Bloodshot

Film 2020 | Azione, Drammatico, Fantasy, 109 min.

Regia di Dave Wilson (I). Un film con Vin Diesel, Guy Pearce, Talulah Riley, Jóhannes Haukur Jóhannesson, Lamorne Morris. Cast completo Titolo originale: Bloodshot. Genere Azione, Drammatico, Fantasy, - USA, 2020, durata 109 minuti. distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 2,06 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Bloodshot tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L'adattamento del fumetto omonimo, su un essere speciale chiamato Bloodshot. Al Box Office Usa Bloodshot ha incassato 10,5 milioni di dollari .

Bloodshot è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,06/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO NÌ
Un Vin Diesel inadatto si trova a combattere noiosamente avversari indegni di lui.
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 1 aprile 2020
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 1 aprile 2020

Il marine Ray Garrison dice di essere uno che torna sempre a casa e infatti anche la sua missione a Mombasa ha avuto successo. Si gode quindi un po' di licenza in Italia, tra la base di Aviano Gentile e una gita in auto ad Amalfi (quasi fosse dietro l'angolo) con la moglie Gina. Entrambi vengono rapiti e la loro situazione sembra senza speranza, ma poi Ray si sveglia in un laboratorio ad altissima tecnologia dove scopre gli sono stati innestati dei prodigiosi naniti nel sangue, che fanno di lui un supersoldato. Userà questi nuovi poteri per cercare vendetta, ma è davvero libero come crede?

Adattamento delle origini di un personaggio a fumetti Valiant Comics apparso per la prima volta nel 1992, Bloodshot arriva tardi in un filone ormai abusato e senza elementi di novità.

Anzi è evidente il passo indietro rispetto alla diversificazione che si è tentata nei film di supereroi degli ultimi anni, dove per personaggi più violenti o controversi si è rischiato un visto di censura più duro del solito PG-13 americano. Così si sarebbe dovuto fare anche in Bloodshot, le cui storie migliori hanno a che fare con il trauma delle guerre combattute, con un orrore che è mentale ma pure fisico, perché si tratta di un personaggio che come Wolverine o Deadpool si rigenera dalle ferite subite. Ma a che serve avere un protagonista simile se poi si deve stare ben attenti a come lo si ferisce evitando schizzi di sangue, interiora o menomazione troppo brutali (e pure parolacce)?

Alla Sony devono aver pensato che se l'operazione di un personaggio dal coté horror ridotto a un rating per famiglie aveva funzionato con Venom, allora si poteva replicare anche con Bloodshot, ma era un pensiero fallace. Sia perché il protagonista non è certo altrettanto famoso, sia perché gli elementi adulti della sua storia sono proprio quelli che lo rendano relativamente unico.

Ci si ritrova invece a osservare una versione indistruttibile di Vin Diesel - quindi non certo una novità - che abbatte noiosamente avversari indegni di lui. L'unico momento visivamente interessante arriva alla fine, quando Ray si scontra contro due soldati dotati di potenziamenti robotici, tra le trombe di ascensori esterne a un altissimo palazzo. Qui l'esperienza del regista esordiente David S. F. Wilson con gli effetti speciali torna utile, ma altrove è chiaro che difetta di una visione originate tanto nel dramma quanto dell'azione.

Altre scelte infelici sono la spalla comica afroamericana con in bocca battute imbarazzanti, così come il ritratto vagamente razzista del tecnico informatico indiano normodotato. L'identità del vero villain è poi così prevedibile che non vale nemmeno la pena di commentarla, e tra i comprimari a Eiza Gonzáles, di indubbia presenza scenica, tocca un personaggio a dir poco appena abbozzato. Caricaturale anche la rappresentazione dell'Italia, immersa in una color correction più gialla di un lingotto d'oro.

Il passaggio forse più interessante della sceneggiatura è una sorta di commento meta-narrativo sul tropo della "donna nel frigorifero", ossia una figura femminile cara al protagonista che la sceneggiatura sacrifica con un terribile destino per motivare l'eroe. In questo caso il tropo è utilizzato e poi smascherato esattamente per quello che è: una fin troppo comoda e abusata soluzione narrativa. Peccato che al suo posto non si trovi niente di più intelligente per mandare avanti la vicenda.

Tra la poche idee di messa in scena c'è una sparatoria in un tunnel di Budapest, bloccato da un tir rovesciato che trasporta farina. Tutta la scena è imbiancata dalla polvere, ma il risultato è più confuso che suggestivo e per altro viene da chiedersi che ne sia stato del conducente del tir che il protagonista ha fatto schiantare: per non macchiare l'eroe il film non lo mostra e non lo nomina, quasi il tir si guidasse da solo.

Vin Diesel dal canto suo ci mette il fisico e la voce profonda ma poco altro, inadatto del resto da sempre a interpretare personaggi tormentati come dovrebbe essere Bloodshot. Il pubblico americano non ci è cascato e ha disertato le sale ancora prima che scoppiasse il coronavirus, abortendo sul nascere il progetto di Sony di dare vita a un franchise basato sui personaggi Valiant. Ci riproverà la Paramount con gli Harbinger, speriamo con idee migliori...

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
Vin Diesel porta al cinema un anti-eroe cult degli anni 90.
Overview di Giorgio Crico
martedì 12 novembre 2019

La nuova avventura cinematografica di Vin Diesel è un cinecomic: Bloodshot è infatti tratto dall'omonimo fumetto inventato nell'ormai lontano 1992 da Kevin VanHook, Don Perlin e Bob Layton per la casa editrice Valiant Comics.

La storia racconta del personaggio che dà il titolo al film, all'anagrafe Raymond Garrison, il quale è un ex militare statunitense a cui vengono inseriti dei nano-droidi nel corpo. Questi gli consentono di avere poteri sovrumani a livello di prestazioni fisiche e di avere la capacità di rigenerare le ferite. Garrison però ha visto la sua memoria venire cancellata, non ricorda bene la sua vita precedente ma sa di aver amato una donna di nome Gina che è stata uccisa: il suo obiettivo diventa quindi la vendetta contro gli ha portato via l'amore.

Tra i personaggi più noti della scuderia dell'ormai defunta Valiant, Bloodshot è oggetto di culto per una piccola nicchia di appassionati ma è praticamente ignoto al grande pubblico, tanto in Italia quanto negli USA.

Il personaggio è un vero e proprio super(anti)eroe anche se ne rappresenta una versione molto anni 90, incredibilmente steroidea ed estremamente violenta, con conseguenti e abbondanti zone di grigio per quanto riguarda la sua moralità, non sempre per forza specchiata.

Ancora oggi evidentemente figlio del suo tempo e di un'epoca di forte disillusione, Bloodshot ha avuto una storia editoriale piuttosto discontinua anche se ha conosciuto un ottimo successo per tutta la prima parte della sua "vita": come detto, nasce nel 1992 come alter ego dotato di nanodroidi non di un ex soldato bensì del killer mafioso italo-americano Angelo Mortalli, anche in questo caso reduce da un processo di cancellamento della memoria. L'identità e le origini di Bloodshot vengono ripensate una prima volta nel 1994 ma è solo nel 2012, con il reboot definitivo della serie di fumetti a lui dedicata, che si arriva alla versione che Vin Diesel porta sul grande schermo.

L'attore di Fast & Furious però non è il solo membro di un cast piuttosto ricco, che vede la presenza anche di Eiza González, Sam Heughan, Toby Kebbell, Lamorne Morris, Talulah Riley, Alex Hernandez, Jóhannes Haukur Jóhannesson e, soprattutto, Guy Pearce.

BLOODSHOT
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
NOW

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €18,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 26 marzo 2020
GUSTIBUS

Si visto oggi in streaming,originale con sottotitoli.Buon/ottimo film visto purtroppo nel momento piu'nero del nostro Cinema ormai chiuso da 3/4settimane almeno qua in Lombardia,naturalmente per il "maledetto virus".Bloodshot e'tratto da un comics/fumetto anni 90,sconosciuto o quasi qui in Italia.La star e'un perfetto Vin Diesel nel ruolo di un soldato superpotenziato(quasi x [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 aprile 2020
Felicity

La prima parola che viene in mente guardando Bloodshot è “generico”. Il film dell'esordiente Dave Wilson è una generica storia di fantascienza action, ennesima variazione sul tema di Robocop (il soldato morto che viene riportato in vita in un esperimento e deve ritrovare la sua memoria). La seconda parola che viene in mente guardando Bloodshot è “Vin Diesel”. [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 aprile 2020
Daniele T.

Le idee scarseggiano oramai, questo lo abbiamo capito. Questa storia ne è un esempio, ennesimo copione scopiazzato che viene tenuto in piedi dal carisma di Diesel che però non può salvare questa pellicola. Si salvano alcune scene interessanti la sensazione è che abbiano sprecato un buon personaggio che poteva avere un seguito alla Riddik se fosse stato gestito meglio.

mercoledì 23 dicembre 2020
filmomane

E' la prima volta che in un film vedo Vin Diesel "morire".  Ma per poco, con una nuova tecnologia viene riportato in vita, al posto del sangue gli sono stati impiantati tanti "ragnetti" che gli danno la forza di Sansone.    Le pallottole gli fanno "un baffo".   Le ferite si rimarginano da sole.

sabato 12 dicembre 2020
Sellerone

Brivido di freddo nel vedere cosa ci può riservare il futuro... e non mi riferisco al "nano sangue". Scherzi a parte, ormai certi attori sono condannati a fare solo quello che la gente, ovvero il pubblico si aspetta. Nessuno a cui venga in mente che forse Vin, detto Diesel sia anche in grado di recitare... Vi ho fregato, sto ancora scherzando.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 18 maggio 2020
Simone Soranna
Duels.it

Il cinema action è uno dei settori più discussi dell'industria filmica. A molti sembra una baracconata, una tamarrata, qualcosa da evitare come la peste. Per altri invece è adrenalinico, intrattenente, dinamico. Resta tuttavia innegabile che da sempre questi prodotti hanno dovuto fare i conti con il nuovo, esplorare nuovi orizzonti, spostare l'asticella sempre più in alto per mantenere la soglia dello [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 aprile 2020
Alice Sforza
Il Giornale

In Italia, in licenza premio, il marine Ray e la moglie Gina vengono rapiti. Lei muore e lui anche. O, forse, no, visto che l'uomo si risveglia in un laboratorio che lo ha trasformato in un soldato super. Cercherà la vendetta, ma, a volte, le apparenze ingannano. Un personaggio dei fumetti, complesso, che finisce snaturato per esigenze di target famigliare.

mercoledì 8 aprile 2020
Simone Martinelli
Nocturno

Il cinema è sempre stato sorprendente. Sia in positivo, che in negativo. Se da una parte abbiamo autori, registi, che si sforzano ogni anno di portare nelle sale dei prodotti audiovisivi davvero validi e originali, dall'altra abbiamo quasi sempre l'opposto. Film che arrivano tremendamente in ritardo sui tempi, che hanno l'odiosa ambizione di risultare in qualche modo particolare agli occhi dello spettatore, [...] Vai alla recensione »

martedì 7 aprile 2020
Mauro Gervasini
Film TV

Da un fumetto omonimo della Valiant Comics in Italia edito da Star Comics, una trasposizione interessante e problematica insieme. Un marine, Ray Garrison, viene assassinato con la moglie Gina e resuscitato bionico attraverso innesti nanotecnologici che lo rendono invulnerabile, potentissimo e interconnesso. Nasce così Bloodshot, un giustiziere non necessariamente al servizio del bene, perché eterodiretto [...] Vai alla recensione »

NEWS
POSTER
lunedì 27 gennaio 2020
 

Angelo Mortalli è un killer della mafia che finisce in manette. L'FBI lo inserisce nel programma di protezione testimoni ma viene tradito da un agente, rapito e rinchiuso in un luogo isolato dove verrà sottoposto ad un programma sperimentale.

TRAILER
mercoledì 15 gennaio 2020
 

Regia di Dave Wilson (I). Un film con Vin Diesel, Eiza González, Toby Kebbell, Sam Heughan, Guy Pearce. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
martedì 14 gennaio 2020
 

Regia di Dave Wilson. Un film con Vin Diesel, Eiza González, Toby Kebbell, Sam Heughan, Guy Pearce. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
martedì 24 dicembre 2019
 

L'adattamento del fumetto omonimo, su un essere speciale chiamato Bloodshot. Vai all'articolo »

OVERVIEW
martedì 12 novembre 2019
Giorgio Crico

L'adattamento dell'omonimo comic book con protagonista l'ex militare Raymond Garrison. Vai all'articolo »

TRAILER
lunedì 21 ottobre 2019
 

Regia di Dave Wilson (I). Un film con Vin Diesel, Eiza González, Sam Heughan, Talulah Riley, Toby Kebbell. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati