Paradiso + Inferno

Film 2006 | Drammatico 108 min.

Regia di Neil Armfield. Un film con Heath Ledger, Abbie Cornish, Geoffrey Rush, Tony Martin, Noni Hazlehurst, Tom Budge. Cast completo Titolo originale: Candy. Genere Drammatico - Australia, 2006, durata 108 minuti. Uscita cinema venerdì 1 dicembre 2006 distribuito da Nexo Digital. - MYmonetro 2,75 su 57 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Paradiso + Inferno tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Amore e droga non hanno limiti nel nuovo film con Heath Ledger. Messa in scena in 3 atti del rapporto fra due tossici. Piuttosto artefatta. In Italia al Box Office Paradiso + Inferno ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 465 mila euro e 177 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,17
PUBBLICO 2,54
CONSIGLIATO NÌ
Una confezione alla ricerca di uno spazio fra decorativismo e melodrammaticità per una drammatica discesa agli inferi.
Recensione di Francesca Felletti
Recensione di Francesca Felletti

Due ragazzi entrano in una stanza rotonda: una giostra che gira velocemente su se stessa. La forza centrifuga li spinge contro la parete e loro sono felici: sono insieme e si amano. Un "Heaven", come recita la prima didascalia, che viene trasformato dalla droga e dalle sue conseguenze in "Heart" e, poi, "Hell".
Il "paradiso" è descritto dal regista Neil Armfield con un tocco leggero e ironico: eroina e amore si intrecciano nella vita dei due come uno stesso vortice di ebbrezza. Sulla "terra", e ancor di più all' "inferno", i problemi emergono insormontabili: la prostituzione per lei è insostenibile, così come il tentativo di disintossicarsi, e come la gravidanza.
L'esperienza della "nascita", porta i due direttamente all'inferno, ma forse non fino al suo fondo...
Ed è in questa discesa agli inferi che il film perde compattezza e credibilità: finti i bellissimi protagonisti (peccato per il bravo Heath Ledger, qui male utilizzato) che non perdono un millimetro del loro fascino nonostante il trucco da tossici, finte le situazioni (le pareti della casa con le scritte folli della ragazza che sembrano disegnate dal calligrafo di Greenaway), finte le azioni (lui sempre "in botta" che in un attimo organizza un'ingegnosa truffa). Una confezione alla ricerca di uno spazio fra decorativismo e melodrammaticità.

Sei d'accordo con Francesca Felletti?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 12 febbraio 2011
pjmix

Sembra la moda del periodo, ma almeno un film sulla droga ogni tot deve uscire. Film decisamente troppo lento, senza una storia vera e propria, con un finale che spezza le gambe e controproducente. Film realizzato male, punta ad annoiare con la sua pesantezza; girato per chi ha intenzione di piangere.

domenica 3 aprile 2011
SarahMela

C'erano una volta Candy + Dan. Tutto quello che hanno fatto è stato con le migliori intenzioni. Il loro amore era così forte ed intenso da aver creato una sorta di mondo magico, dolce senza sofferenza che gli permetteva di riuscire ad accettare tutto, almeno all'inizio. Il problema si crea quando il mondo reale comincia a farsi strada in modo sempre più violento [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
Luanaa

Attori, psicologia, situazioni e personaggi perfettamente delineati. Altamente coinvolgente e pieno di verità. Mi fa dispiacere che la selezione sulle recensioni pubblico da parte di Mymovies SIA STATA DAVVERO COSI' MISERA e che anche buona parte del forum sia stato ALTRETTANTO MISERO( altra parte esaltante ma in modo troppo emotivo) nel valutare questo film che racconta molto più della droga.

giovedì 11 giugno 2009
Lalli

un film che nonostante le numerose pecche è molto bello e coinvolgente.. ragazzi stiamo lontani il più possibile dall'inferno più nero...quello non diventa più lo sballo di una sera ma la ricerca spasmodica di qualcosa solo per non stare male...

martedì 21 febbraio 2012
paride86

"Paradiso + Inferno" - titolo italiano di "Candy" - racconta la storia d'amore di due tossicodipendenti e la loro discesa agli inferi. Superficiale e melenso nella prima parte, acquista un po' di corpo nella seconda, pur tralasciando di spiegare le motivazioni che hanno spinto i ragazzi ad abbandonarsi alla droga. Molto bravi gli attori protagonisti a destreggiarsi in [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 aprile 2011
xxdesixx

Dopo Joker nel "il cavaliere oscuro" Heath sfodera secondo me la sua migliore interpretazione!! Film molto drammatico anche se l'argomento lo richiede....da vedere assolutamente!!

venerdì 16 novembre 2012
maiomon78

amore,amore in ogni sua sfumatura piu' opaca,amore drogato,amore eroinomane,eppure egli ,l Amore alla fine è il vero legame tra due ragazzi vittime di loro stessi,figli dell autodistruzione pura,senza moralismi,senza inutili prosopopee riguardanti il malessere dei giovani oggi giorno. film crudo,vero,originale nello svolgimento temporale degli eventi.

venerdì 5 ottobre 2012
Ashtray_Bliss

Premettendo che sono da sempre una appassionata dei film indipendenti, rivedendo questo film indipendente australiano mi sono riconfermata nel credere fermamente che sono questo tipo di film che valorizzano il vero cinema. Film poco ricercati e poco conosciuti al grande pubblico, film che non verranno distrubuiti dalle grosse case cinematografiche ma che comunque si faranno conoscere dagli appassionati. [...] Vai alla recensione »

domenica 26 agosto 2012
Lalli

ho rivisto il film oggi dopo un po' di tempo e già mi sono commossa ai titoli di testa..certo nn è un "filmone" ma fa capire cosa significa diventare schiavi di una sostanza...sì al divertimento, senza mai divenirne schiavi...e la fine che nn voglio scrivere x nn rovinare il film a qcuno...troppo amore...la cosa migliore che poteva fare.

domenica 25 marzo 2012
aratos

L'ho trovato un ottimo prodotto orientato ad esprimere quanto sia drammatica e crudele la strada della droga, anche se come tutte le droghe in un primo momento sembra portarti in "paradiso". Credo che film come questi debbano essere fatti vedere nelle Scuole Superiori.. Per quanto se ne parli di questi argomenti non è mai abbastanza, perchè ci sono giovani cretini [...] Vai alla recensione »

venerdì 14 gennaio 2011
pupacchiotta

il film piu orrendo che abbia mai visto! sarò facilmente impressionabile...ma vedere quei due che si bucavano di continuo mi ha fatto veramente MA VERAMENTE schifo.

Frasi
Amo un delinquente tossico che ha le palle…
Una frase di Candy (Abbie Cornish)
dal film Paradiso + Inferno - a cura di VLLY
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Antonello Catacchio
Ciak

Nei Paesi anglofoni il titolo è Candy, come il il nome della protagonista femminile. Per utilizzare il romanzo di Luke Davies da cui è tratto che, soprattutto in Australia, è stato un autentico best seller. Da noi è diventato Paradiso + Inferno, a sottolineare il percorso esistenziale della coppia. Lui ha velleità poetiche, lei è pittrice. Si incontrano e si amano perdutamente.

Adriano De Carlo
Il Giornale

E così l'Australia ha scoperto il demone della droga, una bella notizia che ci giunge da quel lontano paese, dopo che Stati Uniti ed Europa se la sfangano con questa piaga da una quarantina d'anni, almeno sullo schermo. E il cupio dissolvi nel quale si getta con una sorta di estasi narrativa il regista Neil Armfield lascia indifferenti a causa di un percorso narrativo visto mille volte a cominciare [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Se si dovesse prestare fede agli applausi del Palast e dintorni, The Road to Guantanamo sarebbe un capolavoro e il campionato della Berlinale sarebbe già chiuso. Va bene così, a meno che non ritorni in mente la distanza abissale che s'apre ogni giorno di più tra il circo mediatico e coloro che pagano cash nei cinema di tutto il mondo. Forse per mitigare la sbornia d'indignazione anti-angloamericana, [...] Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Un amore sbagliato. Così viene presentato Paradiso+Inferno, traduzione italiana dell'originale Candy. Candy è una ragazza caruccia, pittrice, di famiglia media che si innamora perdutamente di Dan, aspirante poeta altrettanto bendisposto a perdersi d'amore per la bionda creativa. Contro il parere dei genitori di lei la relazione si trasforma in matrimonio, e la coppia campa di espedienti e di felicità. [...] Vai alla recensione »

Raffaella Giancristofaro
Rolling Stone

Nominato all'Orso d'oro a Berlino, Candy possiede tutti i vizi e le qualità del cinema indipendente. Fin dalla prima scena: lui e lei, due junkie, salgono su una giostra vorticosa che li stordisce di felicità. Dan (Heath Ledger) scrive versi, Candy (Abbey Cornish) dipinge. Insieme, come da puntuali didascalie, conoscono tutte le fasi di una grandiosa storia d'amore e dipendenza: paradiso, terra, inferno. [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati