Il flauto magico di Piazza Vittorio

Film 2018 | Drammatico 83 min.

Titolo originaleIl Flauto Magico di Piazza Vittorio
Anno2018
GenereDrammatico
ProduzioneItalia, Francia
Durata83 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diMario Tronco, Gianfranco Cabiddu
AttoriErnesto Lopez Maturell, Violetta Zironi, El Hadji Yeri Samb, Petra Magoni, Fabrizio Bentivoglio .
Uscitagiovedì 20 giugno 2019
TagDa vedere 2018
DistribuzionePaco Cinematografica
MYmonetro 2,98 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Mario Tronco, Gianfranco Cabiddu. Un film Da vedere 2018 con Ernesto Lopez Maturell, Violetta Zironi, El Hadji Yeri Samb, Petra Magoni, Fabrizio Bentivoglio. Titolo originale: Il Flauto Magico di Piazza Vittorio. Genere Drammatico - Italia, Francia, 2018, durata 83 minuti. Uscita cinema giovedì 20 giugno 2019 distribuito da Paco Cinematografica. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica - MYmonetro 2,98 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il flauto magico di Piazza Vittorio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'opera di Mozart reinterpretata da tutte le culture musicali di Piazza Vittorio, in cui le vicende e i personaggi si trasformano arricchendosi e sintetizzando tradizioni molto distanti. In Italia al Box Office Il flauto magico di Piazza Vittorio ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 11,8 mila euro e 6,9 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,98/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,95
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un musical urbano sopra le righe e visionario, una versione ultrapop del classico mozartiano che apre il cinema italiano al mondo .
Recensione di Ilaria Ravarino
lunedì 29 ottobre 2018
Recensione di Ilaria Ravarino
lunedì 29 ottobre 2018

Libero riadattamento della celebre opera mozartiana, immaginata come un racconto orale tramandato di generazione in generazione e di paese in paese, "Il Flauto Magico" segue le gesta del principe Tanino, deciso a liberare la bella Pamina, trattenuta dal crudele stregone Sarastro. Accompagnato nell'impresa da una sorta di Arlecchino fac-totum, Papageno, Tanino dovrà superare una serie di prove per raggiungere finalmente la fanciulla. Musiche e performance de L'Orchestra di Piazza Vittorio.

L'Avana chiama, Salisburgo risponde. E così "Il Flauto Magico", celebre "singspiel" in due atti musicato da Wolfgang Amadeus Mozart, messo in scena nel 1791 per gli aristocratici asburgici, si aggiorna con i volti, le lingue e i suoni di un'immaginifica Roma multikulti.

Nella rilettura di di Mario Tronco e Gianfranco Cabiddu, già portata a teatro in più di 150 repliche, Tamino è cubano (il percussionista Ernesto Lopez Maturell, 34 anni), Papageno è senegalese (il performer e percussionista El Hadji Yeri Samb), Monostato tunisino (il cantante Houcine Ataa) e il misterioso Tempio che metterà alla prova il giovane soccorritore della bella Pamina (la ex di X-Factor Violetta Zironi) è nel cuore di Roma - nei giardini di Piazza Vittorio.

Adattamento ultrapop del classico mozartiano, tra richiami all'estetica dei videogame, smartphone "cantanti", colori acidissimi, video-animazioni e libere interpretazioni della storia (manca, per esempio, la figura di Papagena) Il Flauto Magico dell'Orchestra di Piazza Vittorio ricade in un territorio alieno, quello dell'adattamento teatrale, abitato in Italia da titoli spesso bizzarri, visionari e sperimentali (impossibile non citare il diretto precedente Favola, di Sebastiano Mauri). Una natura teatrale che il film non nasconde, anzi cavalca, impiegando gli stessi performer dell'Orchestra come attori - accanto ad altri professionisti, come Petra Magoni nei panni di una regina dark lady o Fabrizio Bentivoglio, Sarastro e co-autore del progetto - giocando con l'unità spaziale - Piazza Vittorio è la location sia del regno di Sarastro che di quello della Regina della Notte - e mantenendo una messa in scena costantemente sopra le righe, esagerata, a cavallo tra favola urbana e musical onirico.

Un ibrido che inevitabilmente si consegna, al cinema, a un pubblico meno popolare e più di nicchia di quello teatrale, ma che proprio per la sua natura visionaria e pionieristica offre almeno due spunti che meritano attenzione. Perché con la sua eccellente partitura musicale, fatta di intelligenti e spassosi riadattamenti mozartiani in chiave jazz, balcanica, reggae o brasiliana, intrecci ritmici africani e orientali e musiche originali di Leandro Piccioni, Il Flauto Magico dell'Orchestra di Piazza Vittorio spezza (un'altra) lancia in favore di un genere, il musical, che il nostro paese sta lentamente riscoprendo. E perché grazie all'eterogeneità di volti e corpi dei suoi performer, provenienti da dieci paesi diversi nel mondo, e alla varietà linguistica dei testi, in otto lingue, è un film che apre Roma, e il cinema italiano, al mondo.

Regalando una sensazione incredibile di novità e freschezza, come se si fosse aperta per la prima volta una finestra in una stanza rimasta chiusa troppo a lungo.

Sei d'accordo con Ilaria Ravarino?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 23 giugno 2019
Maramaldo

Cara Ilaria, ti sembra giusto che un film così venga visto in una ventina di salette? Cosa gli manca per fruitori appena meno pretenziosi? Volevo "cantarle" più che altro per dire di Petra Magoni, Regina canora e scenica non solo della notte, l'unica che avrebbe intenerito Wolfango e, magari, portarlo all'accoglienza. Non ho osato dopo aver letto il tuo commento.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 28 giugno 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Il flauto c'è, ma bisogna accettare anche i mandolini e un duetto afro-rock con balletto che ricorda la Carmen. I quartieri e i giardini romani sfumano in notturni fiabeschi e scenografie pop da cartellonistica onirica. Papageno è senegalese, Tamino è cubano, l'America latina ha una sua dominante. Pamina e la Zironi ex X-Factor. Fabrizio Bentivoglio, che ha messo del suo spingendo la produzione, è [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 giugno 2019
Nathan Greppi
Cult Week

Quando si ricrea un classico per il grande schermo, può capitare che la trasposizione venga in parte adattata a beneficio del pubblico d'oggi; certe operazioni rischiano tuttavia di snaturare completamente la natura dell'opera, rendendola inguardabile. Questo è senza dubbio il caso di Il Flauto magico di Piazza Vittorio, adattamento musical della celebre opera di Mozart, registicamente diretto da Mario [...] Vai alla recensione »

martedì 25 giugno 2019
Roselina Salemi
Tu Style

Una versione pop dell'opera di Mozart (il principe Tanino deve liberare la bella Pamina, prigioniera dello stregone Sarastro) anima i giardini di Piazza Vittorio a Roma, con i musicisti-attori dell'ormai famosa orchestra multietnica. Tra voci in otto lingue, video-animazioni e riadattamenti in chiave jazz o reggae, il flauto mozartiano non perde la sua magia. Da Tu Style, 25 giugno 2019

venerdì 21 giugno 2019
Alessandra De Luca
Avvenire

Rivisitazione in chiave contemporanea dell'opera di Mozart, interpretato in otto lingue dai musicisti-attori della multietnica Orchestra di Piazza Vittorio, ognuno secondo le proprie tradizioni e culture musicali. Diretto da Mario Tronco e Gianfranco Cabiddu, cosceneggiato da Fabrizio Bentivoglio che interpreta pure Sarastro, Il flauto maggio di Piazza Vittorio è ambientato nei giardini di Piazza Vittorio, [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 giugno 2019
Salvatore Aloise
Arte

I cosmopoliti apprezzeranno: i musicisti-attori del Flauto magico di piazza Vittorio cantano in ben otto lingue diverse. Non poteva essere altrimenti, perché il film è una rivisitazione in chiave multiculturale dell'opera di Mozart. Tronco - che nel 2002 ha fondato l'Orchestra di piazza Vittorio - ha ritenuto che Il flauto magico, già di per sé un miscuglio di generi, potesse essere proposto come racconto [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 giugno 2019
Flaviano De Luca
Il Manifesto

È la piazza più grande di Roma e da venti anni almeno il quartiere più multietnico della capitale. Proprio lì è nata l'Orchestra di Piazza Vittorio, l'ensemble che è stato casa, rifugio e lavoro per tanti musicisti che avevano deciso di abbandonare il proprio paese per trasferirsi da noi, una idea originale d'integrazione umana e artistica, che è stata replicata in altri luoghi e altre città.

giovedì 20 giugno 2019
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Il flauto magico di Mozart trasformato in un'opera pop. Uno sfavillio di suoni e colori nella splendida cornice romana di Piazza Vittorio. Con la sua Orchestra multietnica, che pare fatta per un cast geograficamente eterogeneo: Tamino è cubano, Papageno senegalese, Monostato tunisino. A tenere alto il tricolore il sorprendente Fabrizio Bentivoglio, nel ruolo dell'ambiguo Sarastro.

martedì 18 giugno 2019
Paula Frederick
Sentieri Selvaggi

"Datemi i vostri stanchi, i vostri poveri, le vostre masse infreddolite desiderose di respirare libere, i rifiuti miserabili delle vostre coste affollate. Mandatemi loro, i senzatetto, gli scossi dalle tempeste e io solleverò la mia fiaccola accanto alla porta dorata." Emma Lazarus Prima dell'immagine e la musica, prima degli eventi e la Storia, le parole.

martedì 18 giugno 2019
Matteo Marelli
Film TV

Quando Selene si annuncia in cielo succedono cose strane e meravigliose e anche il più banale dei luoghi (che poi in questo caso tanto banale non è: la romana piazza Vittorio, divenuta una delle più felici declinazioni di multiculturalismo) diventa sipario antisolare, pregno di ombre, trasparenze, fioriture, inganni e rivelazioni. Persino un giardino pubblico, chiuso il cancello, può farsi epifania [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 giugno 2019
Emiliano Morreale
La Repubblica

Versione cinematografica dell'adattamento del Flauto magico realizzato dall'Orchestra di Piazza Vittorio, composta da musicisti di tradizioni e culture diverse. La fiaba è tra l'altro ambientata nei giardini della piazza stessa, e alle melodie di Mozart (spesso rielaborate) si alternano musiche etniche di vario tipo. Tamino è il percussionista cubano Ernesto Lopez Maturelol, Papageno il senegalese [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 6 giugno 2019
 

Libero riadattamento della celebre opera mozartiana, immaginata come un racconto orale tramandato di generazione in generazione e di paese in paese, "Il Flauto Magico" segue le gesta del principe Tanino, deciso a liberare la bella Pamina, trattenuta dal [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati