Welcome Home

Film 2018 | Thriller +13 97 min.

Titolo originaleWelcome Home
Anno2018
GenereThriller
ProduzioneUSA
Durata97 minuti
Regia diGeorge Ratliff
AttoriAaron Paul, Emily Ratajkowski, Riccardo Scamarcio, Katy Louise Saunders, Alice Bellagamba Francesco Acquaroli, Evgeny Krylov, Igor Mikhaylov, Daphne Alexander, Federico Riccardo Rossi.
Uscitagiovedì 11 luglio 2019
DistribuzioneAltre Storie e Minerva Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 1,87 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di George Ratliff. Un film con Aaron Paul, Emily Ratajkowski, Riccardo Scamarcio, Katy Louise Saunders, Alice Bellagamba. Cast completo Titolo originale: Welcome Home. Genere Thriller - USA, 2018, durata 97 minuti. Uscita cinema giovedì 11 luglio 2019 distribuito da Altre Storie e Minerva Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,87 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Una coppia decide di trascorrere un periodo di vacanza insieme per cercare di recuperare il loro rapporto. Ma non hanno fatto i conti con il vicino di casa. In Italia al Box Office Welcome Home ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 96,2 mila euro e 56,5 mila euro nel primo weekend.

Consigliato no!
1,87/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,94
PUBBLICO 1,67
CONSIGLIATO NO
Gelosie, rancori e desideri di rivalsa in un thriller familiare a cui manca la giusta profondità.
Recensione di Paola Casella
martedì 2 luglio 2019
Recensione di Paola Casella
martedì 2 luglio 2019

Bryan e Cassie partono dagli Stati Uniti per una vacanza da sogno nella campagna umbra. A prima vista sembrano la coppia ideale: giovani, attraenti e innamorati. Ma è subito evidente che "c'è del marcio in Danimarca": Cassie si spaventa troppo facilmente e ha continui flashback di una relazione violenta; Ryan invece non riesci a togliersi dalla testa l'immagine di Cassie che lo tradisce con un collega di lavoro - cosa effettivamente accaduta, e che i due stanno cercando di superare proprio attraverso la loro idilliaca vacanza in Italia. Appena arrivati nello splendido casale in provincia di Todi i due però si imbattono in Federico, un vicino di casa esperto di computer, che ha le fattezze seducenti di Riccardo Scamarcio e la sua capacità di comunicare ambiguità e minaccia. Naturalmente Federico non tarderà a mostrare il suo lato oscuro, nonché a manifestare un'attrazione irresistibile verso la procace Cassie, interpretata da quella Emily Ratajkowski le cui fattezze sono spesso e abbondantemente esibite sui social.

Che il triangolo sia esplosivo, oltre che erotico, è evidente fin dalle prime scene di Welcome Home: resta da capire quale sarà il detonatore e dove andranno a cadere i detriti.

Il regista George Ratliff non è nuovo al genere thriller, dato che in passato ha firmato Joshua e il soprannaturale The Shuddering, e le tensioni familiari sembrano essere la sua area di primario interesse. Nel caso di Welcome Home la tensione è di coppia, e comincia ben prima della vicenda che ha luogo in Italia, e Ratliff lascia intendere che gelosie, rancori e desideri di rivalsa facciano parte dell'esperienza di molte relazioni.

Ma è lo sviluppo della storia, scritta da David Levinson, a fare acqua da tutte le parti: l'ambientazione italiana è stereotipata, la caratterizzazione di Scamarcio è priva di sfumature e i personaggi di Bryan, interpretato da Aaron Paul con sguardo perennemente nevrotico, e di Cassie risultano via via meno credibili, così come le svolte narrative, talvolta passibili di umorismo involontario. E il ragionamento più vasto sul modo in cui le alte tecnologie ci stanno trasformando in un universo di guardoni è criminalmente poco sviluppato.

È un peccato, perché il discorso su come il recupero della fiducia all'interno di una coppia che ha vissuto un tradimento passi talvolta dal trovare un nemico comune è interessante (benché non originale: un esempio recente è Unfaithful - L'amore infedele di Adrian Lyne). Ma la mancanza di profondità e i molti passi falsi (il top: un coltello che affonda come un trucco carnevalesco) compromettono inesorabilmente la riuscita finale.

Sei d'accordo con Paola Casella?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 21 luglio 2019
loland10

Welcome Home (id., 2018) è il quinto lungometraggio del regista texano George Ratliff. Film thriller misto, sconveniente e con impaginazione disinvolta e con poca efficacia. Resta qualcosa di inespresso e con stereotipo di qualità minima o megliodi approfondimento superficiale. Intrattenimento con punti di vista acromatici e poco delineati e sguardi alquanto angusti indirettamente&n [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 luglio 2019
astromelia

stesura da film in cassetta,uguale a molti altri senza inventare nulla,l'attrice (se si vuol chiamare così!!!!) fa 10 docce e viaggia seminuda probabile propaganda gossippara,scamarcio impinguinato senza risalto ,nessun sussulto neanche nelle scene omicidiarie,belli solamente gli scenari e l'ambientazione

lunedì 15 luglio 2019
Inesperto

Non c'è tradimento che non possa essere dimenticato con un bel duplice omicidio; è quel che ci vuole per ravvivare nuovamente un rapporto che si era spento... Una coppia di complessati Yankee decide di passare una settimana di vacanza in un caratteristico casale della nostra splendida Umbria. Anzichè, però, risolvere le questioni in sospeso per rilanciare il loro futuro [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 24 luglio 2019
Mattia Carzaniga
Vanity Fair

Il socio di Breaking Bad (leggi: Aaron Paul) e la modella più hot di Instagram (leggi: Emily Ratajkowski) vanno in vacanza in Toscana. E incontrano il divo local più internazionale su piazza (leggi: Riccardo Scamarcio), che non è proprio uno stinco di santo (ma è il migliore del cast). Welcome Home, appena arrivato al cinema, è lo psycho-thriller dell'era Airbnb: perché è dalla scelta sbagliata di [...] Vai alla recensione »

martedì 23 luglio 2019
Francesco Menghi
F

Una coppia di giovani americani innamorati, un casale nella campagna umbra e un vicino di casa di nome Federico, simpatico e seducente. Ci potrebbero essere tutti gli ingredienti per un possibile triangolo amoroso e invece ci troviamo di fronte a un thriller. Il film, presentato con successo al Festival di Taormina, lavora sul passato della coppia: la ragazza, Cassie, ha continui "flashback di una [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 luglio 2019
Gianni Canova
We Love Cinema

Il segreto è nella caccia al coniglio. La tecnica la enuncia chiaramente - più o meno a metà film - il personaggio interpretato da Riccardo Scamarcio. Dare la caccia ai conigli - dice - non è come cacciare un cervo. I conigli li devi attirare. Devo farli sentire al sicuro. Devi aspettare pazientemente che non abbiano sospetti. E solo allora devi far scattare la trappola.

sabato 13 luglio 2019
Cristina Borsatti
Il Piccolo

Una coppia di americani, Bryan (Aaron Paul) e Cassie (Emily Ratajkowski), nel tentativo di salvare la propria relazione, affittano una villa nella campagna italiana attraverso il sito internet Welcome Home. Arrivati in Umbria, fanno amicizia con Federico (Riccardo Scamarcio), vicino di casa bello e tenebroso, e il triangolo sentimentale è servito. È un thriller erotico questo "Welcome Home", dove nessuno [...] Vai alla recensione »

venerdì 12 luglio 2019
Federico Pontiggia
La Rivista del Cinematografo

Come ti risolvo la crisi di coppia. Conosciutisi su Tinder, ingolfati dal tradimento di lei, gli americani Bryan (Aaron Paul) e Cassie (Emily Ratajkowski) provano a darsi una seconda possibilità con una lussuosa vacanza in Italia: la meta prescelta è un ex monastero con vigna annessa nei dintorni di Todi, preso in affitto sul sito stile Airbnb "Welcome Home", da cui il titolo.

giovedì 11 luglio 2019
Alice Catucci
Sentieri Selvaggi

Brian (Aaron Paul) e Cassie (Emily Ratajkowski) sono una giovane coppia americana che per superare un momento di crisi decide di trascorrere una vacanza in Italia, nelle terre verdi e rigogliose dell'Umbria. Così, invece di cercare un hotel, i due ragazzi optano per la splendida tenuta in affitto di Edoardo (Francesco Aquaroli) a pochi chilometri da Todi, dove s'imbattono presto in Federico (Riccardo [...] Vai alla recensione »

giovedì 11 luglio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Vai a fidarti degli italiani Prima ti offrono una magnifica dimora di charme, ricavata da un monastero del XIII secolo nella quiete dalla campagna umbra, dove si ascoltano vinili di Nilla Pizzi e si contempla il tramonto sorseggiando calici di vino rosso. Poi ti fanno conoscere un italiano dal fare ospitale e seduttivo. Infine ti cacciano dentro un thriller che dura tutto il film.

martedì 9 luglio 2019
Fiaba Di Martino
Film TV

Estate nel Belpaese: aperta campagna, sole, vino... Non pensano certo a chiudersi in un cinema, Aaron Paul & Emily Ratajkowski (uno ex prodige del piccolo schermo, l'altra supermodella fatalona che circuisce il grande): con buona pace di Moviement, la coppietta yankee si parcheggia in un isolato casolare umbro affittato su un sito stile Airbnb, ma attenzione!, lo stranger di turno (uno Scamarcio tutto [...] Vai alla recensione »

NEWS
[LINK] FESTIVAL
martedì 2 luglio 2019
Paola Casella

Una coppia vorrebbe ritrovare l'affiatamento, ma non ha fatto i conti con il vicino di casa. Presentato a Taormina e dall'11 luglio al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
giovedì 9 maggio 2019
 

Nel tentativo di riaccendere la scintilla del loro rapporto, Bryan e Cassie prendono in affitto una romantica villa nella campagna italiana tramite il sito web "Welcome Home". Sul posto, Cassie fa amicizia con Federico, il vicino di casa bello e tenebroso. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati