Advertisement
This Is Paris Too, un cinema apolide e militante tra le periferie parigine

Un outsider americano si mette in ascolto della capitale francese nel bel documentario risultato tra i vincitori del Festival di Marsiglia. 
di Tommaso Tocci

venerdì 7 agosto 2020 - Recensioni

Un viaggio tra le periferie di Parigi, viste perlopiù ai bordi di strade ad alto scorrimento, ai bar degli incroci e alle fermate del tram. Per questi luoghi si aggira Ken, un nativo americano proveniente da una riserva indiana di uno stato del nord. È in visita alla città, ma non si addentra mai nel cuore della capitale francese, preferendo rimanere ai margini e incontrare persone per caso. Fa la conoscenza di un pugile afghano, di profughi che gli raccontano le proprie storie, e cammina solo tra gli accampamenti dei senzatetto e le mense improvvisate.

Documentarista underground americano, Lech Kowalski ha da tempo spostato il suo obiettivo sulla Francia, le cui attuali correnti di tensione politica e sociale ben si sposano con il suo brand di cinema ruvido e sperimentale.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati