Anna

Film 2021 | Drammatico 60 min.

Regia di Niccolò Ammaniti. Una serie Da vedere 2021 con Giulia Dragotto, Alessandro Pecorella, Clara Tramontano, Giovanni Mavilla. Cast completo Genere Drammatico - Italia, Francia, USA, 2021, - MYmonetro 3,75 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari. STAGIONI: 1 - EPISODI: 6

Condividi

Aggiungi Anna tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 21 aprile 2021

Una ragazza siciliana di 13 anni deve vedersela con un contagio virale che ha ucciso tutti gli adulti dell'isola.

Powered by  
Consigliato assolutamente sì!
3,75/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ
Una favola nera che amplia il racconto di Ammaniti rispettandone rigorosamente l'essenza.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 21 aprile 2021
Recensione di Paola Casella
mercoledì 21 aprile 2021

Sicilia, 2020. Un virus letale ha eliminato tutta la popolazione adulta dell'isola, compresi i ragazzi che hanno già raggiunto la pubertà. Maria Grazia, una donna indipendente e coraggiosa, prima di morire ha lasciato ai figli Anna e Astor, all'epoca di 9 e 2 anni, un quaderno pieno di istruzioni su come sopravvivere senza di lei, raccomandando ad Anna di insegnare a leggere ad Astor e di proteggerlo sempre. Anna, divenuta 14enne, ha preso le consegne materne alla lettera, vive accampata insieme al fratellino nella casa che è diventata un covo disordinato, e neesce solo per procurare ciò che è necessario alla sopravvivenza. Il suo obiettivo è trovare una cura prima che Astor diventi grande, e dovrà affrontare una serie innumerevole di prove.

Ispirata al romanzo omonimo pubblicato da Niccolò Ammaniti nel 2015, la serie Sky Original Anna (girata sei mesi prima che scoppiasse la pandemia Covid) diretta dall'autore (per la seconda volta dietro la cinepresa dopo la serie Il miracolo) amplia notevolmente il racconto con nuovi personaggi e nuovi episodi ma ne rispetta religiosamente l'essenza, grazie al lavoro congiunto di scrittura di Ammaniti e di Francesca Manieri.

Anna è una favola nera che contraddice l'idea del coming of age perché la giovane protagonista, che vediamo in due momenti diversi della sua vita - l'infanzia e la prepubescenza - abita il presente come una condizione permanente dell'essere e un confronto continuo con la morte, più che intraprendere un rettilineo verso una crescita che può non essere nel suo destino.

Anna è una giovane eroina come ne esistono poche sul grande schermo e nella letteratura. È coraggiosa, sfacciata, opportunista, pronta anche ad ingannare chi è meno smaliziato di lei, ma contemporaneamente capace di gesti di grande generosità, appassionata, gentile e pronta a sacrificarsi per gli affetti. L'imprinting è quello di una madre a sua volta anomala e impavida, esempio di autonomia e autodeterminazione in un luogo come il meridione italiano dove la cultura si rivela spesso maschilista.

Per Anna non c'è un maschile da emulare o un femminile da rivendicare: c'è un traguardo da raggiungere, mantenendo viva la speranza se non per sé, almeno per il fratellino che e è stato affidato. Lungo la via incontrerà molti personaggi che la ostacoleranno o la aiuteranno, ma dai quali trarrà sempre qualcosa di utile per proseguire il cammino.

La 14enne palermitana Giulia Dragotto interpreta Anna con impressionante naturalezza, così come Alessandro Pecorella, 9 anni, anche lui alla prima esperienza. Alla credibilità della loro interpretazione, oltre al talento di entrambi, contribuiscono in modo determinante i dialoghi autentici della sceneggiatura e il coaching che Lorenza Indovina, anche moglie di Ammaniti nella vita, ha esteso a tutti i giovanissimi interpreti, compresi centinaia di bambini in ruoli minori o di comparse.

La regia di Ammaniti è visionaria e bulimica, si muove agile fra terre emerse e palazzi fatiscenti, segue le corse dei protagonisti come le loro immobilità, facendo leva su un lavoro eccellente di scenografia (Mauro Vanzati), costumi (Catherine Buyse, grazie alla coproduzione francese), montaggio (Clelio Benevento) e soprattutto fotografia (Gogò Bianchi).

Ma la spina dorsale è una sceneggiatura che ha la struttura di una fiaba morale e la libertà narrativa di una variazione jazz. Il tallone d'Achille è invece l'insistenza su elementi horror e pulp, molto più numerosi che nel romanzo e resi più impressionanti dal mezzo cinematografico, che non aggiungono nulla all'insieme e rischiano di allontanare gli spettatori più sensibili, quando invece questo è un film adatto ad un pubblico vasto e variegato.

Sei d'accordo con Paola Casella?
Dall'omonimo romanzo di Ammaniti.
a cura della redazione
giovedì 15 ottobre 2020

In una Sicilia diventata un'immensa rovina, una tredicenne cocciuta e coraggiosa parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di un'isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela. E giorno dopo giorno scopre che le regole del passato non valgono più, dovrà inventarne di nuove. Con "Anna" Niccolò Ammaniti ha scritto il suo romanzo più struggente. Una luce che si accende nel buio e allarga il suo raggio per rivelare le incertezze, gli slanci del cuore e la potenza incontrollabile della vita. Perché, come scopre Anna, la "vita non ci appartiene, ci attraversa".

Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 17 maggio 2021
Iscarioth

Questa produzione è eccellente. Dimostrazione che un casting fatto bene vale metà dell'opera; tutti gli attori sono bravi e azzeccati, senza nessuna eccezione. Bambini ineccepibili. Questa serie è quello che tante altre hanno provato ad essere, senza riuscirci: Cruda. Tenera. Emozionante. Breve. Bravissimi

sabato 15 maggio 2021
Gianni

Coinvolgente

NEWS
NOW
venerdì 23 aprile 2021
Giorgio Crico

È ora in streaming su NOW la serie Sky Original che adatta per il piccolo schermo l’omonimo romanzo del 2015. Vai all'articolo »

TRAILER
mercoledì 17 marzo 2021
 

Regia di Niccolò Ammaniti. Una serie con Giulia Dragotto, Alessandro Pecorella, Clara Tramontano, Giovanni Mavilla, Roberta Mattei. Dal 23 aprile su Sky e NOW.  Guarda il trailer »

TRAILER
giovedì 15 ottobre 2020
 

Regia di Niccolò Ammaniti. Una serie con Giulia Dragotto. Prossimamente su Sky e Now Tv. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati