Non è vero ma ci credo

Film 2018 | Commedia +13 92 min.

Anno2018
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata92 minuti
Regia diStefano Anselmi
AttoriNunzio Fabrizio Rotondo, Paolo Vita, Elisa Di Eusanio, Micol Azzurro, Giulia Di Quilio Maurizio Lombardi, Yari Gugliucci, Maurizio Mattioli, Loredana Cannata.
Uscitagiovedì 4 ottobre 2018
DistribuzioneNotorious Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Regia di Stefano Anselmi. Un film con Nunzio Fabrizio Rotondo, Paolo Vita, Elisa Di Eusanio, Micol Azzurro, Giulia Di Quilio. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2018, durata 92 minuti. Uscita cinema giovedì 4 ottobre 2018 distribuito da Notorious Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Condividi

Aggiungi Non è vero ma ci credo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due amici decidono di aprire un ristorante vegetariano che presto sarà necessario trasformare in una bisteccheria.. In Italia al Box Office Non è vero ma ci credo ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 171 mila euro e 9,7 mila euro nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Divertissement ben girato ma innocuo da cui emerge nettamente un solo interprete: Maurizio Lombardi.
Recensione di Paola Casella
giovedì 4 ottobre 2018
Recensione di Paola Casella
giovedì 4 ottobre 2018

Nunzio e Paolo sono amici fin dalle scuole elementari, dove hanno conosciuto Maria Chiara e Cristina, che sarebbero diventate le loro mogli. Loro erano i somari della classe, ma avevano saputo conquistare il cuore delle "prime della classe" facendole ridere. A poco a poco però le bambine sono diventate adulte e hanno assunto incarichi di responsabilità, mentre Nunzio e Paolo sono rimasti infantili e non riescono a combinare niente di buono. In particolare, Paolo continua ad avviare attività che inevitabilmente falliscono, sperperando i quattrini investiti da Maria Chiara e Cristina.

Esasperate, le due donne intimano ai mariti di trovarsi un lavoro entro due mesi, altrimenti li cacceranno di casa, e Paolo partorisce un altro dei suoi grandi schemi imprenditoriali ispiratogli da un incontro fortuito con Armando, il proprietario di un ristorante vegetariano di grande successo.

Quel che Paolo non sa è che il ristorante è solo una copertura per un traffico di stupefacenti dal quale derivano gli incassi stratosferici. Ma ormai è troppo tardi: Nunzio e Paolo hanno aperto il ristorante veg dei loro sogni imbarcandosi nell'ennesima avventura a rischio, e mettendo ancora una volta a repentaglio le finanze delle mogli.

Nunzio Fabrizio Rotondo e Paolo Vita sono davvero amici nella vita, legati da un lungo sodalizio artistico come autori e conduttori radiofonici e televisivi, e sono apparsi in Papà dice Messa accanto a Renato Pozzetto e nel film tv Innamorati di me. Non è vero ma ci credo nasce da una loro idea ed è sceneggiato e interpretato dal duo: ma è proprio in scrittura che cominciano i problemi perché purtroppo il film non fa proprio ridere, non tanto perché la trama è improbabile e strampalata, cosa che per una commedia potrebbe funzionare, ma perché le battute e le interazioni fra i personaggi non hanno davvero granché di divertente.

La parte migliore di Non è vero ma ci credo è quella "tecnica": la regia, di Stefano Anselmi, è pulita e corretta, e molto professionale è la fotografia di Claudio Zamarion, DOP dei Vanzina fin da South Kensington che ha lavorato anche con Martin Scorsese, Giuseppe Tornatore, Dario Argento e Bernardo Bertolucci. Per questo, anche quando la scena è amatoriale dal punto di vista della scrittura e della recitazione, le luci sono esattamente al posto giusto e la composizione dell'inquadratura è impeccabile.

Questo non basta però ad elevare Non è vero ma ci credo fino a diventare cinema: resta un innocuo divertissement dal quale emerge nettamente un solo interprete, Maurizio Lombardi (qui nel ruolo di uno chef pugliese che si finge francese), la cui maschera da Buster Keaton meriterebbe un palcoscenico più consono.

Sei d'accordo con Paola Casella?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 17 ottobre 2018
raguarra

Proprio non riesco a capire le recensioni precedenti fin troppo benevoli. Per la prima volta non vedo il finale di un film e sono uscito prima. Chiamarlo film e anche troppo. Sceneggiatura ridicola, attori veramente da dimenticare, volevo vedere una cosa leggera, divertente, ma veramente una noia mortale. Da consigliare a chi ti sta antipatico. 

martedì 9 ottobre 2018
ritacv

Commedia garbata e divertente, lontana dalle commedie "battutarie" degli ultimi anni, esci dal cinema leggero e soddisfatto per aver trascorso due ore senza pensieri. Lo consiglio a tutti perché è adatto anche ai bambini, mi è piaciuto veramente tanto, credo che lo andrò a rivedere. Bravi tutti!

martedì 9 ottobre 2018
ritacv

sono abituata a rispettare tutte le opinioni, ma al contempo a dire anche la mia. Condivido gli apprezzamenti sulla regia di Stefano Anselmi e su Maurizio Lombardi, ma credo che tutto il cast, Mattioli, la Cannata, Azzurro, Di Quilio, Di Eusanio, Gigliucci, Gattini etc. abbiano interpretato e contribuito egregiamente in questa commedia garbata scritta da Nunzio e Paolo.

sabato 6 ottobre 2018
Astrohobby

Divertente! Molto carino e ben interpretato il personaggio di Micol Azzurro.

Frasi
Il vegetariano è il futuro!
Armando (Maurizio Mattioli)
dal film Non è vero ma ci credo - a cura di MYmovies.it
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati