In bici senza sella

Film 2016 | Commedia, Drammatico +13 100 min.

Regia di Francesco Dafano, Chiara De Marchis, Matteo Giancaspro, Cristian Iezzi, Gianluca Mangiasciutti, Giovanni Battista Origo, Solange Tonnini. Un film con Riccardo De Filippis, Edoardo Pesce, Alberto Di Stasio, Michele Bevilacqua, Luca Scapparone, Alessandro Giuggioli. Cast completo Genere Commedia, Drammatico - Italia, 2016, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 3 novembre 2016 distribuito da Zenit Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi In bici senza sella tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Sette registi, in episodi che raccontano una generazione di precari troppo spesso banalizzata.

In bici senza sella è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
Critica
Cinema
Trailer
Pur dotato di nobile causa, una commedia che evidenza la sua frettolosa "messa a tema" a discapito di una qualità filmica intrinseca.
Recensione di Anna Maria Pasetti
lunedì 31 ottobre 2016
Recensione di Anna Maria Pasetti
lunedì 31 ottobre 2016

Pedalare in bicicletta senza sella è più doloroso che pericoloso: alla fine, forse, si arriva al traguardo... ma a quale prezzo? La metafora riferisce la situazione di emergenza ormai permanente che riguarda la precarietà giovanile: inventandosi racconti paradossali con simpatiche citazioni cinematografiche, sette registi esordienti hanno realizzato sei episodi "a tema" che tratteggiano con amara ironia l'inevitabile percorso a ostacoli per chi ancora sognasse l'agognato "posto fisso".
"Non riusciamo ad arrivare a fine mese, figuriamoci all'eternità!" esclama uno dei protagonisti di Sacro Graal, storia del ritrovamento casuale della celebre coppa, finita in un giro di rigattieri di periferia e sgangherati trafficanti di anticaglie. Nessuno sa se la leggenda dell'immortalità legata al calice sia vera, dunque serve metterla alla prova. L'assurdità risiede nel fatto che nessuno fra coloro che l'hanno trovato osano berci un sorso di vino: "se fosse vera, saremmo costretti a cercare lavoro per sempre" è il terrore che li assale. Incredibile ma vero, è più intollerante la paura della precarietà infinita che non la gioia di una prospettiva di vita eterna. L'episodio, fra i più divertenti dei sei e che riecheggia elementi dai Monty Python e da Indiana Jones, è posto all'inizio del collettivo ma di esso è il più emblematico perché utilizza al meglio la figura di un paradosso mutante in tragica normalità. Dalle gang nemiche composte da criminali da strapazzo ne I precari della notte sulla falsariga de I guerrieri della notte al giovane extra-referenziato troppo colto per aspirare a una qualunque posizione esistente de Curriculum Vitae fino alla Crisalide che dissimula una gravidanza in "grasso" pur di non perdere il contratto a tempo indeterminato, passando per lo stagista Parassita al definitivo Il posto fisso: tutto risponde all'obiettivo di un tormentone di cui si nutre la commedia italiana contemporanea, Checco Zalone incluso.
Pur dotato di nobile causa, il progetto non solo evidenzia con esagerazione la sua frettolosa "messa a tema" a discapito di una qualità filmica intrinseca, ma si appoggia troppo, in taluni casi, a dei precedenti cinematografici limitando così la propria originalità. In altre parole, non è sufficiente una valida idea per dar forma a un film valido, giacché nel cinema il machiavellico fine non giustifica il mezzo.

Sei d'accordo con Anna Maria Pasetti?
IN BICI SENZA SELLA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 11 marzo 2018
Vepra81

Vedere questo film mi rimanda ai tempi in cui ero giudice dei cine festival. Vedere tanti film e dare una opinione. Piccoli cortometraggi uniti uno dopo l'altro per fare un unico film. Mi sembra di vedere un pò le tesi dei ragazzi che hanno firmato questo film. Devo dire che a parte il primo episiodio del Gral, gli altri sono sembrati lenti e noiosi.

martedì 22 agosto 2017
Lauradurban

Quanti film Italiani usciti negli ultimi 10 anni trattano il tema della precarietà del lavoro? Tanti, forse troppi. Forse se questo film fosse uscito 10 anni fa, la mia impressione sarebbe stata differente e magari sarei riuscita ad apprezzarlo di più. Nonostante alcune delle storie raccontate siano originali e divertenti, ho avuto l'impressione di rivedere un trito di pezzi di film [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 novembre 2016
THUNDERBALL

Il titolo del film si presta molto bene al classico sottinteso che vuole significare differenti cose nella lingua italiana: prendere buggerature, essere stupidi, non essere attenti nella vita e via dicendo. Guarda caso chi incorre in queste situazioni volente o nolente è in particolare una specifica categoria di persone che da sempre è stata messa in ridicolo dalla maggior parte della società, anche [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati