Sex and the City

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sex and the City   Dvd Sex and the City  
Un film di Michael Patrick King. Con Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis, Cynthia Nixon, Chris Noth.
continua»
Titolo originale Sex and the City: The Movie. Commedia, durata 140 min. - USA 2008. - 01 Distribution uscita venerdì 30 maggio 2008. MYMONETRO Sex and the City * * 1/2 - - valutazione media: 2,70 su 183 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,70/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Carrie Bradshaw e le sue tre amiche tornano con la loro ironia e le loro vicende sentimentali e sessuali nel mondo glamour della Grande Mela.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Più romantico che graffiante, un film nato classico, elegante, brillante, smaliziato, che non dimentica la morale
Marianna Cappi     * * 1/2 - -

Incredibile ma vero, Carrie e Mr. Big fanno coppia fissa e si avviano verso il gran rito del matrimonio. Charlotte e il marito Harry hanno felicemente adottato in Cina la piccola Lily, Miranda si barcamena come al solito tra il lavoro di avvocatessa rampante, il buon Steve e il piccolo Brady, e Samantha, che si è trasferita a Malibu con il giovane Smith per fargli da manager, vince se stessa raggiungendo i cinque anni di monogamia assoluta. Questo lo status quo iniziale, destinato ad esser analizzato, vivisezionato e sovvertito nel corso di 145 minuti di risatine, lacrime e margaritas.
Quattro anni dopo l'ultimo episodio della sesta ed ultima stagione, le "ragazze" di Sex and the City , capitanate da Sarah Jessica Parker, sbarcano al cinema, con un aumentato bagaglio di anni, scarpe e segreti da raccontarsi e da raccontare.
Scritto e diretto da Michel Patrick King, perché quel che è giusto è giusto, Sex and the City centra il bersaglio: con grande rispetto dei seguaci della serie, non riprende l'abc del "vivere da single nella città della moda e dell'amore" e nemmeno si contorce per far rientrare il capitolo cinematografico dentro la domanda della settimana, come faceva, con squisitezza architettonica di sceneggiatura, l'episodio tv, ma si lancia in una vera e propria nuova stagione, condensandola in tre atti che hanno il sapore di tre ricche puntate visionate una di fila all'altra, in sintonia con il modo di fruizione del momento (concesso dalla rete e dai dvd).
Lungi dall'essere una minestra (di noodles) riscaldata, il film è dunque "up to date" e insieme un classico nato, summa di una grande città - New York, da Brooklyn a Park Avenue -, di grandi temi - tradimento, perdono, legami e paura degli stessi, indipendenza sentimentale e tendenza recidiva a credere alla favola - e di grandi griffe, da Vera Wang a Oscar de la Renta, da Manolo Blahnik a Vivienne Westwood.
La menzionata nuova stagione è quella dei quarant'anni, buoni per pagare da bere, come i venti lo sono stati per divertirsi e i trenta per imparare la lezione. Le quattro eroine sono alle prese con la declinazione del verbo "ricominciare", ognuna a suo modo, che sarebbe un sacrilegio svelare qui. Sempre all'insegna dell'intelligenza, della sana ambizione, del dialogo brillante e smaliziato (ma la presenza della piccola Lily funge da censore), il percorso del film non dimentica la morale o, per dirla diversamente, il risultato della lezione di autocoscienza, e sposta in secondo piano il superattico, il super abito e la super macchina per celebrare il matrimonio tra autenticità e semplicità.
Più romantico che graffiante, Sex and the City si regge in equilibrio su un tacco a spillo e così dovrebbe restare, fermo, come il pezzo di moda che finisce (sempre più spesso) al museo. La sola idea di un sequel equivale ad uno sgambetto e gli spezzerebbe le caviglie.

Premi e nomination Sex and the City MYmovies
il MORANDINI
Incassi Sex and the City
Primo Weekend Italia: € 1.761.000
Incasso Totale* Italia: € 6.721.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 settembre 2008
Primo Weekend Usa: $ 56.848.000
Incasso Totale* Usa: $ 150.854.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 27 luglio 2008
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
77%
No
23%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Ragazze, ci siete mancate!e ci mancherete

martedì 3 giugno 2008 di Emi

"Le ragazze sono tornate", recita la locandina di uno dei film più attesi dal pubblico femminile, che non ha mai dimenticato le avventure della saggia Carrie e delle adorabile amiche. E le ragazze sono tornate per davvero, in questi 145 minuti di risate, amarezza, delusioni, lezioni da imparare e nuove mode da inseguire, in perfetta continuità di contenuti e di stile con uno dei più famosi serial di sempre.Le protagoniste più che ragazze sono ormai donne, mogli e madri: ma riescono ancora a comportarsi continua »

* - - - -

Un gran peccato

lunedì 30 marzo 2009 di Sinkro

La serie parla di ragazze emancipate che vivono i loro alti e bassi nella loro città con ironia e leggerezza. Serie creata per femmine che può piacere ad ambo i sessi. Il film è una banale piatta insensate scontata prevedibile lungaggine inguarbile di ben 2 ore e 20! Tutti i desideri delle ragazze si avverano nel più banale dei modi . Quella si sposa, quella ha un figlio, quella ha il suo uomo, quell'altra scopa. Non fa riflettere (e questo è il meno), non strappa nè una lacrima nè un sorriso. Incapibile continua »

* * * - -

"long"& the city

giovedì 24 luglio 2008 di alessia

Carrie,Samantha,Charlotte e Miranda. Tre anni fa tutte le donne avrebbero voluto essere loro, avere i loro soldi, indossare i loro abiti e incontrare i loro uomini. Ci avevano lasciate dopo 6 stagioni di un telefilm di successo, si vociferava un film da subito e, dopo lunga attesa, il film finalmente è uscito. Non avrebbero fatto meglio a girare un'altra serie del telefilm? Ovviamente siamo a New York, la City del titolo che tutti amano. Carrie ha coronato il suo sogno d'amore con Mr.Big, Miranda continua »

* * * * -

Commedia sofisticata all'ombra del central park

mercoledì 18 giugno 2008 di Antonello Villani

Hanno superato gli anta le quattro amiche che passavano le giornate tra shopping selvaggio ed incontri amorosi consumati nei monolocali da perfette donne in carriera. Serie televisiva che è stata un autentico must per il gentil sesso alla conquista della sospirata indipendenza, “Sex and the City” arriva sugli schermi cercando verve e spensieratezza alla soglia della menopausa: felicemente sposate, eterne fidanzate ad un passo dal fatidico sì, tradimenti e promesse non mantenute all’ombra del Central continua »

Carrie Bradshaw
L'amore è l'unica griffe che non passerà mai di moda…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Samantha Jones
Mi conosci, non credo affatto nel matrimonio, mentre il botox, invece quello funziona sempre.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Carrie Bradshaw
Quando il grande amore ti passa accanto non è sempre così facile…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Sex and the City

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 25 novembre 2009

Cover Dvd Sex and the City A partire da mercoledì 25 novembre 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Sex and the City di Michael Patrick King con Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis, Cynthia Nixon. Distribuito da 01 Distribution. Su internet Sex and the City è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,09 €
Prezzo di listino: 12,99 €
Risparmio: 3,90 €
Aquista on line il dvd del film Sex and the City

SOUNDTRACK | Sex and the City

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 30 gennaio 2009

Cover CD Sex and the City A partire da venerdì 30 gennaio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Sex and the City del regista. Michael Patrick King Distribuita da Decca, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale.

Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

APPROFONDIMENTI | Sex and the City smette il tempo dilatato della serie e azzarda la compiutezza dell'opera chiusa cinematografica.

I cavalieri, il sesso, gli amori e le audaci imprese

giovedì 29 maggio 2008 - Marzia Gandolfi

Sex and the City: le donne, i cavalieri, il sesso, gli amori e le audaci imprese Il gioco impuro tra cinema e tv non conosce una sola direzione e accade che le carte si mescolino. Indubbiamente il cinema mantiene il primato dell'immaginario, eppure la vitalità delle recenti serie tv si è imposta con la riscrittura di alto profilo degli archetipi del melodramma. Giocando con le forme disfatte del cinema la televisione ha ricreato qualcosa di inedito. Capita allora che la proterva e pluripremiata serie tv Sex and the City riproponga, riaggiustate, le tante commedie per sole donne degli anni Novanta, in versione bianca o black, memoriale o rivendicativa: da Amiche per sempre a Donne – Waiting to Exhale, dal Club delle prime mogli a Clockwatchers - Impiegate a tempo determinato.

FOCUS | Le ragioni nascoste dietro al successo di un film campione d'incassi.

Perché?

lunedì 16 giugno 2008 - Pino Farinotti

Sex and the City. Il boom: perché? Sex and the city è in testa agli incassi. Era prevedibile, ma non del tutto. La prima ragione contro è puramente meccanica: non succede quasi mai che una serie diventi film. Sono stili, pubblico, codici, linguaggio, diversi. Un'altra ragione sono i modelli: agli attori televisivi, anche quelli di grande appeal da piccolo schermo, non mantengono in automatico lo stesso appeal sul grande schermo. Sex and the city (serie), col suo grande, quasi anomalo successo, ha creato un precedente esclusivo, ha legittimato i suoi modelli (le sue modelle) oltre il piccolo schermo.

"Sex and the City", cattive ragazze crescono

di Francesco Alò Il Messaggero

«Amare significa non dover mai dire mi spiace" diceva nel 1970 Ali MacGraw in Love Story. «L'amore è l'unica griffe che non passerà mai di moda» sostiene oggi Sarah Jessica Parker nell'atteso film dalla serie tv Sex and the City. Due frasi simbolo del romanticismo al cinema. Smielato per le giovani del passato, ironico ma ancora attuale per le donne del presente. Tornano Miranda (la tosta in carriera), Charlotte (la precisina iperborghese), Samantha (la mangiauomini a tradimento) e Carrie (giornalista, leader del gruppo e sintesi delle tre amiche) a quattro anni dall'ultimo episodio della serie tv diventata fenomeno di costume. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Era necessario? No, come nel caso dei Simpson espansi a film, potevamo tranquillamente farne a meno. La serie tv si trova in tutti i negozi, impacchettata per i collezionisti in una scatola da scarpe, i dvd erano in edicola allegati a "Sorrisi e canzoni TV": bastano per placare ogni nostalgia o filologia. E i personaggi dei cartoon hanno il gran vantaggio di non invecchiare. Homer, Maggie, Lisa, Bart restavano smaglianti in una storia che centellinava le gag: prima digerisci questa, poi te ne dico un'altra, al contrario della tv che le sparava a raffica. »

di Alessio Guzzano City

Dopo 6 brillantissime serie tv a cavallo del brillante cambio di secolo, tutte disponibili in brillantissimi dvd, le Fantastiche 4 galoppano ancora brillanti: affiatato poker di ex single disperate che ha saputo ritoccarsi il look glamour e il carattere senza rinnegarli. Non date retta a chi accusa la sitcom newyorkese d'alto bordo di non aver saputo fare il rischioso salto nell'iperspazio del lungometraggio (lo dicevano anche dei Simpson). Nelle mani di uno loro storico regista/sceneggiatore, lo spirito di corpo al femminile rimane intrigante, divertente e persino commovente, pur ospitato in corpi sessualmente più appagati e bisognosi di quiete da tinello griffato. »

Sex and the film, vi spiego come sono cresciuta

di Elena Martelli Il Venerdì di Repubblica

Un matrimonio. Un mistero. Forse un lutto. La versione cinematografica del serial, entrato nel costume mostrando una New York bella e libera, fa i conti con gli anni che sono passati. È cambiato il «sex» e anche la «city», dice Sarah Jessica Parker. Sarah Jessica Parker è ancora più scricciolo di quanto non appaia sullo schermo: la giacca armi Ottanta che indossa è di Halston, designer ora in grande rilancio grazie a Tamara Mellon (artefice di Jimmy Choo) che ne ha rilevato il marchio con Harvey Feinstein. »

Sex and the City | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 |
Backstage
1 | 2 | 3 | 4 |
Video
1| 2| 3| 4| 5| 6| 7| 8|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità