Advertisement
The English Game, gli esordi del calcio come metafora della società inglese di fine 800

Poco calcio e troppe riflessioni: la miniserie di Julian Fellowes vorrebbe raggiungere tutti ma alla fine non accontenta nessuno. Ora disponibile su Netflix.
di Andrea Fornasiero

lunedì 30 marzo 2020 - Netflix

Nel 1879 il calcio è uno sport dominato dai club amatoriali, in cui giocano i rampolli delle ricche famiglie inglesi divisi secondo i vari college che hanno frequentato. La squadra più vittoriosa è l'Old Etonians e i suoi membri sono al vertice dell'associazione che stabilisce le regole del gioco. Anche le classi meno abbienti però si appassionano e vogliono competere, con ambiziosi industriali che capiscono di dover comprare e pagare giocatori perché possano sfidare alla pari chi non ha bisogno di lavorare. Si tratta di un passaggio epocale per il calcio, da amatoriale a professionale, da passione per pochi a intrattenimento di massa, da hobby a business, il tutto mentre sullo sfondo si sollevano rivolte operaie e le donne cercano un ruolo più attivo nella società.


Ideata e sceneggiata dall'autore di Downton Abbey Julian Fellowes, The English Game è una miniserie che affianca alla genesi del calcio riflessioni più ampie, ma finisce così per perdere la propria specificità deludendo sia i fan dell'autore sia gli interessati all'argomento.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati