Croce e delizia

Film 1995 | Commedia, 99 min.

Regia di Luciano De Crescenzo. Un film con Isabella Rossellini, Teo Teocoli, Luciano De Crescenzo, Marina Confalone, Riccardo Pazzaglia. Cast completo Genere Commedia, - Italia, 1995, durata 99 minuti. Uscita cinema venerdì 29 settembre 1995 distribuito da Medusa. Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Croce e delizia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una sarta di scena si convince di essere la reincarnazione di Violetta Valery. Morirà non di mal sottile ma di una più prosaica caduta sul set del fil...

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer

Una sarta di scena si convince di essere la reincarnazione di Violetta Valery. Morirà non di mal sottile ma di una più prosaica caduta sul set del film dove si sta girando proprio La Traviata. De Crescenzo, che è un abile scrittore, sembra sempre più a disagio nel gestire sceneggiature (qui è coadiuvato dall'ormai spento Pazzaglia) che si sfilacciano man mano che la storia prosegue. Il giochino del "cinema sul cinema" ha bisogno di una maggiore vivacità.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Durante le riprese di un film-opera da La Traviata (1853) di G. Verdi e F.M. Piave, la sarta Rosa (Confalone) che si identifica romanticamente con Marie (Alphonsine) Duplessis-Margherita Gautier-Violetta, è vittima di una burla becera e crudele di tre macchinisti. Tratto dal suo best seller, da lui sceneggiato con R. Pazzaglia, è il 4° e il migliore film del poligrafo napoletano L. De Crescenzo (1928) o almeno il più coerente e meno coriandolizzato. Frutto di un'operazione scaltra e ambiziosa: fare un cocktail dei tre più tipici modi d'espressione del cinema italiano (commedia, melodramma, sentimentalismo). Attori che recitano con brio senza strafare. Dopo Amami Alfredo (1940) e Parigi o cara (1963), è il 3° titolo preso da La Traviata .

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 12 settembre 2014
Nino ciancio

Perche' questo film non ha passaggi televisivi e altri films (alcuni inguardabili) vengono replicati continuamente ?

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

È un peccato che il cinema proprio non sia il mezzo d'espressione di Luciano De Crescenzo, perché molte idee di Croce e delizia, tratto dal suo romanzo pubblicato da Mondadori e intitolato con le parole usate per definire l'amore ne La Traviata di Verdi, sono interessanti. Film- nel-film: le disavventure di una troupe italiana squattrinata e cialtrona che gira a Parigi una versione cinematografica [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati