Decoys

Film 2004 | Horror 95 min.

Regia di Matthew Hastings. Un film con Corey Sevier, Stefanie von Pfetten, Kim Poirier, Elias Toufexis, Meghan Ory. Cast completo Genere Horror - Canada, 2004, durata 95 minuti. Uscita cinema venerdì 21 luglio 2006 - MYmonetro 2,06 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Decoys tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Horror per teeenagers che strizza l'occhio a molti classici del genere, diretto da un regista proveniente dalla televisione. In Italia al Box Office Decoys ha incassato 4,9 mila euro .

Consigliato no!
2,06/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO NÌ
Un B-movie che punta sulle procaci forme delle protagoniste senza particolari guizzi stilistici.
Recensione di Andrea Chirichelli
lunedì 17 luglio 2006
Recensione di Andrea Chirichelli
lunedì 17 luglio 2006

St. John's College. Apparentemente un college come tanti altri, in realtà sede di un evento eccezionale: due giovani studenti, che hanno come unica priorità la birra e le ragazze, si imbattono una sera in alcune giovani e molto attraenti fanciulle bionde che sembrano sbucate fuori dal nulla. Quello che scopriranno sul loro conto, metterà in serio pericolo la vita dei liceali...e del mondo intero.
Con un discreto ritardo, il film è del 2004, arriva sugli schermi italiani questa produzione horror-fantascientifica canadese, che cerca di mescolare umorismo nero, tensione e sesso, sfruttando un background usato e strausato come quello della silenziosa ma inevitabile invasione aliena e conseguente colonizzazione del pianeta Terra. Il risultato è un b movie stupidino ma non del tutto disprezzabile, che punta parecchio sulle procaci forme delle protagoniste e su alcuni effetti speciali semplici ma d'impatto che cercano di accelerare un ritmo altrimenti davvero troppo lento. Il plot presenta personaggi bidimensionali, totalmente stereotipati ma simpatici quel tanto che basta a coinvolgere lo spettatore a seguire le loro indagini ed avventure. Girato con la mano sinistra e senza guizzi stilistici particolari, Decoys "fa numero", ma non riesce a elevarsi oltre la media delle produzioni a basso budget di questo genere cinematografico così affollato. Attenzione però alla bella Meghan Ory, che "buca" letteralmente lo schermo, pur essendo costretta dalla parte a mìse molto castigate: ha le carte per sfondare ed è l'unica cosa di questo film che resterà impressa nella memoria.

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Luke e Roger, matricole in un college canadese, si mettono subito a caccia di ragazze disponibili. In lavanderia sono abbordati da due di loro, Lilly e Constance, ma si accorgono presto che hanno aspetti decisamente alieni. Prede o cacciatrici? Le strane morti per congelamento di due studenti mettono in subbuglio il college. Roger sta per fare la stessa fine. Finale a sorpresa. Scritta da Tom Berry con il regista, è una giovanilistica commedia fantascientifica sgangherata e volgarotta, zeppa di stereotipi e di rimandi orecchiati a precedenti cineletterari, che cerca di coniugare American Pie e Scary Movie . Qua e là lampi di innocua autoironia. Un sequel distribuito direttamente in homevideo. V.M. 14 anni.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Cosa potrebbe fare maggior piacere a Luke e Roger, giovani universitari compagni di corso e di stanza, che riuscire a flirtare con due magnifiche ragazze bionde, calde e disinibite? Normalmente nulla, ma la situazione si rivela tutt'altro che normale quando Luke si reca dalle ragazze per restituire il pacchetto di monete che hanno dimenticato in lavanderia. Lilly e Constance non sono nella loro camera, e Luke, sentendole arrivare, si nasconde nella stanza da bagno. Da lì vede le ragazze spogliarsi, e vede orridi tentacoli uscire dai loro corpi e spandere una gelida atmosfera tutt'intorno. Ma convincere le autorità che i numerosi cadaveri congelati trovati nei dintorni del campus sono l'opera di un paio di ninfomani assassine extraterrestri risulterà più difficile del previsto. La polizia infatti, di fronte ad una storia così incredibile, comincia a sospettare proprio di loro...
Interessante produzione canadese, impostata sui toni di una tipica commedia sentimentale su cui vengono innestati con abilità inattesi temi orrorifici e fantascientifici. Ben costruita la vicenda e più che dignitosi gli interpreti, tra cui ricordiamo Nicole Eggert (The Demolitionist), nel ruolo della detective Watts.©


DECOYS disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€5,74
€6,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 17 giugno 2012
Fluturnenia

Nel vedere storia e ambientazione di questo tanto gradevole quanto perituro film come non pensare a ''The Faculty'' di Rodriguez ?? Altra roba qualcuno dirà. SI si è proprio una storiella puerile al limite dello scontato, fatta di stereotipi, parola alquanto banale, e asettici luoghi comuni, ma nel contempo divertente e leggera.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mauro Gervasini
Film TV

College con fauna maschile in confronto alla quale gli interpreti di American Pie paiono intellettuali della rive gauche. È lo scontato set di questo (ennesimo) horror seriale battente bandiera canadese, solito miscuglio di altri cento film centrifugati e riproposti a spizzichi e bocconi. Alcune fanciulle mozzafiato giunte sulla terra da una galassia lontana lontana (naturalmente in incognito.

Alex Stellino
Ciak

Nelle vicinanze di un college vengono ritrovati due cadaveri congelati. Uno degli studenti (Corey Sevier), incuriosito, indaga e scopre che dietro alle strane morti c'è una confraternita di belle ragazze bionde dal fascino irresistibile... College movie canadese a tinte horror che esce in Italia in ritardo di due anni, mentre negli Usa si gira il seguito (Decoys 2: Rebirth).

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Sapevamo cosa si intendeva per "exploitation": filmini anni quaranta, scandalistici o didattici, che con la scusa di tenerti lontano dalla droga mostravano facce beate e stonate, e con la scusa delle malattie veneree facevano vedere un po' di carne nuda. Sapevamo cosa si intendeva per "sexploitation": film anni sessanta che di carne femminile ne facevano vedere parecchia, qualche volta con addosso [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati