MYmovies.it
Advertisement
Harry Potter e la rabbia dei fans

La risposta della Warner ai fans inferociti per lo slittamento del film.
di Edoardo Becattini

Possibile boicottaggio per Harry Potter 6
Daniel Radcliffe (Daniel Jacob Radcliffe) (29 anni) 23 luglio 1989, Londra (Gran Bretagna) - Leone. Interpreta Harry Potter nel film di David Yates Harry Potter e il principe mezzosangue.

mercoledì 20 agosto 2008 - News

Possibile boicottaggio per Harry Potter 6
Non è passata neanche una settimana da quando la Warner Bros ha lanciato ufficialmente la posticipazione del nuovo film del maghetto più amato della letteratura fantasy (Harry Potter e il principe mezzosangue), che orde di fan si sono mobilitati in massa contro la storica casa di produzione americana. Con estremo candore la compagnia americana aveva esplicitato le motivazioni di tale strategia, dettate da fini puramente commerciali e dalle rilevanti perdite causate dallo sciopero degli sceneggiatori dell'inverno scorso. D'altronde l'estate è da sempre la stagione più redditizia per questo tipo di prodotti ad ampio consumo e, inoltre, i non eccessivi incassi di film come La bussola d'oro o del secondo Narnia possono essere stati interpretati come indici di un improvviso disamore per questo genere di film, tale da giustificare un periodo di incubazione più prolungato.
Tuttavia, Harry Potter resta sempre Harry Potter e il malcontento per questo eccesso di onestà della Warner e per un'attesa imposta a così pochi mesi dalla data di uscita prevista, si è riversato in roventi proteste e lettere minatorie provenienti da ogni angolo del globo.
Tanto che il presidente della Warner, Alan Horn, ha dovuto prontamente intervenire con un comunicato ufficiale nel quale ha ricordato l'assoluta devozione che la compagnia ha da sempre nutrito per le avventure letterarie di uno dei suoi personaggi più amati (e più redditizi) e il totale rispetto per i numerosi estimatori profuso nelle fedeli trasposizioni finora realizzate. Ora i fan più militanti del personaggio della Rowling minacciano un boicottaggio di risposta per il weekend di uscita del film (a questo punto prevista il 17 luglio 2009) e per tutti i prodotti targati Warner che verranno. Resta ovviamente da vedere se da qui alla prossima estate la loro rabbia sarà ancora rovente oppure se tutte le tensioni si saranno dissolte. Per il momento viene veramente da chiedersi se la strategia della Warner pagherà oppure se il presunto boicottaggio possa avere ripercussioni nefaste anche sul futuro della saga.

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati