C'è posto per tutti

Film 1991 | Drammatico 90 min.

Regia di Giancarlo Planta. Un film con Vincenzo Salemme, Francesco De Rosa, Luigi Laezza, Elvira Giannini, Carlo Di Maio. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1991, durata 90 minuti. - MYmonetro 2,00 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi C'è posto per tutti tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato no!
2,00/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer

A dispetto del titolo, non sembra esserci posto (di lavoro) proprio per nessuno. In questo film - che ha come filo conduttore la storia di Mario, ragioniere in cerca d'occupazione, e di Anna, giovane sposa incinta - si accavallano le tragiche esperienze di alcuni personaggi confusamente sballottati da un ufficio di collocamento a un altro. Vicino a Mario troviamo allora giovani laureati senza alcuna possibilità futura di lavoro, extracomunitari alla ricerca disperata di un posto; inoltre, quasi in antitesi, girano invece personaggi più o meno loschi, pronti ad offrire ai vulnerabili protagonisti lavori facili, ma poco puliti. L'ultima cornice che racchiude il tutto è quella di Napoli, in tutta la sua inefficienza e corruzione. Planta dirige con mano sicura questo film, nel quale troviamo anche il tempo di ridere; il quadro è molto veritiero, una fetta d'Italia si muove effettivamente con questi ritmi. Il film vuole lanciare un'accusa contro la burocrazia, la corruzione, l'inefficienza e una sorta di massoneria che sembra tirare i fili negli uffici di collocamento.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Disoccupazione e sottoccupazione giovanile a Napoli sulla quale campano politici di ordinaria corruzione, avvocati malavitosi, piccoli boss del crimine. Film corale che dedica troppo spazio alle lacrimose vicende di una coppia, mescola i toni senza trovare una cifra costante, manca di organizzazione narrativa tra i vari episodi. Film di denuncia che abbaia, ma non morde. Troppa carne al fuoco e una bella sequenza "rubata" sul tifo per Maradona. Premio De Sica a Sorrento.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati