le mie aspettative (anche perchè io pensavo che fosse solo un film muto ossia noioso e pesante da vedere, invece c'è un pochino di parlato per le scene dell'astronave ma in realtà durante lo svolgimento del film,come finisce il film è prevedibile ma solo durante la visione ovviamente, ma direi che questa [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 agosto 2010
MARVELman

Ennesimo capolavoro della PIXAR, instancabile fucina di ottimi film d'animazione, intenso e ben realizzato, citazionista di 2001 odissea nello spazio e prova vivente del fatto che la casa di john lasseter è in grado anche di rendere le emozioni dei robot e farli amare dal pubblico...la grafica come al solito è impeccabile e la storia semplice resa con un'efficacia che fa trasparire [...] Vai alla recensione »

martedì 30 marzo 2010
danilodac

Ridotta ad una grande discarica, la Terra non è più abitabile a causa dell’eccessivo accumulo dei rifiuti e quindi dell’inquinamento globale. Di conseguenza, gli umani sono costretti a trasferirsi in una gigantesca navicella spaziale dove, con tutti i comfort e gli accessori possibili, sono ridotti a vivere la loro vita in uno stato vegetativo, in attesa che il pianeta venga ripulito e riportato ad [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 aprile 2015
Fra_by

Il film d'animazione più bello che ci sia; divertente, toccante e inaspettatamente profondo. Le tematiche trattate sono tutt'altro che frivole, argomenti che riguardano l'uomo da molto vicino. Innanzitutto l'accumulo dei rifiuti e il maltrattare la nostra terra madre che ci porterà lentamente ed inesorabilmente alla sua "distruzione".

venerdì 2 luglio 2010
g_andrini

L'inizio è veramente meraviglioso, con i dialoghi ridotti all'osso, ma con un contenuto di sentimento eccezionale. Non avevo visto in precedenza questo film, e devo dire che è stata una piacevolissima sorpresa. La Pixar ci sa fare ed, ultimamente, trovo che le animazioni superano in qualità i lungometraggi tradizionali. Bello per i bambini, ma ancora di più per noi [...] Vai alla recensione »

domenica 24 gennaio 2010
The Lady On The Hot Tin Roof

WALL-E come Charlot. Era da quando Charlie Chaplin abbracciava il suo monello che il cinema non offriva un coinvolgimento così intenso senza fare uso del timbro di una voce umana, tale da produrre una simbiosi emotiva tra lo schermo e lo spettatore. Il piccolo robottino è frutto di una genialità pura ed indiscriminata, la sua tenerezza muove alle lacrime e la sua espressività [...] Vai alla recensione »

domenica 17 maggio 2009
LUCIDO71

Commovente e ironico, guida morale e solitudine drammatica, riscatto e amore... questi sono stati gli ingredienti trainanti di questo film carinissimo x grandi e piccini. Una pellicola magistralmente creata dalla Pixar e dalla Disney, con conseguente successo ai botteghini. Trama forse vista e rivista, ma probabilmente mai dal punto di vista di un accartocciarifiuti intelligentissimo; scenografie terrestri [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 gennaio 2010
des_demona

Da troppo tempo si avvertiva la mancanza di una favola, una di quelle vere, raccontate per divertire i più piccoli ed illuminare la mente ai più grandi. Wall-E è tutto questo: è la riscoperta, da parte della Disney, di un microcosmo emozionale in grado di toccare anche gli animi più cinici e disincantati. Chi non s’è già innamorato di Wall-E e dei suoi occhioni dolci ha ancora tutto il tempo per farlo. Que [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 dicembre 2011
NicoSonic_10

Wall-E è la storia di un robot creato per impacchettare i rifiuti e metterli in ordine poichè la terra è diventato un pianeta invivibile . Il film è ambientato nel futuro..un futuro dove non c'è spazio per l'uomo , un futuro dove il verde non esiste più , una vera e propria chimera , un futuro dove la macchina e la tecnologia ha sopraffatto qualsiasi [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 gennaio 2011
Dado1987

Finalmente la Disney ha fatto un film eccezionale, da tempo sembrava si fosse persa tra mezzi successi, ed altri classici completamente anonimi.. Ma con Wall-E ha superato se stessa: è commuovente, profondo ma allo stesso tempo divertente, e soprattutto fatto benissimo. Nel film si vedono sotto una luce ironica i temi dell'inquinamento portato all'esasperazione, [...] Vai alla recensione »

domenica 19 aprile 2009
Platone

Con un soggetto così originale non poteva che nascere una storia d'amore commovente e fuori le righe. Come fuori le righe sono gli artisti della Pixar, capaci di realizzare scenografie di inimmaginabile bellezza e qualità. Nelle animazioni, così lontane dalla realtà impressa nelle pellicole, percepire i sentimenti dei personaggi può risultare difficile, a maggior ragione se i protagonisti non sono [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 settembre 2011
tiamaster

wall-e un robottino rimasto acceso per sbaglio sulla terra dopo la migrzione degli umani nello spazio si innamora di una robot arrivata li in cerca di vita.wall-e è senz' altro uno dei personaggi disney-pixar migliori,un film commovente e da non dimenticare,perchè eduativo e profondo molto commovente e originale.stupendo.

martedì 15 febbraio 2011
FRANCESCO GATTI

Quel talento di Andrew Stanton ne azzecca alla grande un’altra, e scrive e dirige il cartoon dell’anno: temi ecologisti ed amorosi si amalgamano nelle due ore di pellicola, che scorrono liete tra i lazzi dei ragazzini (rispettiamoli: è anche un film per loro; non si vive di soli manga). Wall-E è un piccolo robottino, le cui fattezze fanno pensare subito a ET rimasto da [...] Vai alla recensione »

domenica 6 settembre 2015
Kyashan

Nel suo nono lungometraggio d'animazione la Pixar, con la fondamentale collaborazione della Disney, trae ispirazione dall'immortale capolavoro fantascientifico del Kubrik per portare su schermo un'avventura davvero stellare, sia sotto il profilo della realizzazione tecnica, sia per quanto concerne la trama e la relativa (e profonda) morale.

lunedì 23 settembre 2013
loris trotti

Per mille sciabole! La Pixar si sarà letteralmente scardinata le meningi per generare un’animazione così graziosa e innovativa: un vero e proprio muro di originalità. Dico muro, per rimanere in tema: Wall·e (‘wall’, in inglese, significa ‘muro’), difatti, è un robottino microcingolato con il compito di ripulire la terra dalla nostra mondezza, [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 maggio 2013
jacopo b98

 Wall.E è un robot compattatore di rifiuti, di cui la terra è sommersa. È l’ultimo della sua categoria, vive da solo con un insetto, colleziona reperti della civiltà umana. Gli umani sono partiti da settecento anni per una crociera nello spazio, per scappare dal dilagare dell’inquinamento. Quando dall’astronave-madre arriva Eve, una robot più [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 aprile 2013
mystic

Quando Pixar portò sul grande schermo l'odissea nello spazio di un robot arruginito, un insetto e un ipertecnologico oggetto mandato dallo spazio di nome di Eve sullo sfondo di una Terra disastrata e silenziosa furono in molti a rimanere delusi. Mentre questi ultimi lamentano il ritmo poco adatto al pubblico a cui si rivolge (i bambini) e gli insopportabili minuti di meditativo silenzio [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 marzo 2009
Kyotrix

Non per tutti. Non per bambini piccoli ( Ma anche a loro piacera' pur non capendo tutti i riferimenti ). Bello, emozionante, coraggioso per la prima meta' del film non parlato, accusatorio ( sulla spazzatura che produciamo e non smaltiamo sia terrestre che spaziale, sul fatto che facciamo sempre meno attivita' fisica e mangiamo troppo ingrassando, sopprattutto gli americani ) .

sabato 4 febbraio 2017
Ridley

Film bellissimo. Uno dei piu' bei fil d'animazione di tutti i tempi. una storia molto divertente e toccante, che ci arriva al cuore. Tematiche ben espresse, che dovrebbero farci riflettere. Valori che forse stiamo trascurando e non coltiviamo piu', a torto, sopratutto al giorno d'oggi, in un pianeta dove domina caos, paura, inquinamento ed intolleranza.

giovedì 12 settembre 2013
jacopo b98

Ho rivisto Wall.E e ho deciso di rivedere il mio giudizio sul film. Questa è quindi la mia recensione definitiva del film.  Wall.E è un robot compattatore di rifiuti, di cui la terra è sommersa. È l’ultimo della sua categoria, vive da solo con un insetto, colleziona reperti della civiltà umana. Gli umani sono partiti da settecento anni per una crociera [...] Vai alla recensione »

mercoledì 31 ottobre 2012
Anita Intra

Nel 2105 sul nostro pianeta l'unico abitante e' WALL-E, un industrioso robottino, superstite di un esercito di spazzini meccanici programmati per ripulire la Terra dall'immondizia.  L'infaticabile WALL-E continua il suo lavoro ammucchiando spazzatura in piccoli cubi, diventati alti come grattacieli. Il mondo del robot, solo , arruginito e ammaccato contrasta con quello della stazione [...] Vai alla recensione »

sabato 25 aprile 2009
Alex62

In un mondo abbandonato dall'uomo, un testimone (piccola macchina comprimi-lattine), ricorda gli aspetti più belli dell'umanità. È solo una piccola, sporca macchina senza cuore, ma nei suoi circuiti qualcuno ha saputo lasciare traccia della tenerezza della specie umana. Si tratta ovviamente di una meravigliosa metafora che ci ricorda ciò che stiamo irrimediabilmente perdendo.

martedì 2 giugno 2009
Schwarzenegger

Chi è stato abbastanza sfortunato da aver visto Wall-E al cinema, come il sottoscritto, si ricorderà della breve sequenza, avulsa al film medesimo, ritraente un prestigiatore e il suo dispettoso coniglio. Trovo l'ironia deliziosa, alla Pixar devono essere fan dei giochi di prestigio, visto che sono riusciti a prendere un mucchio di stronzate eco-chic che erano vecchie quando Phil Dick andava all'asilo [...] Vai alla recensione »

domenica 5 aprile 2009
PatrickBateman47

Estremamente originale x alcuni aspetti vedi gli umani obesi che vivono da 700 anni nello spazio (anche se bisogna dire: e le risorse dove le trovano?) o le scenografie e i vari modelli di robot ma da un lato è estremanete scontato come la storia d'amore tra le due scatolette metalliche (va bene la sospensione dell'incredulità ma 2 robottini che si amano è proprio inaccettabile) che da quel senso di [...] Vai alla recensione »

domenica 15 novembre 2009
andreabarella

questo film è senza dubbio uno dei migliori prodotti disney degli ultimi dieci anni , una gemma da mettere in un cassetto e da mostrare ai figli appena lo consente l'età.

venerdì 18 dicembre 2009
Gianni B.

Ho appena visto Wall-E: sono rimasto strabiliato, divertito, commosso, emozionato, felice, mai avrei creduto di potermi innamorare di un robottino alto 50 cm.! Personaggi così ti rimangono nel cuore per sempre! Si tratta di una favola, anzi dell'evoluzione della favola (la chiamerei favola 2.0), creata da menti geniali che riescono non solo a scuotere gli archetipi più profondi dello spettatore, ma [...] Vai alla recensione »

domenica 26 luglio 2009
fate schifo

bellissimo magnifico fatto benissimo!stupendo e poi ho capito tutto e ho 11 anni nn ha niente di sbagliato!!

mercoledì 27 maggio 2009
pikke

regala momenti di assoluta poesia.

venerdì 9 dicembre 2011
NicoSonic_10

Sicuramente uno dei migliori Disney Pixar assieme a tpy Story e Up..il film sembra partire lentamente , ma poi si rivela un vero capolavoro..tratta tematiche importanti e non così lontane dalla realtà..unito ad una storia romantica tra robot..fantastico Wall-E!

mercoledì 9 giugno 2010
lamagicaV

Rivisto proprio due settimane fa, lo rivaluto. In effetti la prima parte col fatto che ha dialoghi pari a 0 è un po' pesantuccia ad una prima visione, ma alla seconda si digerisce tranquillamente. Affronta temi importanti e fornisce spunti di riflessione interessanti, forse è un po' troppo impegnativo per i bambini.

giovedì 21 gennaio 2010
elenò

Cartone bellissimo, che riassume l'essenza dell'epoca consumistica in cui stiamo vivendo, ma senza mai essere saccente o pretendere di dimostrare qualcosa. Constata semplicemente l'amara realtà attraverso la sensibilità del suo protagonista, un "diverso" per la sua natura. Grazie all'ingegno, alla tenacia, alla pazienza e all'umanità di questo robottino [...] Vai alla recensione »

martedì 28 aprile 2009
bordata

Wall-e è un film che fa pensare. Pensiamo a quel futuro dell'umanità esplicato nel film. Wall-e è l'ennsimo capolavoro sfociato dalle menti geniali della pixxar. Pensiamo alle gag divertentissime e alla superba animazione. Wall-e è un ottimo film di fantascienza ,uno dei migliori degli ultimi anni. Pensiamo se ultimamente abbiamo visto film migliori di questo genere.

sabato 13 novembre 2010
Lalli

bello e commuovente. Meraviglioso Wall -e.

domenica 21 marzo 2010
germi86

bello,coinvolgente,divertente a tratti anche commovente e malinconico.. si prova tenerezza per il robottino della "monnezza" WALL*E,insomma,un bel film d'animazione.. con un finale visto in chiave molto positiva..ed era giusto cosi',visto il film..

martedì 4 febbraio 2014
JoJo92

Un capolavoro. Il film è riuscito a fare di una tematica distopica un'opera per bambini, ma soprattutto rivolta agli adulti. Ormai il cinema migliore e ricco di contenuti e significati sta nel mondo dei cartoni animati, e Wall E è sicuramente uno dei massimi esempi. La ciliegina sulla torta sono le svariate citazioni a film come 2001 Odissea nello spazio nonchè la piacevolissima [...] Vai alla recensione »

domenica 26 novembre 2017
Sill123

Visto 5 volte in bluray in un due settimane,la storia è bellissima. Spero in un sequel:-)

sabato 12 gennaio 2013
no_data

STORIA FANTASTICA,FILM ORIGINALE! UNO DEI MIGLIORI FILM DISNEY!!!!!

domenica 19 novembre 2017
Sill123

E' una storia bellissima,spero in un sequel

sabato 18 marzo 2017
emanuele marchetto

Il film racconta di un futuro distopico in cui l'umanità ha abbandonato la Terra, ormai invivibile a causa dell'inquinamento, lasciando però dei robot a ripulirla. Wall-E è uno di questi. Il messaggio ecologista è palese, ma il film scava più a fondo, facendo di Wall-E una sorta depositario della della memoria della nostra società.

domenica 28 dicembre 2014
lonsk

Poco da dire..POESIA sotto forma di film d'animazione! Difficile trovare un difetto! Da guardare e riguardare!!!

mercoledì 1 maggio 2013
RobNoodles97

Bellissimo film della pixar che sforna un film pieno di significato che ha come protagonista un robottino che è rimasto solo sulla Terra e funge da trita rifiuti (WALL-E) .... tutto va come tutti i giorno fino a quando non arriva una robot e wall-e se ne innamorerà perdutamente e farà di tutto per farsi notare fino a scoprire una brutta verità.

lunedì 28 febbraio 2011
Lady Libro

Per me questo film è il capolavoro assoluto della Pixar. Una storia dolcissima, toccante commovente e insolita (la storia d'amore fra due robot, dopotutto, non è all'ordine del giorno), ma anche istruttiva (l'ipotetica visione della Terra nel futuro, il problema dei rifiuti, il cambiamento degli esseri umani...) e comprensibilissima a chiunque.

lunedì 30 marzo 2009
Maio

in se mi è sembrato il solito film per bambini, qualcuno ha detto che i piccoli non avrebbero capito le citazioni, infatti non sono fondamentali per il senso del film. Lodevole la filigrana ambientalista, che al solito(purtroppo!!!) lascia il tempo che trova! che dire abbastanza positivo! tutto qui!"

giovedì 9 aprile 2009
lalla2527

il film è carino e alcune trovate sono veramente geniali, ma la storia d'amore tra eve e wall-e è troppo scontata.

sabato 17 agosto 2013
asrdrubale03

non sono riuscito a trovare neanche l'ombra del "CAPOLAVORO"

lunedì 4 gennaio 2010
pedro

non so. Hai successi della pixar siamo abituati. Sono sempre belle favole. Sempre con un bel lieto fine. Sempre con un buon insegnamento morale. Sempre lasciano un po' di emozione e magari anche commuovono. Ma wall-e, degno prodotto pixar sia chiaro, forse ha ricevuto troppi elogi e, comesisuoldire, il troppo storpia. Direi che c'è di meglio nel genere.

Frasi
Direttiva.
Dialogo tra WALL-E, M-O (voce nella versione originale) (Ben Burtt) - EVE (voce nella versione originale) (Elissa Knight)
dal film WALL•E
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Boris Sollazzo
Liberazione

Un acronimo ci disseppellirà. E' Wall•E (Waste Allocation Load Lift Earth-class), robot spazzino lasciato su una terra deserta di uomini e sommersa da rifiuti, unica macchina ancora erroneamente in funzione, forse per la sua dipendenza dall'energia solare, fonte primaria e incorruttibile dall'ottusa ingordigia dell'uomo. E questa è solo una delle tante sottili ma evidenti metafore che popolano la fiaba [...] Vai alla recensione »

Mariuccia Ciotta
Il Manifesto

Se Fantasia fosse diventato un film espanso come voleva Walt Disney, Wall-E sarebbe stato l'episodio 2008, giusto in tempo per celebrare gli ottanta anni di Mickey Mouse, nato il 18 novembre 1928. Il film d'animazione della Pixar/Disney esce un giorno prima, oggi, con l'ambizione di figurare in testa alle classifiche del «miglior film» della stagione.

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Il robot più umano di tutti i tempi è specializzato in un'attività forse non molto creativa: fabbricare cubi. Di spazzatura. In un futuro lontano ma non remoto, difatti, la Terra è ricoperta di immondizia e ogni traccia di vita è scomparsa. Ultimo Robinson a guardia del pianeta, il robottino Wall-E, cingoli elastici, braccia semoventi, due malinconici occhioni all'ingiù, si ficca i rifiuti in pancia [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Paghi uno prendi due. Il lungometraggio Wall-E, del premiato studio d'animazione californiano Pixar, è preceduto dal "corto". Presto, che da solo vale il prezzo del biglietto: un coniglio dispettoso e un mago pasticcione, ritmo, musica e gag a volontà. Poi arriva lui, il robot Wall-E (l'acronimo indica, in inglese, una macchina compattatrice di rifiuti) guidato dal regista Andrew Stanton fra le strade [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
DNews

Pochi sanno che il meglio dell'animazione moderna nasce da un pranzo tra quattro pionieri visionari nel 1994. Tra un boccone e l'altro Andrew Stanton, John Lasseter, Pete Docter e il compianto Joe Ranft buttarono le basi di A bug's life, Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo e Wall-E, quattro dei nove blockbuster d'animazione che hanno raccolto, finora, quattro miliardi e mezzo di dollari e un getto [...] Vai alla recensione »

Peter Travers
Rolling Stone

First image: the Earth as a garbage dump, a future reduced to ruins. For the past 700 years, what's left of humanity has been cruising the skies in a spaceship. Only a tiny robot, WALL-E (for Waste Allocation Load Lifter: Earth class), scoots around on urban terra firma compacting trash into piles that grow into skyscrapers. First sound: a voice lifted in song: "Out there/there's a world outside [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

Sintonizzandosi su un immaginario infantile sempre più tecnologico, la Pixar-Disney ha pensato di scegliere come protagonista di «Wall.E» un piccolo robot. In realtà lo straordinario cartoon è più Pixar che Disney perché in questo caso ai tradizionali, favolistici animali antropomorfizzati disneyani si è preferita una fantascientifica umanità informatizzata di non facile empatia con il pubblico dei [...] Vai alla recensione »

Kenneth Turan
The Los Angeles Times

If Pixar Animation Studios has an enviable record of consistent success -- and with a worldwide box-office gross of $4.3 billion from its eight films, it certainly does -- it's because the company has an uncanny gift for pushing things further without pushing too far. Pixar's adventurous new film, the one-of-a-kind "Wall-E," shows how it's done. Daring and traditional, groundbreaking and familiar, [...] Vai alla recensione »

A. O. Scott
The New York Times

The first 40 minutes or so of “Wall-E” — in which barely any dialogue is spoken, and almost no human figures appear on screen — is a cinematic poem of such wit and beauty that its darker implications may take a while to sink in. The scene is an intricately rendered city, bristling with skyscrapers but bereft of any inhabitants apart from a battered, industrious robot and his loyal cockroach sidekick. [...] Vai alla recensione »

Katrina Onstad
The New York Times

HE is rusty, lipless, sub-literate and keeps company with garbage. Worse, he’s a “Hello, Dolly!” fan. This little robot, who goes by the name Wall-E — for Waste Allocation Load Lifter Earth-Class — is also the newest face (not that he has one) of Pixar. Last year’s offering, “Ratatouille,” about a cartoon rat with Cordon Bleu aspirations, seemed like a hard sell.

Thomas Sotinel
Le Monde

"Wall.E" : romance écolo entre robots Il n'y a plus rien, que des déchets. Plus d'humains, plus d'animaux, plus de plantes. La Terre est une décharge qui baigne dans une lumière fuligineuse. C'est après l'Apocalypse, et le seul mouvement est celui d'une machine qui depuis des siècles compresse des cubes de métal dans l'espoir de nettoyer les traces affligeantes que l'humanité a laissées dans sa [...] Vai alla recensione »

Alessio Guzzano
City

L'inquinata Terra è stata da secoli abbandonata e un tenerissimo robot con gli occhioni da ET è rimasto da solo a compattare spazzatura. Entrando in contatto con oggetti umani non ben identificati – una videocassetta di "Hallo Dolly", il cubo di Rubick, ostinati accendini, archeologia domestica – nei suoi chip si è insinuata la tentazione di esistere: scintilla di curiosità in un mondo metropolitano [...] Vai alla recensione »

Cinzia Romani
Il Giornale

Con Monnezzopoli alle spalle, capiamo l'efficacia di un robot-spazzino, che colleziona paccottiglia sul pianeta deserto. È il caso di Wall.e (il nome, tradotto, sta per un più complicato: «sollevatore terrestre di carichi di rifiuti»), l'ultimo ritrovato, in fatto di animazione digitale, che i geni della Pixar (Cars, Ratatouille) mandano a spasso nella galassia, insieme con il robot-ricognitore Eve, [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
lunedì 8 giugno 2009
 

I due giurati MYmovies a Giffoni Experience Si è concluso il 30 maggio su MYmovies il concorso "Diventa giurato MYmovies". Dedicato ai giovani tra i 16 e i 18 anni (non compiuti), il concorso ha rivelato l'amore per il cinema, la sensibilità e le ottime [...]

NEWS
giovedì 29 gennaio 2009
Gabriele Niola

Dopo Wall-e, Burn-e È un'unità di riparazione e saldatura delle componenti della grande astronave che in Wall-e tiene in orbita la razza umana il protagonista del nuovo corto Pixar. Si chiama Burn-e e sarà negli extra del DVD del film di Andrew Stanton [...]

NEWS
lunedì 27 ottobre 2008
Andrea Chirichelli

C'è ancora WALL•E in testa al boxoffice italiano: 1,8 milioni di euro che portano il suo totale a quasi 5 milioni, risultato non eccezionale ma che dovrebbe garantirgli comunque un posto nella top ten annuale.

RUBRICHE
lunedì 20 ottobre 2008
Andrea Chirichelli

Arriva WALL•E ed è subito primo posto, anche se con un incasso che delude un po'. 2.6 milioni di euro farebbero certamente la felicità di chiunque, ma se consideriamo il fatto che parliamo di un film Pixar, il dato lascia perplessi.

VIDEO
giovedì 16 ottobre 2008
Lisa Meacci

Andrew Stanton e il suo malinconico scenario Alla vigilia dell'uscita del nuovo lavoro Pixar non potevamo non regalarvi un'altra chicca: Andrew Stanton parla ancora del suo Wall-E. E se ormai sappiamo che l'idea risale a diversi anni fa e fu più volte [...]

MAKING OF
martedì 14 ottobre 2008
Gabriele Niola

Alla ricerca di una perfetta imperfezione Se si parla dell'innovazione nel modo in cui si realizza animazione computerizzata il momento cardine di tutto WALL•E è quando Eve, da poco atterrata sulla terra esplora un centro commerciale e WALL•E, che [...]

VIDEO
martedì 7 ottobre 2008
Lisa Meacci

Parlano i realizzatori Ci siamo quasi, il 17 ottobre è ormai vicinissimo: esce nelle sale italiane Wall-E, l'ultimo film d'animazione della Pixar Animation Studios in coproduzione con la Walt Disney Pictures.

RUBRICHE
lunedì 30 giugno 2008
Andrea Chirichelli

C'era grande attesa per il risultato del primo "cine cocomero" di marca tricolore: è possibile avere successo anche in estate per una tipologia di pellicola tipicamente natalizia, quanto a qualità e struttura? La risposta è.

NEWS
venerdì 28 dicembre 2007
Andrea Chirichelli

La buona salute del grande schermo Alla faccia delle numerose Cassandre che ne hanno decretato la morte da tempo immemorabile, il cinema gode se non di ottima, per lo meno di buona salute. Il 2007 che va a chiudersi è stato infatti il migliore anno di [...]

NEWS
venerdì 13 luglio 2007
Andrea Chirichelli

W.A.L.L.E. Cartoni, fantascienza e spie sono i protagonisti assoluti degli ultimi trailer rilasciati dai grandi studios americani. Per girare un film di animazione digitale (precisazione oramai inutile,visto che di cartoons "tradizionali" non se ne fanno [...]

winner
miglior film d'anim.
Premio Oscar
2009
winner
miglior film d'anim.
Golden Globes
2009
winner
miglior film d'azione
Critics Choice Award
2009
winner
film dell'anno
AFI Awards
2009
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati