Dirk Gently - Agenzia di investigazione olistica

Film 2015 | Thriller +13 60 min.

Regia di Michael Patrick Jann, Paco Cabezasx, Tamra Davis, Dean Parisot, Richard Laxton, Douglas Mackinnon, Alrick Riley, Wayne Yip. Una serie con Samuel Barnett, Elijah Wood, Hannah Marks, Jade Eshete, Mpho Koaho, Dustin Milligan. Cast completo Titolo originale: Dirk Gently's Holistic Detective Agencydirk. Genere Thriller - USA, Gran Bretagna, 2015, Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 STAGIONI: 1 - EPISODI: 8

Condividi

Aggiungi Dirk Gently - Agenzia di investigazione olistica tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La serie è l'adattamento dell'omonima serie di romanzi umoristici di enorme successo di Douglas Adams.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Nessuna indagine è impossibile da risolvere: guida galattica per detective.
Ilaria Ravarino
Ilaria Ravarino

"Posso solo dire che, quando l'ho scritto, tutto mi sembrava chiarissimo. Adesso, di quel finale, non capisco niente". Così, a 13 anni dalla pubblicazione del suo "Dirk Gently. Agenzia di investigazione olistica", lo scrittore britannico Douglas Adams ammetteva con candore di non saper più ricostruire la catena di intuizioni che gli aveva permesso, nel 1987, di chiudere 'razionalmente" il romanzo più irrazionale di tutta la sua carriera. Scritto dieci anni dopo la "Guida galattica per autostoppisti", entrato immediatamente nei dieci best seller dell'anno in Inghilterra e seguito da altri due romanzi della stessa serie - "La lunga oscura pausa caffè dell'anima", del 1988, e "Il salmone del dubbio", 2002, postumo - "Dirk Gently" racconta le avventure di un detective unico nella storia della letteratura. Convinto che ogni cosa nel mondo sia collegata, e che tutto segua un disegno predestinato, la sua strategia di indagine è semplice: non investigare affatto, evitando di raccogliere indizi e muovendosi spinti solo dalla fede olistica nell'interconnessione del cosmo.

Dissacrante, straniante, folle e imprevedibile, il romanzo è stato descritto dallo stesso Adams come "una detective-ghost-horror story romantica, o una commedia musicale epica con viaggi nel tempo".

Un progetto, insomma, che secondo i primi recensori sarebbe rimasto confinato per sempre nel terreno di nicchia della letteratura fantastica. E che invece, in trent'anni, si è trasformato in fumetto, radiodramma, spettacolo teatrale e serie tv, per ben due volte: nel 2010 per BBC Four e dal 2016 per Netflix.

Un gatto, un hobbit e Netflix.
venerdì 29 dicembre 2017

Ad assumersi la responsabilità di adattare i folli romanzi di Adams per le due stagioni di Dirk Gently. Agenzia di investigazione olistica, coprodotte da BBC America e Netflix, c'è il figlio d'arte Max Landis, che per prodursi nella titanica impresa ha scelto la strategia meno scontata e più "adamsiana": tradire clamorosamente i romanzi originali, inventando nuove storie e traslando l'ambientazione negli Stati Uniti.

Al centro dei primi otto episodi della prima stagione c'è naturalmente il detective olistico Dirk Gently, interpretato da Samuel Barnett, sulle tracce (si fa per dire) di una miliardaria scomparsa nel nulla.

A fargli da recalcitrante assistente l'ex facchino e rocker fallito Todd Brotzman (Elijah Wood), insieme al quale Gently risolverà il caso - affrontando, in ordine sparso: sparatorie, gattini feroci, sette esoteriche, viaggi nel tempo - sfuggendo alla caccia dell'assassina olistica Bart Curlish (Fiona Dourif) e alle interferenze della CIA, legata al passato dell'investigatore.

La seconda e ultima stagione, ancora otto episodi in onda da gennaio su Netflix, vede il ritorno di molti dei personaggi della prima serie, tra cui naturalmente Dirk, catturato da un'organizzazione governativa interessata a controllare i suoi "poteri", Todd, lanciato alla ricerca dell'amico, e l'assassina Bart, decisa a frenare i suoi istinti omicidi ("La gente è più felice quando non la uccido", dice). Tra attrici olistiche, coppie misteriosamente scomparse in Montana, poliziotti "sobri da cinque giorni", incursioni nel fantasy e cacciatori di taglie, la seconda stagione della serie porta alle estreme conseguenze la logica del romanzo da cui proviene: tutto, prima o poi, avrà un senso. Ed è perfettamente inutile cercarlo (o googolarlo) prima del tempo.

Barnett e Wood: gli attori.
venerdì 29 dicembre 2017

"Ogni personaggio di questo show combatte una lotta interna contro se stesso - ha raccontato in un'intervista Barnett, il Dirk della serie -, ed è così per tutti. Sono persone disfunzionali, che soffrono di sensi di colpa o si vergognano di se stessi. Sono umani, terribilmente umani. A parte il fatto che viaggiano nel tempo". Per Barnett, volto noto del teatro britannico, già "scoperto" al cinema da Stephen Frears, Jane Campion e le sorelle Wachowski, dopo tanti anni di piccoli ruoli in televisione l'esperienza da protagonista in Dirk Gently ha il sapore di una vera e propria consacrazione: "Non ho mai interpretato in vita mia un personaggio così. Ogni volta che leggo lo script, nonostante colga in pieno lo spirito dei romanzi, supera ogni mia aspettativa. Lo reciterei per sempre".

Per Wood, già prestato alla tv nelle serie L'isola del tesoro e Wilfred, "dopo quella grandiosa esperienza di vita che è stato per me Il Signore degli anelli, che ha formato l'attore che sono, ho voluto esplorare molte altre cose con grande entusiasmo.

L'attrattiva maggiore per me, accettando di entrare nel mondo di Dirk Gently - ha proseguito Wood - era quella di poter recitare i dialoghi incredibili scritti da Landis. Non capita spesso di avere battute così caustiche, intelligenti e dotate di quel certo ritmo. Avevo l'impressione di recitare il personaggio esattamente così come lo ha immaginato la mente di Landis. Anzi: recitare in questa serie è stato come recitare direttamente nella sua mente. O in quella di Adams".

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 23 febbraio 2018
Foxxina

Finalmente una BELLA serie tv con la B maiscola! Mi è piaciuta proprio perchè viaggia tra thriller che comicità... cosa rara da trovare! Ti prende dalla prima all'ultima puntata... DA VEDERE assolutamente!

NEWS
NETFLIX
domenica 11 dicembre 2016
Lorenza Negri

Imperscrutabile, fuori di questo mondo e geniale, l'opera dello scrittore britannico Douglas Adams, vate di Guida galattica per autostoppisti, è sempre stata ardua da tradurre in pellicola. L'autore che aveva scovato la risposta alla "domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto" (in caso fosse sfuggita, è "42") ha firmato anche una manciata di storie su una misteriosa figura, l'investigatore Dirk Gently, protagonista di avventure letterarie folli e - apparentemente - sconclusionate in "Agenzia di investigazione olistica", "La lunga oscura pausa caffè dell'anima" e "Il salmone del dubbio" (incompiuto).

Dirk Gently's Holistic Detective Agency, co-produzione in otto episodi tra BBC America e Netflix, è disponibile da oggi sulla piattaforma digitale, ed è già stata rinnovata per un'altra annata da dieci puntate.

Max Landis, figlio di John, ha ereditato dal regista dei seminali The Blues Brothers e Un lupo mannaro americano a Londra lo humour nero e il gusto dell'horror (nella sua filmografia Victor - La storia segreta del dott. Frankenstein e due puntate delle antologie del terrore per il piccolo schermo Masters of Horror e Fear itself). Accollandosi l'intrepida impresa di adattare le storie create da Adams negli anni '80 (scritte dal britannico dopo la breve esperienza come sceneggiatore di un altro cult della fantascienza, Doctor Who, tra il 1978 e il 1979) incentrate sul detective londinese specializzato nella risoluzione dei casi tramite "metodo olistico", Landis sceglie la via impavida: tentare di riportarne la struttura narrativa alienante e sconclusionata, destabilizzante ed esilarante.

Jade Eshete nella parte di Farah Black
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati