Febbre a 90°

Film 1997 | Commedia 102 min.

Titolo originaleFever Pitch
Anno1997
GenereCommedia
ProduzioneGran Bretagna
Durata102 minuti
Regia diDavid Evans
AttoriColin Firth, Stephen Rea, Ruth Gemmell .
MYmonetro 3,40 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di David Evans. Un film con Colin Firth, Stephen Rea, Ruth Gemmell. Titolo originale: Fever Pitch. Genere Commedia - Gran Bretagna, 1997, durata 102 minuti. - MYmonetro 3,40 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Febbre a 90° tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Dal romanzo di Nick Hornby, già autore del best seller Alta Fedeltà. È la storia di Paul, un tifoso della squadra londinese di calcio dell'Arsenal, che sacrifica letteralmente la vita a quella passione.

Febbre a 90° è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,40/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,73
CONSIGLIATO SÌ
Trailer

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Commedia amara sul mondo del calcio tratta dal romanzo di Hornby.
Recensione di Luisa Ceretto
Recensione di Luisa Ceretto

Paul Ashworth è un insegnante di letteratura con l'amore per il calcio, in particolare per l'Arsenal. Una "magnifica ossessione" tale da mettere in difficoltà la sua relazione con la professoressa di storia, Sarah Hughes; soprattutto quando è in gioco la partita che decreterà la vittoria del Campionato...
Per il suo esordio nella settima arte, il regista televisivo David Evans attinge alle pagine dell'omonimo romanzo autobiografico di Nick Hornby che ha per tema una passione che accomuna migliaia di esseri umani, condizionandone il tempo libero e le scelte di vita. Sì perché il protagonista sembra non avere altro fine se non quello di seguire la stagione calcistica della sua adorata squadra e di vestirne i colori.
Rispetto al romanzo, che si svolge lungo un arco temporale piuttosto ampio dal finire degli anni Sessanta ai primi Novanta, il film sceglie di soffermarsi sul campionato del 1988/1989 e, con qualche flashback, di ricomporre per brevi accenni la biografia del protagonista e del contesto in cui si muove. Poche immagini che restituiscono le impressioni e gli umori della prima partita di calcio a cui il giovane Paul assiste col padre e di quella crescente e febbrile frequentazione degli stadi in un quartiere di periferia di una metropoli di fine anni sessanta, molto lontana dalla vivace Swinging London o dagli echi sessantottini studenteschi.
Il film accenna al fenomeno devastante degli hooligans e alla violenza negli stadi e in particolare alla tragedia del 15 aprile 1989 di Hillsborough dove molti tifosi del Liverpool persero la vita; ma resta un accenno, appunto, nel fuori campo. Ben lontano dalle cupe atmosfere di Hooligans, diretto da Philip Davis, con Febbre a 90° il regista riesce a restituire quel sapore e trepidazione per l'attesa di una vittoria, quel piacere per la sfida, tratteggiando un personaggio verso cui non si può che provare un sentimento di ilarità benevola.

Sei d'accordo con Luisa Ceretto?
Commedia amara sul mondo del calcio dal bestseller di Nick Hornby.

Dal romanzo di Nick Hornby, già autore del best seller Alta Fedeltà. È la storia di Paul, un tifoso della squadra londinese di calcio dell'Arsenal, che sacrifica letteralmente la vita a quella passione. Tutti i rapporti gli sono inibiti: dal sesso al lavoro. Il libro è nettamente migliore del film.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Il caso insolito di un film sul "futbòl" in forma di commedia romantica in ambiente scolastico: una storia d'amore tra due insegnanti che si conclude con la conversione di lei, contagiata dal tifo calcistico. A differenza del romanzo di Nick Hornby da cui è tratto, che va dal 1968 al 1992, il film si concentra sulla stagione calcistica 1988-89 (l'anno in cui, dopo 18 anni, l'Arsenal vinse il campionato inglese con una partita al cardiopalma sul campo di Liverpool) con brevi e occasionali ritorni all'indietro su Paul ragazzino e già tifoso. Nel film si vede poco il calcio giocato. Esordiente al cinema dopo aver fatto teatro e TV, Evans ha aggirato l'ostacolo limitandosi a qualche frammento di telecronache e a momenti di partitelle della squadra scolastica allenata da Paul. Più che sul calcio, è un film sulla passione, sull'ossessione per il calcio: pungente, divertente e tenero.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FEBBRE A 90°
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
TheFilmClub
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 7 luglio 2013
WWW.ILCONSIGLIAFILM.IT

 Febbre a 90 è un imperdibile cult, tratto dal romanzo di Nick Hornby. Si tratta di un film che ogni fanatico dovrebbe vedere, per capire fino in fondo cos’è il calcio. Il calcio si dice sia lo sport più bello del mondo, l’unico capace di regalare emozioni bellissime ma capace anche di non far chiudere occhio per una notte intera.

mercoledì 21 maggio 2014
Luca Scialo

Paul Ashworth è un insegnante di letteratura con un ossessione per l'Arsenal, che lo accompagna fin da quando era poco più che decenne, da quando il padre lo portò per la prima volta allo stadio. Una passione che cozza con la relazione intrapresa con la sua collega, Sarah Hughes; anche perché il suo tifo è acuito dal fatto che quell'anno la sua beneamata si [...] Vai alla recensione »

Frasi
Dopo un po’ non sei più capace di capire se la vita è una me**a perché l’Arsenal fa schifo o viceversa.
Paul Ashworth (Colin Firth)
dal film Febbre a 90°
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Una calda nottata di molti anni fa, esattamente nell'estate del 1970: gli italiani, dalle Alpi a Lampedusa, vivono un'indimenticabile emozione collettiva. Il motivo è una partita di calcio giustamente entrata nel mito, il fantastico 4 a 3 infilato alla Germania nella semifinale mondiale di Città del Messico. Un accavallarsi di entusiasmi e delusioni, con i tempi supplementari tirati allo spasimo e, [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

C'è un metodo efficace per valutare Febbre a 90° (Fever Pitch, Gran Bretagna, 1997): immaginarselo scritto e girato all'italiana. Di certo, sarebbe dichiaratamente, pesantemente un film sul calcio. Ossia: pontificherebbe sulla pericolosità sociale del tifo, o tutt'al contrario ne esalterebbe i luoghi comuni. E forse, per accontentare tutti, cercherebbe di fare le due cose insieme, così finendo per [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 11 settembre 2007
Stefano Cocci

Diventa legionario il bel Darcy di Bridget Jones Con un volto classicamente inglese e un atteggiamento romantico e scostante, Colin Firth sembra nato per recitare; in particolare è decisamente adatto alle atmosfere vittoriane dell'autrice Jane Austen. [...]

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati