Cappuccetto Rosso Sangue

Acquista su Ibs.it   Dvd Cappuccetto Rosso Sangue   Blu-Ray Cappuccetto Rosso Sangue  
Un film di Catherine Hardwicke. Con Amanda Seyfried, Gary Oldman, Billy Burke, Shiloh Fernandez, Max Irons.
continua»
Titolo originale Red Riding Hood. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 99 min. - USA, Canada 2011. - Warner Bros Italia uscita venerdì 22 aprile 2011. MYMONETRO Cappuccetto Rosso Sangue * * - - - valutazione media: 2,46 su 65 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,46/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
La bella Valeri è innamorata di Peter ma i suoi genitori hanno organizzato un matrimonio con il facoltoso Henry.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una vecchia fiaba scomodata per raccontare una banale storia di licantropi
Rudy Salvagnini     * 1/2 - - -

In un piccolo villaggio ai bordi della foresta, gli abitanti vivono con terrore le notti di luna piena per la presenza di un lupo mannaro. La giovane Valerie è cresciuta in questo clima cupo e segnato dal destino, ma ha anche altri problemi: sin dall'infanzia, è innamorata di Peter, ma i suoi genitori vogliono farle sposare il ricco Henry. Peter e Valerie decidono di fuggire insieme, ma il villaggio è sconvolto da una nuova uccisione causata dal licantropo: la sorella maggiore di Valerie. Il lupo mannaro ha violato una sorta di tregua con i popolani, nonostante questi l'abbiano rispettata offrendogli in sacrificio degli animali. È giunto quindi il momento della vendetta: c'è chi chiama Padre Solomon, specialista in uccisione di licantropi, e chi vuole fare da sé, senza attenderne l'arrivo. Valerie è preoccupata: tra quelli che partono per la caccia c'è anche Peter. La nonna, che vive in una solitaria casa nella foresta, la conforta e le regala un mantello rosso, con cappuccio. La caccia produce l'uccisione di un grosso lupo, ma quando Solomon arriva, avvisa tutti che quello non è un licantropo. Il licantropo, avverte, non è morto ed è ancora più pericoloso. Inoltre, si nasconde tra loro, nella sua forma umana.
La favola di Cappuccetto Rosso è rivisitata liberamente e complicata con un intreccio sentimentale piuttosto banale che tende a ricreare il triangolo di Twilight (il primo episodio della saga è stato diretto dalla Hardwicke), ma con accenti più banali (il matrimonio di convenienza con il ricco e così via). Altri elementi da melodramma rinforzano il lato languido della vicenda: per dirne uno, la mamma di Valerie ha sofferto per la stessa situazione che ora infligge alla figlia e ha dovuto sposare un uomo che non amava. Tutte cose che dovrebbero farci familiarizzare con i personaggi e temere per le loro sorti, ma che si rivelano inefficaci per la loro convenzionalità.
Anche i personaggi più promettenti perdono presto coerenza e consistenza. Padre Solomon è introdotto come il Van Helsing di turno, l'esperto con tutte le risposte. Dopo essere stato Dracula per Coppola, Gary Oldman passa quindi dall'altra parte della barricata ed è autorevole in un ruolo che si presenta interessante proprio per la distanza tra la sua introduzione (ieratico, sicuro) e l'entrata in azione (confusionario, imbelle, ingiusto). Il film tenta di legare la caccia al licantropo a quella alle streghe, dando a Solomon un ruolo da inquisitore, feroce e ingiusto quanto quelli raffigurati nel cinema non solo horror (su tutti, quello interpretato da Vincent Price in Il grande inquisitore). Non manca nemmeno l'uso di sadici strumenti di tortura come un elefante metallico usato per estorcere confessioni ai malcapitati di turno. Ogni ambizione morale e metaforica è però minata dalla progressiva trasformazione di Solomon in una macchietta e dalla totale assenza nel licantropo di qualunque potenza drammatica.
Il problema principale del film sta però nella mancanza di un'anima: indeciso tra l'horror, il sentimentale e la fiaba, si dimentica di costruire una storia avvincente e procede con ritmo torpido senza dare nerbo narrativo a quanto accade tra un assalto e l'altro. Come già avvenuto in altri film di lupi mannari (La notte del licantropo di Paul Annett o Unico indizio la luna piena di Daniel Attias, da Stephen King, per citarne un paio), la caccia al licantropo è anche la caccia alla sua identità. Quindi la ricerca di chi sia il "lupo" dovrebbe essere un elemento di tensione e di sorpresa, ma non lo è, sia per la fiacchezza dell'investigazione sia perché la soluzione è poco sorprendente. Figurativamente, il film è poco incisivo e anche gli effetti speciali non sono più che meramente adeguati.
Nel cast, si rivede con piacere Julie Christie nel ruolo della nonna. Amanda Seyfried è una Cappuccetto Rosso adulta, attraente ma insipida. Alla fine ci si chiede perché sia stata scomodata una vecchia e gloriosa fiaba per trarne un banale racconto di licantropi.

Incassi Cappuccetto Rosso Sangue
Primo Weekend Italia: € 684.000
Incasso Totale* Italia: € 1.826.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 maggio 2011
Primo Weekend Usa: $ 14.135.000
Incasso Totale* Usa: $ 37.186.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 aprile 2011
Sei d'accordo con la recensione di Rudy Salvagnini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Film da non perdere

lunedì 25 aprile 2011 di Romario

La recensione sembra acriticamente rivolta al confronto con Twilight, film che ha ben poco a vedere con "Cappuccetto rosso sangue". Il film gode di totale autonomia nei personaggi e nelle trama. Crea una tensione assolutamente credibile e la sceneggiatura non scade mai nel banale. E' un prodotto senza dubbio di maggior spessore rispetto e Twilight. La stragrane maggioranza degli spettatori esce infatti dalle sale soddisfatta di questo horror-fantasy che sicuramente è uno continua »

* * * * -

Cappuccetto-rosso-sangue

giovedì 21 aprile 2011 di arianne

è un film appassionante e intrigante dove tutto è possibile e intorno al villaggio incombe un mistero che spaventa la gente a tal punto che per salvarsi si mette contro anche agli amici pur di essere risparmiata. Non è un film pesante ma scorrevole e piacevole con un pizzico di colpi di scena.  continua »

* * * - -

Cappuccetto rosso... senza sangue

domenica 24 aprile 2011 di Gabry Morons

Questo film mi è sembrato discreto in quanto vengono rispettati i cliché della fiaba tradizionale ( la nonna che vive sola al di là del bosco, le domande che Cappuccetto rosso fa alla nonna, il lupo che si fa trovare nel letto, il cacciatore che riempie la pancia del lupo di pietre), ravvivando inoltre la trama con l'enigma del lupo nascosto nel villaggio,con la storia di un amore controverso e con una movimentata caccia alle streghe. Sono limitate al minimo le scene di continua »

* * * * -

Un thriller fantasy-horror molto ben realizzato

lunedì 25 aprile 2011 di Romario

Il cinema americano dimostra ancora una volta che si possono realizzare buoni film senza avere necessariamente un budget stratosferico. Il genere horror-fantasy ha ancora molto da dire e quest'opera lo dimostra. Nonostante il titolo si rifaccia alla nota fiaba, "Cappuccetto Rosso Sangue" gode di piena autonomia nel soggetto, nella trama e nei personaggi. Di alto livello l'interpretazione della protagonista Amanda Seyfried ma anche degli altri attori. Il film è un susseguirsi di situazioni ad continua »

Valerie e Peter
"Ti aspetterò per sempre"

"Ne ero sicuro"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Valerie e Peter
"Ti aspetterò per sempre"

"Ne ero sicuro"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
valerie (amanda seyfried)
"Io non potevo più vivere lì. Mi sentivo più libera nella foresta, nella casa della nonna. Vivere separata da tutti comporta dei pericoli, ma pericoli di quel genere mi fanno meno paura."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Cappuccetto Rosso Sangue

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 21 settembre 2011

Cover Dvd Cappuccetto Rosso Sangue A partire da mercoledì 21 settembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Cappuccetto Rosso Sangue di Catherine Hardwicke con Gary Oldman, Amanda Seyfried, Lukas Haas, Virginia Madsen. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Cappuccetto Rosso sangue (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Cappuccetto Rosso Sangue

GALLERY | La fotogallery del film Cappuccetto Rosso Sangue.

Pellicola horror o film stile twilight?

giovedì 3 marzo 2011 - Marlen Vazzoler

Pellicola horror o film stile Twilight? Negli ultimi dieci anni i vampiri hanno “vampirizzato” cinema (Io sono leggenda, Underworld, Lasciami entrare, Thirst, Let Me In, Suck, Mordimi, Twilight, Daybreakers, Lesbian Vampire Killers, Il prete), letteratura (“Abraham Lincoln, Vampire Hunter”, “Cirque Du Freak”, “il Ciclo di Sookie Stackhouse”, “Vampire Academy”) e televisione (Vampire Diaries, True Blood, The Gates, Being Human), navigando tra generi conosciuti e/o insoliti o inesplorati. Poi è stata la volta degli zombie che si sono impossessati dapprima del cinema (Resident Evil, i film di Romero, Dead Snow, World War Z) e della letteratura ("Pride and Prejudice and Zombies", "Paul is undead") e ora con The Walking Dead anche del mezzo televisivo.

   

GALLERY | Catherine Hardwicke dirige Oldman e la Seyfried.

La versione gotica di cappuccetto rosso

mercoledì 4 agosto 2010 - Marlen Vazzoler

Red Riding Hood: la versione gotica di Cappuccetto Rosso Sono cominciate a Vancouver le riprese del thriller sovrannaturale Red Riding Hood, un re-imagining gotico della favola di Cappuccetto Rosso dei fratelli Grimm, diretto da Catherine Hardwicke, la regista di Twilight, e sceneggiato da David Leslie Johnson, lo scrittore di Orphan. Il film è ambientato in un villaggio medievale attaccato da un licantropo, la giovane Red (Amanda Seyfried) si innamora del taglialegna (Shiloh Fernandez), un orfano, con sommo dispiacere della sua famiglia che vuole farla sposare con il figlio del fabbro interpretato da Max Irons.

   

Più del lupo mannaro fa paura Julie Christie

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Vanno proprio di gran moda i licantropi. Grazie al cielo in questo zoppicante Cappuccetto Rosso Sangue sono ridotte al minimo le smancerie amorose della pizzosa serie Twilight, baciata da un inspiegabile successo al botteghino. E soprattutto manca il cadaverico, a prescindere dai morsi, malrasato Robert Pattinson, la cui preoccupante fissità dello sguardo fa delirare le ragazzine. Le cose si mettono comunque male per lo spettatore, dato che la regista è la stessa di Twilight, Catherine Hardwicke, peraltro incolpevole della folle sceneggiatura. »

Due lupi per Cappuccetto rosso

di Francesco Alò Il Messaggero

Nel villaggio medievale di Daggerhorn, Catherine Hardwicke è regredita ai secoli bui. La regista rockettara dei sinceri diari adolescenziali «Thirteen» e «Lords of Dogtown» era riuscita a dare al blockbuster «Twilight» un’anima birichina e simpaticamente impacciata. Ora poteva attualizzare la mitica fiaba di Perrault e fratelli Grimm, ma il suo «Cappuccetto rosso sangue» è un tripudio di retorica, parrucche cotonate, pomposi movimenti di macchina e battute dal ridicolo involontario («Il tuo lupo è ancora vivo»). »

Cappuccetto è gotica

di Alessandra Levantesi La Stampa

Un tempo a Pasqua uscivano solo pellicole di argomento religioso e il venerdì santo, se non andiamo errati, le sale erano addirittura chiuse. Adesso che le festa sono sentite più laicamente, al cinema si può vedere di tutto, persino un film ispirato a una favola che esalta (almeno nel titolo italiano) il rosso come colore del sangue. D’altronde, fra i saggi antropologici di Vladimir Propp e le riflessioni psicoanalitiche di Freud e successori, è ormai risaputo quali fantasie proibite si annidino in queste storie arcaiche e spesso terribili. »

La favola con il licantropo non riesce a cogliere nel segno

di Valerio Caprara Il Mattino

Il titolo è fuorviante per gli appassionati di horror: «Cappuccetto Rosso sangue» inclina decisamente al languido. Il celeberrimo format fiabesco, infatti, tende a scimmiottare «Twilight» e la contaminazione non a caso a cura della Hardwicke, regista del primo episodio della saga, finisce col conferire al film un’identità imprecisa e inerte. Siamo trasportati per la bisogna in un villaggio medievale ai margini del bosco, terrorizzato dalle scorrerie notturne di un lupo: il prete esorcista Oldman spiega, però, che si tratta di un licantropo annidato all’interno della comunità ed è necessario snidarlo al più presto. »

Cappuccetto Rosso Sangue | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Rudy Salvagnini
Pubblico (per gradimento)
  1° | romario
  2° | angelica**
  3° | arianne
  4° | nino pell.
  5° | renato volpone
  6° | innominato
  7° | etta calì
  8° | romario
  9° | lionora
10° | matteo fedele
11° | inlovewithfate
12° | ultimoboyscout
13° | ginger snaps
14° | zollo
15° | yas1206
16° | ilfreddo1983
17° | carmineantonellovillani
18° | fab_y
19° | riccardo76
20° | gabry morons
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 22 aprile 2011
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità