Paisà

Film 1946 | Drammatico +16 125 min.

Anno1946
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata125 minuti
Regia diRoberto Rossellini
AttoriWilliam Tubbs, Harriet Medin, Gar Moore, Carmela Sazio, Dots Johnson, Dale Edmunds, Giulietta Masina Giulio Panicali, Robert Van Loon, Carlo Pisacane, Alfonsino Pasca, Lorena Berg, Renzo Avanzo, Harold Wagner, Maria Michi, Gianfranco Corsini.
TagDa vedere 1946
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 4,40 su -1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Roberto Rossellini. Un film Da vedere 1946 con William Tubbs, Harriet Medin, Gar Moore, Carmela Sazio, Dots Johnson, Dale Edmunds, Giulietta Masina. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1946, durata 125 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 4,40 su -1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Paisà tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il film è composto da sei episodi che si svolgono in Italia durante la seconda guerra mondiale, e precisamente fra il luglio del '43 e la fine del '44. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, ha vinto 3 Nastri d'Argento e Il film è stato premiato al Festival di Venezia.

Paisà è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,40/5
MYMOVIES 4,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,87
ASSOLUTAMENTE SÌ
Sei episodi per raccontare l'Italia durante la guerra, con sguardo profondamente umano e assoluta libertà creativa.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Il film si suddivide in 6 episodi. 1) Sicilia. Carmela, una ragazza di paese, fa da guida a una pattuglia americana per indicare un percorso in cui non si incontrino i tedeschi; 2) Uno sciuscià ruba le scarpe a un MP americano ubriaco. Questi lo ritroverà ma avrà un'amara sorpresa; 3) Roma. Francesca, giovane prostituta per necessità, incontra un soldato americano che aveva conosciuto il giorno della liberazione; 4) Harriett è alla ricerca di Lupo, artista e ora capo partigiano in una città ancora in parte sotto il controllo dei tedeschi; 5) Appennino emiliano. Tre cappellani militari (uno cattolico, uno protestante ed uno ebreo) trovano accoglienza in un convento di frati isolati dal mondo; 6) Delta del Po, Porto Tolle. Un gruppo di partigiani e di soldati americani combatte contro i tedeschi che esercitano un'ultima disperata resistenza.
Un anno dopo Roma città aperta Rossellini sente il bisogno di tornare a riflettere sulle ferite ancora drammaticamente aperte nelle coscienze degli italiani e lo fa con uno spirito di assoluta libertà creativa. La scelta di suddividere in sei episodi il film gli offre l'occasione per delineare una sorta di polittico che, grazie alla mano del Maestro, non si frammenta ma riconduce alla fine il tutto ad unità. Proprio perché può sperimentare stili e ritmi narrativi diversi utilizzando il trait d'union della risalita delle truppe angloamericane dalla Sicilia fino al Nord, Rossellini fa di Paisà una sorta di laboratorio per il suo cinema a venire. Non si tratta però (e non potrebbe essere altrimenti con una personalità come la sua) di una sterile ricerca estetico-formale.
In ogni episodio si sente come lo sguardo del regista si nutra di una profonda umanità con cui guarda a coloro che, in varie forme, sono vittime del conflitto. Sceglie quindi di utilizzare la parola così come sgorga dai pensieri dei singoli e cioè di far parlare spesso gli angloamericani nel loro idioma (con gli inusuali, per il nostro pubblico, sottotitoli) e i vari personaggi italiani con i loro propri accenti e dialetti. In questo modo rende forse più difficile la comprensione ma fa percepire in modo diretto una verosimiglianza che il doppiaggio teatralmente corretto aveva spesso tolto al cinema nazionale. In tutti gli episodi poi viene sottolineata la riconoscenza del popolo nei confronti dei liberatori ma anche la difficoltà di un incontro tra culture diverse (come contrasta, solo, per fare un esempio, quel cibo in scatola con le poche ma naturali risorse alimentari dei frati ...).
Rossellini poi ha l'ardire di non di dedicarsi a trionfalismi d'occasione. L'eroismo sta negli sguardi, nella capacità di continuare a vivere, a cercare un senso alla vita, a non arrendersi. Anche a costo della vita stessa messa a repentaglio in una strada della storica Firenze così come tra le acque della foce del Po.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
PAISÀ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 1 ottobre 2011
Dandy

Seconda parte della trilogia iniziata con "Roma città aperta" e conclusa con "Germania anno zero".Realizzato come il film precedente,in condizioni precarie a ridosso dei fatti(ma con l'appoggio della Foreign Film Production Inc.).E ugualmente un'altra vetta nel neogenere neorealismo.L'ideologia di Rossellini si ispira ad un umanitarismo(e un unanimismo)un pò [...] Vai alla recensione »

sabato 27 settembre 2014
Filippo Catani

Sei episodi ambientati in diverse parti d'Italia, raccontano l'avanzata degli americani durante la II Guerra Mondiale. Dopo lo straordinario Roma città aperta, Rossellini torna sul tema della guerra e ci offre un panorama dell'intera penisola sconvolta dagli eventi bellici ma al cui interno vivono una serie di personaggi. Ecco allora la giovane siciliana che aiuta i soldati americani [...] Vai alla recensione »

giovedì 6 gennaio 2011
il cinefilo

L' in questione ha buone probabilità di potersi classificare tra i dieci film italiani più belli di tutti i tempi(insieme a Roma città aperta dello stesso R.Rossellini)e non soltanto per il senso di autentica drammaticità che riesce a far trasparire ma anche per la sua struttura narrativa(formata a episodi ambientati in varie regioni italiane durante l'avanzata delle [...] Vai alla recensione »

domenica 11 marzo 2018
stefano capasso

Sei episodi che ripercorrono i momenti della liberazione, individuati simbolicamente in altrettante regioni Italiane. A partire dallo sbarco degli americani in Sicilia, passando per Napoli, Roma, Firenze, l’appenino emiliano fino ad arrivare al Po, Rossellini ci porta nel cuore del territorio e della difficile situazione dell’epoca, in un Italia divisa tra conflitti interni diffidenza, [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 febbraio 2017
fedeleto

Dopo il capolavoro di Roma città aperta, Roberto Rossellini (la nave bianca,un pilota ritorna) dirige un ottimo film incentrato sul tema della guerra partendo dal sud Italia per arrivare al nord.Il film è diviso in sei episodi,nel primo episodio una ragazza si invaghisce di un soldato americano simpatico ma la tragedia non tarda ad arrivare,nel secondo episodio un soldato americano vuole [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Con Roma, città aperta l’occupazione nazista ha trovato in Roberto Rossellini il narratore crudo e angosciato. La liberazione lo ha oggi con Paisà poeta tragico e amaro; la facilità retorica delle bandiere al vento non ha avuto posto in questa cupa vicenda che ripete in tutte le lingue d’Italia, senz’ombra di epopea, la faticosa resurrezione della nostra gente italiana.

Mario Gromo
La Stampa

Suddividere un film in cinque o sei autonomi racconti vuol dire ricominciare il film ogni dodici-quindici minuti, con tutti i pericoli e le spezzettature del caso. Le difficoltà ancora aumentano quando i singoli episodi debbano convergere e vibrare in una sola atmosfera, giungere quindi, malgrado gli stacchi apparenti, a una salda, intima unità. Rossellini, dopo Roma città aperta, volle comporre un [...] Vai alla recensione »

winner
miglior film
Nastri d'Argento
1947
winner
miglior regia
Nastri d'Argento
1947
winner
miglior musica
Nastri d'Argento
1947
winner
segnalazione per film di particolare interesse
Festival di Venezia
1946
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati