La ragazza che sapeva troppo

Film 1963 | Poliziesco 92 min.

Regia di Mario Bava. Un film con Valentina Cortese, John Saxon, Leticia Roman, Tiberio Murgia, Adriana Facchetti. Cast completo Genere Poliziesco - Italia, 1963, durata 92 minuti. - MYmonetro 3,00 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La ragazza che sapeva troppo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer

Una ragazza inglese in Italia si mette ad indagare su alcuni delitti in cui è rimasta senza sua colpa implicata e riesce a scoprirne l'autore.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Turista USA (Roman) a Roma è coinvolta in una serie di delitti con le vittime in ordine alfabetico che fanno capo alla casa di un'enigmatica signora Laura (Cortese). Inaugura il filone del thriller all'italiana (giallo a enigma + paura, con l'accento messo su suspense e ammazzamenti). La formula fu ripresa da Bava in Sei donne per l'assassino e portata al successo da D. Argento in L'uccello dalle piume di cristallo . Firmata da sei - tra cui M. De Concini e il regista - la sceneggiatura è scombinata e la suspense funziona soltanto all'interno delle singole sequenze. Apprezzabile, invece, come esercizio di regia anche perché la paura e il fantastico non nascono dal buio, dall'ombra, ma dalla luce in un suggestivo bianconero. Ultimo film di cui Bava cura anche la fotografia.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

LA RAGAZZA CHE SAPEVA TROPPO disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 7 maggio 2010
nmatt

Chi è l'assassino? È la domanda che si pone lo spettatore di ogni thriller, ansioso di scoprirne l'identità. E se il mantener lo spettatore incerto per tutto il film è virtù di pochi registi, è sicuramente una delle doti maggiori di Mario Bava che per primo, in Italia, contaminò gli elementi classici del giallo con quelli del cinema di paura, [...] Vai alla recensione »

domenica 21 febbraio 2016
fedeleto

Una trinità dei monti notturna e deserta,un omicidio che sembra essere avvenuto anni prima,un urlo e la paura che incombe. Questi sono solo alcuni elementi che predominano nel film del regista sanremese Mario Bava.Dopo il gotico la maschera del demonio,e due buoni peplum,ora tocca al giallo.Scritto a 6 mani (De concini,Corbucci,Prosperi,Guerrini,De salvata e lo stesso Bava)la storia si svolge [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 dicembre 2015
Zulu51

Ho visto il film ieri sera in Televisione e lo trovo geniale, c'è tutto il talento di un regista, spesso considerato di serie B, ma dall'inventiva e dalle capacità innate. il film inizia cone un normalissimo film, con un aereo in volo ed una canzone cantata da Celentano nei titoli di testa, che fà pensare ad un film di puro intrattenimento, una turista americana, arriva a Roma, ospite di una vecchia [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 luglio 2014
Vito Palmisani

Un film del 1963 con tutti i limiti di quel periodo, Bava scimmiotta il noir francese, utilizzando attori americani ed italiani, film turistico come "vacanze romane" promozione iconografica di Roma deserta, cosa alquanto improbabile anche in quegli anni, imperfezioni di sceneggiatura, dialoghi ridicoli, buona interpretazione di Leticia Roman che avrebbe potuto fare meglio se fosse stata lasciata [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 luglio 2011
MrBuzzino

Una ventenne americana giunge a Roma per una vacanza. Nelle prime dodici ore di soggiorno gliene capitano di tutti i colori: convinta di aver assistito ad un omicidio non si darà pace fino alla soluzione del mistero. Mettendo insieme Hitchcock, Clouzot, Lang e chissà quanti altri, Bava costruisce il il prototipo dei giallo-thriller all'italiana, girando un giallo godibile e spiritoso, [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 novembre 2011
Elia Ferroli

Non c'è nulla da dire oltre che in questo film il maestro Bava riesce a plasmare l'essenza stessa del genere giallo. Una pellicola capolavoro che sg. era per sempre l'evolversi deo cinema.

giovedì 24 novembre 2011
Elia Ferroli

In questo film bava riesce a plasmare un giallo d'effetto e divertenti, per niente noiso. La fotografia è splendida e luminosa in contrapposizione alle sequenze notturne dove le ombre rimangono di spunto principale per il regista. Apprezzabile per i dialoghi ma sopratutto colto dal punto di vista delle interpretazioni. Ottimo film!

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati