Irrational Man

Acquista su Ibs.it   Dvd Irrational Man   Blu-Ray Irrational Man  
Un film di Woody Allen. Con Jamie Blackley, Joaquin Phoenix, Parker Posey, Emma Stone, Meredith Hagner.
continua»
Titolo originale Irrational Man. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 96 min. - USA 2015. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 16 dicembre 2015. MYMONETRO Irrational Man * * * - - valutazione media: 3,02 su 85 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
no_data lunedì 2 luglio 2018
ritorno a dostoevskicity con fermata hanna arendt. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Ben ben ben.
Woody si ripete.
Ben ben ben.
Ma siamo costretti a rivedere Holyday on ice?
No, no, qua siamo in un'altra dimensione.
In 'The boston story' poi divenuto 'Irrational man', Woody giuoca colle sue tematiche più nere e scomode, forse si può parlare di black traditional drama?
Ciò ci aggrada e ci atterrisce, e quello che più ci stupisce di questo bel film è l'aria 'light' che è riuscito a dargli.
Vogliamo dire: qua si parla di Kant ( è morale denunciare ai nazistoni Anna Frank?), si veleggia con Kierkegaard ( l'ansia è libertà di scelta, e comunque libertà), si ri-cita e si re-cita Dostoevski questa volta - contrariamente a Match Point -corretto con la Arendt -dov'è la banalità del male?; si fa tutto questo, senza però far mai perdere la pazienza allo spettatore (tranne a chi pensa che sia una stanca riproposizione), complice una colonna sonora (altro personaggio del film) succosamente jazz. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
francismetal venerdì 8 dicembre 2017
cliché, plagio, però ben realizzato. Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Riprende dei temi molto classici, abusati e stereotipati: il professore di filosofia balordo che parla di cose considerate "campate in aria", la filosofia che viene vista come astratta e non concreta, il professore di filosofia che si innamora di una ragazzina, la ragazzina che rimane affascinata dal professore di filosofia, molto molto più grande di lei... 
Inoltre la filosofia dell'omicidio è un tema copiato da "Rope" di Hitchcock. 
Il finale è meritato... non me l'aspettavo ma non è nulla di elaborato. 
Nonostante questi problemi nel soggetto, il film è realizzato bene, è godibile, Emma Stone è bellissima, la recitazione è buona, le musiche sono belle, la fotografia è buona, l'atmosfera è leggera e piacevole, nonostante si parli di tradimento, filosofia esistenzialista e filosofia morale, e soprattutto di omicidio. [+]

[+] lascia un commento a francismetal »
d'accordo?
francesco2 domenica 30 luglio 2017
allen non eccezionale,ma........... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 C’è un filo che lega il protagonista maschile di questo nuovo Allen e  Jasmine, nel bellissimo film
di quattro anni fa.
Entrambe sono  figure la cui moralità ci pone varie, interessanti questioni, per esempio : cos’è l’etica ?
E chi la « contravviene » per davvero ? Loro, o piuttosto personaggi più convenzionali le cui scelte, a
conti fatti, appaiono più discutibili ?
Con una differenza non da poco, tuttavia. Jasmine attraversava il film come un enigma irrisolto, e
probabilmente irrisolvibile, che infatti l’ultima scena non scioglieva assolutamente   Abe, invece, è
un personaggio divorato dai conflitti, siano essi esistenziali o fin troppo quotidiani, che trova il suo
« contraltare » nel personaggio della Stone, giovane di buona famiglia, non ancora abbastanza avvezza
alla vita concreta. [+]

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
orion84 mercoledì 23 novembre 2016
un buon film che si ferma a metà strada Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Partiamo dal presupposto che si tratta di un film di Woody Allen, quindi o ti piace il soggetto o è già meglio lasciar perdere in partenza. Il film in sé non si inserisce certo tra i capolavori del regista, ma non è nemmeno da buttare, sicuramente si nota come in tutti gli ultimi film di Allen quella mancanza di attenzione per i dettagli che in passato erano invece uno degli aspetti cruciali dei suoi film, si avverte sempre quella sensazione che il regista, a ottime illuminazioni, non sappia più fare seguito con un costrutto completo del film in grado di coinvolgere e rapire lo spettatore dall'inizio alla fine. Qui la sceneggiatura non è male, diversi cliché ma tutto sommato i personaggi sono ben dipinti e caratterizzati, buone anche le interpretazioni dei protagonisti (facile quando ti affidi ad un fenomeno come Joaquin Phoenix); mi ha convinto poco la colonna sonora mentre il comparto tecnico fa la sua figura. [+]

[+] lascia un commento a orion84 »
d'accordo?
no_data mercoledì 31 agosto 2016
rodion non sarebbe mai finito così da scemo. Valutazione 1 stelle su cinque
33%
No
67%

il personaggio del docente di filosofia ultracinquantenne (?), prossimo al suicidio perché non ha più motivazioni, così come proposto nella pellicola di Allen, mi è parso per nulla convincente. Troppe le contraddizioni e scarse, se non inverosimili, le trovate sceniche per renderlo davvero affascinante e credibile. Le donne, specie se intelligenti. non sono poi così facili ad innamorarsi di uno stronzo del genere. Ma ciò che rende davvero odioso questo film è il personaggio della studentessa (diciotto-ventenne?) tutta occhioni che sgambetta intorno al fascinoso professore, con genitori attempati e cretini abbastanza quanto il suo fidanzato, che infine viene sconvolta dall'azione omicida commessa da chi sino a pochi istanti prima era il suo dio calato in terra. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
no_data venerdì 19 agosto 2016
la morale del caso Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Grande film.
Parto cosi' perchè onestamente a sensazione non me lo aspettavo.Ti fa riflettere , che tu la pensi o meno come il protagonista provi ad immedesimarti , i temi possono anche essere quelli abituali dei film di woody ma questa volta li concretizza , e in modo nuovo , difatti si passa dal parlare , che personalemente apprezzo , in stile anything else all'azione.
Lo stesso protagonista , professore di filosofia , sostiene che la filosofia fine a se stessa è buona esclusivamente a riempire le pagine dei testi universitari e che agendo diamo un senso alla vita.
Non volendo anticipare nulla , tra i due protagonisti , la ragazza e il professore, è la ragazza ad essere piu' ambigua , in fondo il professore è coerente , fin quando non trova la scintilla che gli fa sentire un nuovo equilibrio. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
enrico danelli sabato 13 agosto 2016
se un uomo non è disposto a lottare .... Valutazione 5 stelle su cinque
40%
No
60%

... per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla o non vale nulla lui. Questo deve aver pensato il maturo professore di filosofia Abe Lucas, che dopo anni se non decenni, di parole ha deciso di passare all'azione. Al diavolo Kant e la sua ideale perfezione che costringerebbe a denunciare Anna Frank ai nazisti per evitare di mentire. Le parole e le paranoie stanno a zero. Si deve mettere in pratica quel poco di buono che rimane dopo anni di rimuginamenti e ripensamenti. Chi non ha vissuto una situazione del genere ? Non solo il problematico e geniale regista newyorkese vive da anni (probabilmente dalla nascita) tale situazione in questo film impersonata da Abe Lucas, ma senz'altro ognuno di noi, anche i più superficiali, si può immedesimare. [+]

[+] lascia un commento a enrico danelli »
d'accordo?
casval sabato 23 luglio 2016
meglio non pensarci troppo! Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Woody Allen ci regala un film godibile, sebbene stereotipico. Gli ingredienti della trama sembrerebbero tendere verso un film ai livelli de L'attimo fuggente o di Match Point, ma lo spettatore, invece, si trova davanti a una commedia brillante, dotata solo in apparenza di profondità: le citazioni filosofiche e letterarie vengono inserite in maniera nevrotica nella trama, senza far parte di essa e lasciando solo un'idea di spiritualità esistenzialista. La noia del vivere e l'incapacità di realizzazione sono i temi trattati. Questo malessere vitale è messo in luce dalla filosofia, ma studiare questa materia non offre nessuna soluzione, anzi. Così il protagonista, professore di questa materia, tenta una via più pragmatica per risolvere il suo malessere di vita: un delitto perfetto. [+]

[+] lascia un commento a casval »
d'accordo?
ragthai mercoledì 20 luglio 2016
mi ha favorevolmente sorpreso Valutazione 4 stelle su cinque
40%
No
60%

Non sono un amante di Woddy Allen, pur riconoscendone il grande valore artistico a volte i suoi film risultano un po' troppo leziosi. Non e' il caso di questo bel film, gradevole e coinvolgente dall'inizio alla fine. Mi e' piaciuto.

[+] lascia un commento a ragthai »
d'accordo?
filippo catani martedì 3 maggio 2016
un deludente moderno delitto e castigo Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Un professore di filosofia cinico e nichilista passa le sue giornate tra le lezioni universitarie e la bottiglia. A un certo punto l'uomo si invaghisce di una studentessa e per dare brio alla propria esistenza decide di compiere un omicidio.
Niente di particolarmente nuovo nell'ultima fatica di Woody Allen che potremmo vedere come l'ennesima variazione sul tema del delitto e castigo. Per il resto c'è il solito cinema di Allen fatto di atmosfera, una studentessa un po' stralunata e tante citazioni filosofiche messe in bocca a un Phoenix che per primo non sembra credere troppo nel suo personaggio. Pure la parte sulla presunta eticità di un omicidio a fin di bene è ormai un po' trita. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
Irrational Man | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | maopar
  2° | samuelemei
  3° | vanessa zarastro
  4° | alex2044
  5° | mauridal
  6° | maumauroma
  7° | maynardi araldi
  8° | enzo70
  9° | no_data
10° | dhany coraucci
11° | gaiart
12° | filippo catani
13° | no_data
14° | dejan t.
15° | cleme85
16° | cristiana sorrentino
17° | flyanto
18° | miguel angel tarditti
19° | maurizio meres
20° | gpistoia39
21° | giampituo
22° | andyzerosettesette
23° | franci9292
24° | silvia d'ecclesiis
25° | martinlutero
26° | alex62
27° | francismetal
28° | francesco2
29° | oldboy muzza
30° | no_data
31° | cpettine
32° | giajr
33° | no_data
34° | andrejuve
35° | enrico danelli
36° | elpanez
37° | no_data
38° | nino pell.
39° | goldy
40° | maria antonietta tomassetti
41° | francesca romana cerri
42° | deadman
43° | eugenio
44° | casval
45° | orion84
46° | vipera gentile
47° | nanni
48° | isin89
49° | maramaldo
Rassegna stampa
Claudio Trionfera
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 16 dicembre 2015
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità