Evangelion: Death (True) / The End of Evangelion

Film 2021 | Animazione, +13 90 min.

Anno2021
GenereAnimazione,
ProduzioneGiappone
Durata90 minuti
Regia diHideaki Anno
Uscitalunedì 28 giugno 2021
TagDa vedere 2021
DistribuzioneNexo Digital
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Hideaki Anno. Un film Da vedere 2021 Genere Animazione, - Giappone, 2021, durata 90 minuti. Uscita cinema lunedì 28 giugno 2021 distribuito da Nexo Digital. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Evangelion: Death (True) / The End of Evangelion tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un evento speciale con il doppiaggio "Made by Dynit" per la prima reunion dei fan degli anime.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
Nell'epilogo della popolare serie anime, Hideaki Anno eleva la sua delirante genialità verso nuove vette.
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 25 giugno 2021
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 25 giugno 2021

L'agenzia Nerv ha infine sconfitto tutti gli Angeli e salvato la Terra, grazie all'utilizzo delle unità Eva, giganteschi umanoidi artificiali pilotati da ragazzi attraverso simbiosi psicofisica. Il Progetto per il perfezionamento dell'uomo perpetrato dalla misteriosa e potentissima agenzia Seele rivela infine la sua natura: alcune unità Eva, guidate dallo spirito dell'Angelo Lilith, attaccano Eva-02 e lo fanno a pezzi. Il giovane Shinji, lacerato dai dubbi e dalle paure, si decide a pilotare di nuovo Eva-01 per affrontare il suo destino, che forse è un tassello decisivo nei misteriosi piani apocalittici della Seele.

Film complesso in sé sotto ogni punto di vista, Evangelion: Death (True)2 / The End of Evangelion appartiene a una delle saghe anime più contorte e impenetrabili in assoluto, tanto da meritare un minimo di spiegazione sulla sua genesi.

Negli anni Novanta Neon Genesis Evangelion, serie anime di enorme successo, ipnotizza il pubblico di tutto il mondo con una affascinante storia di apocalisse della Terra, intrisa di riferimenti religiosi mescolati a filosofia cyberpunk. Un delirio partorito dalla mente di Hideaki Anno, tanto folle quanto geniale, in cui dei ragazzi provati da traumi insanabili pilotano gigantesche unità biocibernetiche contro misteriose entità aliene che minacciano il pianeta.

Dopo 26 episodi la serie giunge alla fine, tra mille problemi, e i fan ritengono l'atto conclusivo insoddisfacente. Anno decide quindi di tornare sui propri passi per girare un reboot cinematografico denominato Revival of Evangelion, destinato a sfociare in un finale alternativo rispetto alla serie. A questa seguirà poi nel terzo millennio un nuovo reboot cinematografico, Rebuild of Evangelion, con notevoli effetti digitali applicati ai disegni animati e una storia ri-raccontata con alcune variazioni: l'ultimo capitolo - forse definitivo? - di Evangelion è stato scritto con l'uscita di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time in Giappone nella primavera del 2021. Ma prima che questo esca in Italia, arriva nelle sale come evento post-pandemico Evangelion: Death (True)2 / The End of Evangelion, un ritorno al cinema spettacolare dopo la reclusione forzata del COVID-19 che avviene mediante un cult anime, uscito nel 1998 in Giappone.

La prima metà - Evangelion: Death (True)2 - non è altro che un riassunto della serie tv, rivissuta in un montaggio frenetico. Si smarrisce buona parte del pathos e dell'attesa connaturati alla visione di una serie a episodi, ma lo scopo è chiaramente quello di condensare in un'ora abbondante la trama di Neon Genesis Evangelion per fornire un utile ripasso e preparare alla visione di The End of Evangelion. Quest'ultimo porta i temi dell'anime di Anno all'ennesima potenza, conducendo il lato adolescenziale del plot primigenio verso un'estasi mistica dai risvolti freudiani ermetica ma affascinante.

Impossibile prescindere dal dato biografico, che ha visto il creatore di Evangelion affrontare una depressione durata quattro anni, e che evidentemente trova risonanza nel personaggio di Shinji, il protagonista. Shinji vive in stato di perenne disagio nel mondo reale, incompreso dai coetanei o invidiato per il suo ruolo di predestinato, goffo e frustrato nei suoi tentativi di approccio verso il gentil sesso. A Shinji tocca difendere un mondo che non lo ama oppure distruggerlo grazie ai suoi enormi poteri, ma comunque rimanere solo: sia che si tratti di un reietto o di un predestinato, il suo destino è nella solitudine e nell'impossibilità di essere amato, a partire dal trauma di un'infanzia vissuta senza una madre e con un padre, il creatore degli Evangelion Gendo, disposto a utilizzarlo come cavia per i suoi esperimenti scientifici.

I traumi e i complessi freudiani di Shinji dalla metà di The End of Evangelion sostituiscono l'intreccio e vengono accompagnati da deliri visivi sempre più arditi, in un crescendo audiovisivo che guarda a Kubrick e Lynch e si accompagna a nuovi arrangiamenti di Bach e Beatles. Evangelion esce dall'anime ed entra nel mondo reale, in una frattura della quarta parete che - senza anticipare nulla della sorpresa - è destinata a scardinare molte certezze dei fan.

La riflessione sul libero arbitrio e sulla adolescenza come apocalisse dell'anima trasferisce la mitologia di Neon Genesis Evangelion nella psiche di un ragazzino problematico e misogino, ma così facendo Hideaki Anno compie un atto coraggioso e prova a riscrivere il canone degli anime. La fine del mondo passa attraverso la difficile accettazione di sé. Dall'anime alla filosofia il passo è breve.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 2 luglio 2021
Davide Di Giorgio
Sentieri Selvaggi

Oltre un quarto di secolo dopo, Evangelion è più vivo che mai: la sua freddezza che "non spinge a una seconda visione" (come scrivevamo quasi vent'anni fa) è stata ampiamente superata dall'affetto di una generazione che ha evidentemente saputo riconoscersi nel precipitato filosofico e nella sperimentazione visiva che hanno segnato un prima e un dopo nel campo dell'animazione seriale.

NEWS
BOX OFFICE
giovedì 1 luglio 2021
Andrea Chirichelli

L'anime Nexo saluta il pubblico con un totale di 165mila euro. Completano il podio A Quiet Place II e Una donna promettente. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
mercoledì 30 giugno 2021
Andrea Chirichelli

Negli USA è il momento di Zola. In Giappone continua a fare benissimo la versione per l’home video di Demon Slayer. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
martedì 29 giugno 2021
Andrea Chirichelli

I due film targati Nexo sottraggono la leadership a A Quiet Place II. Scopri la classifica »

TRAILER
giovedì 20 maggio 2021
 

L'appuntamento più atteso dai fan degli anime, un cult dell'animazione giapponese. Dal 28 al 30 giugno al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati