Advertisement
La Chica Nueva, un film che sa ritrarre l'inquietudine della sua protagonista

Un'opera disorganica che ha la sua parte migliore nel racconto individuale. Presentato 39TFF. 
di Simone Emiliani

martedì 30 novembre 2021 - Torino Film Festival

Senza soldi e lavoro, Jimena arriva alla Terra del Fuoco viaggiando di nascosto nella stiva dei bagagli di un pullman per raggiungere il fratellastro Mariano. Va a vivere a casa sua e trova, grazie al suo aiuto, un'occupazione in una fabbrica che assembla componenti elettronici specialmente per smartphone e tv. La sua vita, all'inizio, sembra migliore e si innamora di una collega. La situazione però precipita quando il fratello Mariano si mette nei guai e lei viene licenziata assieme a gran parte degli altri dipendenti.

Ci si trova davanti a due storie che però si incastrano a fatica. Quella di Jimena è più ispirata. Quella sulla classe operaia messa alle corde dalla politica aziendali è invece fin troppo costruita, sovraccarica di dialoghi che puntano a far emergere il senso di disagio e di preoccupazione per il futuro. La regista ha anche delle intuizioni riuscite, ma il suo film appare incompleto.

L’impressione è quella di un progetto non finito, disorganico, che accenna al passato ma non mette a fuoco neanche il rapporto tra i due fratellastri. La presa di coscienza finale è finalmente liberatoria ma è tra i pochi momenti autentici di un film troppo pensato e meno arrabbiato di quello che vuole apparire.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


SCOPRI I FILM DEL 39TFF IN STREAMING.
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati