L'isola

Un film di Costanza Quatriglio. Con Veronica Guardasi, Ignacio Ernandes, Marcello Mazzarella, Erri De Luca Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 97 min. - Italia 2003. - Metacinema
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Veronica Guarrasi
Veronica Guarrasi   Interpreta Teresa
Ignacio Ernandes
Ignacio Ernandes   Interpreta Turi
Marcello Mazzarella
Marcello Mazzarella (55 anni) 18 Ottobre 1963 Interpreta Il padre
Erri De Luca
Erri De Luca   Interpreta Il meccanico
Turi e Teresa sono figli di un pescatore e vivono in un'isola siciliana. La loro è una vita semplice e pacifica, fatta di abitudini e fatiche quotidiane. Ma Turi, ormai, è quasi un uomo e deve iniziare ad uscire in mare con il padre.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
La Sicilia dei pescatori nel buon esordio nel lungometraggio della documentarista Costanza Quatriglio
Giancarlo Zappoli     * * - - -
Locandina L'isola

Turi e Teresa sono figli di un pescatore che vive e lavora in un'isola siciliana. La loro è una vita semplice e pacifica, fatta di abitudini e fatiche quotidiane: accudire la nonna, pescare, gestire il bar al centro del paese.
Ma Turi, ormai, è quasi un uomo e deve iniziare ad uscire in mare con il padre.
Questo fatto finirà con il rivoluzionare per sempre i rapporti tra fratello e sorella.
Lungometraggio d'esordio di Costanza Quatriglio, trentenne palermitana la quale non dimentica le sue origini documentaristiche e le innerva con una narrazione che sembra rimandare al cinema di matrice iraniana. La trama è molto esile e il film è legato a un lavoro di ricerca di sguardi e relazioni con la scabra struttura dell'isola di Favignana. Il montaggio, perfettamente sintonizzato con la colonna sonora musicale di Paolo Fresu, prova a fornire compattezza a un'opera prima che, pur con qualche intellettualismo di troppo (vedi la presunzione di poter pensare di fare a meno di una struttura narrativa solida), lascia ben sperare per il futuro.

Stampa in PDF

Premi e nomination L'isola

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
1
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film L'isola adesso. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Teresa sta scoprendo il mondo. Non più bambina, non ancora adolescente: è con gli occhioni spalancati di questo essere sospeso che anche noi spettatori scopriamo il mare. la terra riarsa, i pescatori, i vecchi e i giovani che popolano L’isola di Costanza Quatriglio. Siamo a Favignana, la più grande delle Egadi. Un luogo dove il tempo ha un’andatura diversa. Il ritmo delle stagioni, della pioggia a lungo attesa, del vento che alza le tempeste e che impedisce alle barche di uscire. E Teresa osserva e vive intensamente. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Favignana l’universo antico di L’isola (Italia, 2003, 103’). Ma il titolo del bel film della trentenne Costanza Quatriglio non rimanda solo alla più grande delle Egadi, che splendida si specchia nel mare. Isola è anche l’insieme delle reti da pesca con cui i tonnaroti, da secoli, al mare strappano la vita, nel rosso crudele dell’acqua agitata dai tonni. E un’isola è il carcere che sorge, proprio tra le case, universo miserabile e chiuso. In questo mondo che sembra bastare a se stesso, la piccola Teresa (Veronica Guarrasia) si affaccia al futuro, e con lei il fratello maggiore Turi (Ignazio Ernandes). »

di Mauro Gervasini Film TV

Non ci credeva neppure lei, la giovane autrice, che il suo film potesse sfidare il pretenzioso pubblico della Quinzaine di Cannes, e infatti è stato il regista francese Nicolas J. Philibert (Essere e avere) a straconsgliarlo ai curatori della rassegna. E un bel film L’isola, pedinamento di un gruppo di magazzini siciliani alle prese con la quotidianità e i primi barlumi di vita adolescente o adulta, II loro rapporto con gli altri, con il gioco, con i sogni, con il lavoro soprattutto (la pesca del tonno come iniziazione); una caratterizzazione non banale dei “grandi” (in particolare la nonna e il “nonno putativo” di Teresa, la piccola protagonista) e una sottolineatura poetica del rapporto con Ia memoria, Di come, cioè, in un contesto essenziale come questo sia il legame tra i bambini e i vecchi ad aprirsi al futuro, con gli appartenenti alle generazioni di mezzo un po’ disorientati dal senso pratico della vita quotidiana e incapaci di sorridere. »

L'isola | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Rassegna stampa
Luigi Paini
Roberto Escobar
Rassegna stampa
Mauro Gervasini
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità