Cat in the Wall

Film 2019 | Drammatico 92 min.

Titolo originaleCat in the Wall
Anno2019
GenereDrammatico
ProduzioneBulgaria, Gran Bretagna, Francia
Durata92 minuti
Regia diVesela Kazakova, Mina Mileva
AttoriIrina Atanasova, Angel Genov, Orlin Asenov, Gilda Waugh, Jon-Jo Inkpen Chinwe Nwokolo, Kadisha Gee Kamara, Lee Nicholas Harris, Chris Martin Hill.
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Vesela Kazakova, Mina Mileva. Un film con Irina Atanasova, Angel Genov, Orlin Asenov, Gilda Waugh, Jon-Jo Inkpen. Cast completo Titolo originale: Cat in the Wall. Genere Drammatico - Bulgaria, Gran Bretagna, Francia, 2019, durata 92 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi




oppure

Un gatto smuove le dinamiche della vita quotidiana di una cittadina.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Guerra tra poveri e miseria suburbana nei sobborghi londinesi. Una realtà invivibile in piena era Brexit.
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 16 agosto 2019
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 16 agosto 2019

Vladimir e Irina sono due fratelli bulgari (Irina è anche una madre) che vivono in Inghilterra, in un quartiere periferico di Londra. Tra contese condominiali su gatti domestici e vessazioni comunali, che impongono balzelli per la ristrutturazione, procede la loro difficile vita quotidiana.

Passano dal documentario al cinema di finzione Mina Mileva e Vesela Kazakova per raccontare una vicenda di miseria suburbana nei sobborghi londinesi, in piena era Brexit.

Il modello è Ken Loach, sia per estrazione sociale dei protagonisti che per ambientazione della vicenda, ma l'intento dei due registi diverge, in parte, da quello di "Ken il rosso": Vladimir e Irina non sono necessariamente i due eroi del popolo di cui prendere le parti acriticamente, contro un sistema iniquo e crudele. Attraverso i litigi condominiali veniamo a scoprire che neanche loro sono esenti da tentazioni xenofobe e che, messi alle strette, graffiano con le medesime unghie dei loro oppressori.

In un contesto invivibile, in una polveriera delle emozioni, i pregiudizi sono destinati ad essere esasperati. Ma la realtà geopolitica di questa guerra tra poveri in corso è assai più complessa di quanto possa apparire. Quel che è certo è che chi detiene il potere e tassa i ceti meno abbienti resta fuoricampo, mentre i nullatenenti si scontrano all'ultimo sangue, abbrutendosi nel processo.

Ogni spiraglio di speranza è soffocato: un parco giochi nasconde dei misfatti gravi, un gattino diventa motivo di conflitto, la sostituzione delle finestre un salasso che nessuno si può permettere. Tutti hanno paura di tutti, nessuno si fida di nessuno, in un panopticon di disperati che sembrano osservati da un demiurgo invisibile e sadico.

Sullo sfondo dei palazzoni elevati nel nulla, in cui è ambientata la vicenda, c'è l'Inghilterra della Brexit e della gentrification, dove poveri e immigrati pagano il prezzo più elevato. Un luogo e una situazione in cui il socialismo avrebbe più che mai motivo di esistere - come dice Irina ai marxisti che tengono un banchetto di propaganda in strada - se non fosse affetto da una drammatica assenza di punti di riferimento e da un passato di fallimenti storici, che i protagonisti, in quanto bulgari, ben conoscono.

Una realtà complessa, si diceva, e spesso sgradevole: calarsi nel punto di vista di chi soffre ed è costretto a difendersi può rivelarsi un'esperienza poco confortante. Come lo è la vita di queste persone, d'altronde, che Mileva e Kazakova ritraggono con uno stile nervoso, fatto di soggettive fluide e di primi piani improvvisi. La presa di coscienza della situazione drammatica che stiamo vivendo comincia anche da qui: nascondersi, come ben esemplifica la metafora del titolo, non è una soluzione perseguibile a lungo.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
NEWS
[LINK] FESTIVAL
venerdì 16 agosto 2019
Emanuele Sacchi

In Concorso al Festival di Locarno, un film di denuncia sociale che si ispira a Ken Loach e soffoca ogni speranza. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati