Specie mortale

Un film di Roger Donaldson. Con Alfred Molina, Forest Whitaker, Ben Kingsley, Michelle Williams, Michael Madsen.
continua»
Titolo originale Species. Fantascienza, durata 110 min. - USA 1995. MYMONETRO Specie mortale * * - - - valutazione media: 2,00 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,00/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
Alfred Molina
Alfred Molina (65 anni) 24 Maggio 1953 Interpreta Stephen Arden
Forest Whitaker
Forest Whitaker (57 anni) 15 Luglio 1961 Interpreta Dan Smithson
Ben Kingsley
Ben Kingsley (75 anni) 31 Dicembre 1943 Interpreta Xavier Fitch
Michelle Williams
Michelle Williams (38 anni) 9 Settembre 1980 Interpreta Sil, da bambina
Michael Madsen
Michael Madsen (61 anni) 25 Settembre 1957 Interpreta Press Lennox
Marg Helgenberger
Marg Helgenberger (60 anni) 16 Novembre 1958 Interpreta Laura Baker
In seguito a un esperimento basato sullo scambio di DNA con un lontano pianeta, viene creato un essere mezzo donna e mezzo extraterrestre. Destinato a...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * - - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

I segnali inviati nello spazio dagli americani nel 1974 per cercare un contatto con eventuali intelligenze extraterrestri ricevono, dopo 20 anni, una doppia sbalorditiva risposta: un primo messaggio contenente la formula di un catalizzatore per trasformare il metano in una fonte inesauribile di energia pulita, ed un secondo contenente la sequenza di un DNA alieno. Poiché il progetto tecnologico funziona, gli scienziati si convincono della buona fede degli interlocutori e cedono, imprudentemente, alla tentazione di sperimentare anche quello genetico. Da un ovulo umano fecondato con il DNA modificato nasce "Sil", una femmina all'apparenza normale ma il cui metabolismo di crescita incredibilmente accelerato è solo il primo indizio della sua profonda diversità. Quando, nel crescente timore di aver dato vita ad un mostro, Xavier Fitch, responsabile dell'operazione, decide di sopprimerla, la bambina, dimostrando intuito e capacità sovrumane, fugge dal laboratorio e salta sul primo treno che passa. Durante il viaggio Sil subisce una straordinaria metamorfosi e giunge a Los Angeles ormai trasformata in un'affascinante ragazza, che un incontrollabile istinto riproduttivo alieno spinge alla ricerca di un partner con cui generare una stirpe di mutanti destinata, in breve tempo, a sostituire l'umanità. Per trovarla e fermarla, Fitch organizza una squadra composta dall'antropologo Dr. Stephen Arden, dalla biologa molecolare Dr. Laura Baker, dall'empatico Dan Smithson, in grado di percepirne la presenza, e da Preston Lennox, investigatore con licenza di uccidere. La caccia si snoda attraverso la scia di omicidi che la ragazza lascia dietro si sè, e si conclude nelle tortuose gallerie della rete fognaria dove Sil, ormai del tutto aliena anche nell'aspetto, si è rintanata per dare alla luce il mostruoso ibrido che ha procreato.
Controversa produzione realizzata con il limitato budget di 30 milioni di dollari, con i talenti riuniti di Richard Edlund (curatore anche degli effetti visivi della saga di Guerre stellari) e di Hans Rudi Giger (ideatore del mostro di Alien) e con un cast solido ma privo di una vera e propria star: la splendida esordiente Natasha Henstridge nel ruolo di Sil avrebbe poi finito con il monopolizzare il successo. Va comunque ricordato, nel ruolo dell'antropologo Arden, vittima di Sil e involontario "padre" della sua creatura, l'attore Alfred Molina (la guida che tenta di rubare la statuetta d'oro ad Indiana Jones nel prologo de I predatori dell'arca perduta), che impersona il terribile Dr. Octopus nel recentissimo Spider Man 2.Nelle intenzioni del regista Donaldson il soggetto dovrebbe suggerire una metafora del moderno colonialismo, ma qualche commentatore vi ha letto anche un discorso sulla maternità negata, agganciando le peripezie della perseguitata madre aliena alle scenografie "uterine" dei vicoli e dei cunicoli bui. Senza soffermarci a ricercare referenze tematiche letterarie o a cogliere derivazioni stilistiche dal primo Alien, il film va forse più prudentemente considerato come un onesto lavoro di pura evasione che mette efficacemente a servizio della fantascienza gli stereotipi dell'horror e del thriller erotico.Il film ha avuto due sequel: Species II (1997) e Species III (2004).

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
SPECIE MORTALE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Premi e nomination Specie mortale Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
Specie mortale recensione dal dizionario Farinotti
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Specie mortale adesso. »

di Alessandra Levantesi La Stampa

«C’è qualcuno là fuori?» si interrogava l’autorevole settimanale «Time» sulla copertina del 5 febbraio, aggiornando il dibattito sulle possibilità di vita extraterrestre in un documentato articolo: la cui lettura rischia di risultare più avveniristica e appassionante della visione di Specie mortale, film fantascientifico variamente ricalcato sui classici del genere; e in particolare molto debitore ad Alien. Magari perché nella prestigiosa équipe di maghi degli effetti speciali del film figura quel H. »

Specie mortale | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Rassegna stampa
Alessandra Levantesi
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità