Per mio Figlio

Film 2016 | Drammatico +13 90 min.

Titolo originaleMoka
Anno2016
GenereDrammatico
ProduzioneFrancia, Svizzera
Durata90 minuti
Regia diFrédéric Mermoud
AttoriEmmanuelle Devos, Nathalie Baye, David Clavel, Diane Rouxel, Samuel Labarthe Olivier Chantreau, Jean-Philippe Écoffey, Marion Reymond, Paulin Jaccoud.
Uscitagiovedì 17 novembre 2016
TagDa vedere 2016
DistribuzioneOfficine Ubu
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,21 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Frédéric Mermoud. Un film Da vedere 2016 con Emmanuelle Devos, Nathalie Baye, David Clavel, Diane Rouxel, Samuel Labarthe. Cast completo Titolo originale: Moka. Genere Drammatico - Francia, Svizzera, 2016, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 17 novembre 2016 distribuito da Officine Ubu. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,21 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Per mio Figlio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una donna scappa dalla clinica in cui è reclusa e passa da un posto all'altro alla ricerca di qualcosa. In tasca ha una pistola.

Per mio Figlio è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,21/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 3,13
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ
Un film che ha il suo punto di forza nel reciproco scoprirsi delle personalità delle due madri.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 11 novembre 2016
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 11 novembre 2016

Losanna. Diane Kramer è tormentata da un'unica ossessione: trovare l'automobilista che, alla guida di una Mercedes color moka, ha investito suo figlio e ha distrutto la sua esistenza. Con qualche speranza, un po' di denaro e un'arma Diane lascia la clinica in cui è ricoverata e si reca ad Évian dove è venuta a sapere che vive l'automobilista. Talvolta però il percorso di una vendetta è più complicato di quello che ci si potrebbe aspettare e Diane dovrà confrontarsi con un'altra donna, Marlène, che è amichevole e misteriosa al contempo.
Questo film, ispirato a un romanzo di Tatiana de Rosnay del 2006 ha di fatto due volti. Da un lato si vuole creare la tensione di un thriller ma con un'efficacia decisamente ridotta rispetto alle possibilità tanto che gli appassionati non faranno troppa fatica ad individuare chi ha investito il figlio della protagonista. Questo è forse dovuto al fatto che Frédéric Mermoud si mostra decisamente più interessato a delineare le personalità delle due madri. Ha a disposizione la sempre intensa Emmanuelle Devos e la sfuggente Nathalie Baye.
È nel loro reciproco scoprirsi che il film trova il suo punto di forza che si sviluppa quasi seguendo la dinamica dell'ambiente in cui la vicenda è collocata. Perché le due donne si avvicinano e si mettono progressivamente a nudo con la stessa intensità sotterranea delle piccole onde del lago di Évian. Diane ha una personalità complessa che deve fare i conti con il padre del ragazzo che vorrebbe che mettesse una pietra sopra al passato e con un detective che l'aiuta in una ricerca che il senso comune suggerirebbe di evitare. Marlène non sa nulla di lei ma ha a sua volta dei problemi insoluti. Il loro reciproco scrutarsi per cercare di sapere di più l'una dell'altra percorre due terzi di un film che avrebbe potuto aspirare ad un esito più compatto. Gli elementi a disposizione non mancavano.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
PER MIO FIGLIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 21 novembre 2016
Flyanto

 Quando capita una tragedia come quella della morte di un figlio è sempre molto difficile metabolizzarla e rassegnarsi alla dura realtà all'insegna della sua mancanza.  E' quello che, in pratica, vive di personalmente la protagonista del film "Per Mio Figlio" alla quale è stato ucciso il figlio adolescente poichè investito da una macchina "pirata& [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 marzo 2018
elgatoloco

Questo"Moka"(2016)di Frédéric Mermoud, con Emmanuelle Devos, protagonista"onnivora"(altri/e interpreti, certo, ma la presenza della Devos è assolutamente centrale e "dirompente")è film psicologico, che guarda, da un lato, alla tradizione"noir"di certa filmografia made en France(ma non è un noir, quasi invece, volendo proprio trovare una definizione, una sorta di"cripto-noir", semmai), , dall'altro, [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 novembre 2016
isabella_monte

Sono riuscita a beccarlo al Festival di Locarno, noto con piacere che lo vedremo anche in Italia! Un film davvero carino, ricorda i vecchi noir! Due attrici molto brave e finalmente una storia tutta al femminile. Da vedere! 

venerdì 11 novembre 2016
no_data

L'eco di un silenzioso grido di dolore si propaga nella valle del lago di Losanna. Bellissime immagini, una storia straziante raccontata con delicatezza e tatto come solo i francesi sanno fare. Corriamo sulla strada al fianco della protagonista alla ricerca della verità, una ricerca disperata fatta di tensione montante fino al finale a sorpresa. Due attrici eccezionali, una fotografia notevole e [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 novembre 2016
Daria72

Ho avuto modo di vedere questo film al festival del cinema di Locarno. Mi ha profondamente colpita e commossa. Un storia dura ma carica di sentimento e amore che tiene incollati allo schermo fino alla fine. Le due attrici sono bravissime ed io, come madre, mi sono calata perfettamente nei panni di Emmanuelle Devos. Ottimo film che riguarderò sicuramente quando uscirà anche in Italia. [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 novembre 2016
Sophie

Ho visto questo film all'ultimo Festival di Locarno. Toccante e coinvolgente racconta la storia di una madre sconvolta dall'improvvisa perdita del figlio in un incidente e della sua volontà di trovare il colpevole per avere giustizia. Ricco di pathos con finale commovente. Intensa interpretazione di Emmanuelle Devos e perfettamente calata nel personaggio Nathalie Baye. Consigliato!

lunedì 14 maggio 2018
toty bottalla

Un buon film che tocca corde attuali cercando comprensione al di là dello schermo, un film ben girato che coinvolge man mano scoprendo la storia squallida di un cialtrone che pur di nascondere la sua relazione patetica con la figlia della sua compagna (alla guida) Non soccorre un ragazzo che avevano appena investito, ottime le due protagoniste che rendono un film low cost interessante.

martedì 22 novembre 2016
Jenny_

Weekend al cinema e sono incappata per caso in questo film. Conoscevo già sia la Devos che la Baye ma non le avevo mai viste recitare insieme (solo dopo ho scoperto essere la prima volta!) così mi sono decisa ad andare. Non si sono assolutamente smentite, entrambe bravissime e intense. Racconto sentimentale dalla trama lineare e coinvolgente. Mi è piaciuto molto. Da vedere!! Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

È un soggetto che fa venire in mente il cinema di Claude Chabrol quello di Per mio figlio. il film franco-svizzero di Frédéric Mermoud presentato all'ultimo Festival di Locarno. Spesso accostato ad Alfred Hitchcock, il maestro francese prediligeva il genere noir, ma unito alla rappresentazione della vita di provincia e fortemente interessato alle psicologie dei personaggi.

Valerio Caprara
Il Mattino

Basato su un racconto di vendetta senza dubbio scioccante ancorché assai frequentato da letteratura, teatro e cinema, «Per mio figlio» («Moka») è uno di quegli onesti film di routine che non andresti a cercare, ma poi quantomeno non ti lasciano irritati. Il regista Mermoud, ancorato abbastanza saldamente alla sceneggiatura di una scrittrice rispettabile come Tatiana de Rosnay, non aveva grandi chance [...] Vai alla recensione »

Costanza Mauro
Pianeta Donna

Il regista Frédéric Mermoud ci regala un piccolo gioiello noir. Per mio figlio ha tutta l'eleganza del miglior cinema francese, merito soprattutto delle due protagoniste Devos e Baye, un duo che funziona in maniera perfetta. Mermoud è molto bravo a ricostruire non solo la storia, che di per sé non è particolarmente intricata, ma anche a lasciare che lo spettatore si immerga in questa atmosfera particolare: [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

La morte di un figlio il giorno dopo. Giallo psicologico di lago e brume, borghesia e insinuazioni. A Losanna, ossessionata dalla fuga del pirata della strada che le ha tolto il ragazzo, Diane (una Devos impegnata a deformarsi di sconcerto) fugge dalla clinica dove sta curando la depressione. Con una pistola in tasca, appena oltre il confine francese cerca e trova la Mercedes responsabile dell'incidente [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
giovedì 3 novembre 2016
 

Diane Kramer ha un'unica ossessione: trovare il conducente della Mercedes color moka che ha investito suo figlio e devastato la sua vita. Con una valigia, pochi soldi e una pistola, si trasferisce a Evian, dove scopre vivere il conducente dell'auto. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati