Balto e Togo - La leggenda

Film 2019 | Avventura, Drammatico, Film per tutti 87 min.

Titolo originaleThe Great Alaskan Race
Anno2019
GenereAvventura, Drammatico,
ProduzioneUSA
Durata87 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diBrian Presley
AttoriBrian Presley, Treat Williams, Brad Leland, Henry Thomas, Bruce Davison, Will Wallace Brea Bee, James Russo, Eva Abshire, Adam Ambruso.
Uscitagiovedì 3 settembre 2020
DistribuzioneNotorious Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,00 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Brian Presley. Un film con Brian Presley, Treat Williams, Brad Leland, Henry Thomas, Bruce Davison, Will Wallace. Cast completo Titolo originale: The Great Alaskan Race. Genere Avventura, Drammatico, - USA, 2019, durata 87 minuti. Uscita cinema giovedì 3 settembre 2020 distribuito da Notorious Pictures. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,00 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Balto e Togo - La leggenda tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Tratto dalla vera storia di Leonhard Seppala. In Italia al Box Office Balto e Togo - La leggenda ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 94,8 mila euro e 38,8 mila euro nel primo weekend.

Consigliato no!
2,00/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,00
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una storia affascinante ridimensionata da un approccio narrativo didascalico e poco cinematografico.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 2 settembre 2020
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 2 settembre 2020

Leonhard Seppala arrivò in Alaska dalla Norvegia, come tanti, per cercare l'oro. Non lo trovò mai ma trovò l'amore di una donna Inuit e divenne uno del suo popolo, in contatto con lo spirito più profondo di quel luogo impervio. Alla prematura morte della moglie restò solo con la figlia Sigrid e, quando nel 1925, la piccola rischiò di morire per difterite, insieme a tanti altri bambini della cittadina di Nome, Sepp prese con sé il vecchio cane da slitta Togo e percorse il tratto più lungo della famosa staffetta di musher che recuperò il siero e salvò Nome dallo spettro di una terribile epidemia.

Per decenni l'onore dell'impresa è stato attribuito a Balto, il siberian husky che ha percorso l'ultimo tratto e consegnato materialmente l'antitossina nelle mani del dottore del piccolo ospedale del Nord.

Ad immagine di Balto fu eretta una statua in Central Park, a New York, e alla sua tenacia e simpatia la Amblimation dedicò un bel film di animazione e persino due seguiti meno riusciti. Nessuno o quasi conosceva il nome di Seppala e quello di Togo, i veri eroi dell'impresa, che percorsero qualcosa come quattrocento miglia, con temperature che toccarono i quaranta gradi sotto lo zero, dimostrando che il coraggio dell'uomo e la fedeltà di un cane potevano arrivare là dove non erano capaci di arrivare né gli aerei né le navi.

Poi la loro storia venne finalmente a galla, il merito venne ridistribuito secondo giustizia e ben due film hanno voluto raccontarli, il recente Togo targato Disney, che ricostruisce con passione e sentimento la lunga amicizia tra uomo e cane e l'incredibile entità della loro avventura, e questo one-man-show di Presley, per il quale sfortunatamente non si può dire altrettanto.

Il termine di paragone non si renderebbe necessario se il film scritto diretto prodotto e interpretato da Presley non soffrisse di evidenti debolezze strutturali, a partire dal fatto che, protagonisti del titolo italiano (l'originale è "The Great Alaskan Race"), Balto e Togo non sono nemmeno lontanamente protagonisti del film, al punto che ci si limita a nominare una volta il primo e ad inquadrare due volte il secondo.

Ma accade di peggio con l'attore principale: malgrado non abbia né il magnetismo di Willem Dafoe né la sua somiglianza con il vero Seppala, il problema maggiore del personaggio interpretato da Presley è che non ha un ruolo: non una battuta memorabile, non un'azione che lo definisca. E qui cominciano i guai seri, perché la corsa di uomini e cani per il siero, l'impresa al centro del film, di fatto non ci viene mostrata, se non in confuse immagini statiche che fanno da sfondo allo speaker della radio: tutto è raccontato ("Che uomini coraggiosi!"), didascalico, dimentico nientemeno che della dimensione cinematografica.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 4 settembre 2020
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Curioso che nello stesso anno escano due film dedicati all' eroica impresa del cane Togo, l' husky che, nel 1925, fu il grande, ma sconosciuto (venne esaltato Balto che compì solo il tratto finale), protagonista della famosa «corsa del siero». Durante la quale un gruppo di musher, a staffetta e in condizioni estreme, si alternò per 1085 km per far arrivare in tempo a Nome, in Alaska, il siero per curare [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 settembre 2020
Consuelo Scali
Sentieri Selvaggi

Torna sul grande schermo la storia dell'eroica impresa compiuta nel 1925 da Seppala e dai suoi due cani Togo e Balto, impegnati in una staffetta nelle impervie montagne dell'Alaska per salvare la vita dei bambini dell'isolata città di Nome, colpita da un'epidemia di difterite. Già in passato la vicenda della staffetta dei musher, che percorsero in meno di 6 giorni una distanza che normalmente ne richiedeva [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 settembre 2020
Fiaba Di Martino
Film TV

Come tutte le icone pop, i supereroi, le leggende facenti parte del medesimo universo, mito, studio o Storia destinate prima o poi a incontrarsi sotto il segno del crossover o del richiamo del botteghino, da Batman e Superman a Freddy e Jason, ecco Balto e Togo, i cani da slitta che nel 1925 salvarono la città di Nome, Alaska, da un'epidemia di difterite.

NEWS
TRAILER
giovedì 13 agosto 2020
 

Un film di Brian Presley, tratto dalla vera storia di Leonhard Seppala. Da giovedì 3 settembre al cinema. Da giovedì 3 settembre al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati