Italo

Film 2014 | Drammatico Film per tutti 100 min.

Anno2014
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata100 minuti
Regia diAlessia Scarso
AttoriMarco Bocci, Elena Radonicich, Barbara Tabita, Vincenzo Lauretta, Martina Antoci Matteo Korreshi, Tuccio Musumeci, Lucia Sardo, Andrea Tidona, Marcello Perracchio, Leo Gullotta.
Uscitagiovedì 15 gennaio 2015
DistribuzioneNotorious Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,29 su 24 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alessia Scarso. Un film con Marco Bocci, Elena Radonicich, Barbara Tabita, Vincenzo Lauretta, Martina Antoci. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 2014, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 15 gennaio 2015 distribuito da Notorious Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,29 su 24 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Italo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Liberamente ispirato alla storia del randagio che conquistò il cuore dei siciliani. In Italia al Box Office Italo ha incassato 568 mila euro .

Italo è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,29/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 1,17
PUBBLICO 3,20
CONSIGLIATO NÌ
Un esordio che ha una certa grazia e una vena di umorismo gentile.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 14 gennaio 2015
Recensione di Paola Casella
mercoledì 14 gennaio 2015

Scicli, Sicilia, 2009. Un'ordinanza comunale ha bandito i cani randagi dal paese, ma un golden retriever sfida l'ordinanza e comincia a frequentare le stradine locali, affezionandosi soprattutto ad un bambino di dieci anni, Meno, figlio del sindaco Antonio Bianco. A poco a poco Italo, come verrà soprannominato il cane, entrerà a far parte della vita della comunità, accompagnando i turisti in visita, assistendo in chiesa alla messa e giocando con i bambini del paese. La sua presenza addolcirà le vite di tutti e farà da cupido fra il padre di Meno, rimasto vedovo, e la maestrina locale, così come fra Meno e una sua compagna di giochi.
Basato su una storia vera, Italo è il lungometraggio di esordio di un team tutto al femminile, e tutto nato nel 1979: la regista Alessia Scarso, diplomata in montaggio al Centro sperimentale di cinematografia, la sceneggiatrice Coralla Ciccolini, l'editor Isabella Aguilar e la produttrice Roberta Trovato. L'operazione ha una certa grazia e una vena di umorismo gentile, ma manca di compattezza narrativa e tende a perdersi per i meandri della storia, come Italo fra i vicoli di Scicli.
La narrazione filmica presenta spunti interessanti, soprattutto nel montaggio, veloce e ritmato, e nelle tecniche di ripresa, che mostrano il coraggio artistico della Scarso: degna di nota soprattutto la scena in cui il sindaco e la maestrina appianano le loro differenze e cedono alla reciproca attrazione in una serata senza parole (per noi spettatori) ma ricca di segnali. Purtroppo la sceneggiatura è poco incisiva, operando (contrariamente al montaggio) poche scelte forti e, soprattutto verso il finale, mettendo troppa carne al fuoco. Il tono è quello della fiaba, con tanto di voce narrante fuori campo di Leo Gullotta, che però compare solo all'inizio e in alcuni punti della trama, dimostrando ancora una volta una certa incoerenza narrativa. L'auspicio è quello che la regista e il suo team continuino a raccontare le loro fiabe raggiungendo una maggiore coesione e dando spazio a quel registro gradevolmente surreale che sembra essere la caratteristica identitaria della Scarso.

Sei d'accordo con Paola Casella?
ITALO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €11,90
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 20 gennaio 2015
peppesava

Ci vuol intelligenza e sensibilità per capire il film Italo. Il cane è il motore immobile del film. Grazie alla sua "umanità" riesce a rompere equilibri, far saltare schemi, e a ricondurre i personaggi a un punto di sintesi avanzato, di pace e serenità. E' l'opera prima della regista siciliana Alessia Scarso, realizzata con mezzi limitati e tanta buona volontà.

martedì 20 gennaio 2015
cosatinta

I buoni sentimenti sono diventati così rari che quando ce li troviamo davanti non risultano credibili. Per guardare questo film bisogna dimenticare per un attimo la cinematografia di genere, quella degli effetti visivi, quella del dualismo buono/cattivo, quella della tensione costante in ogni minuto. Questo film punta al cuore e lo fa col cuore, e si fa ben perdonare le cadute di tono sulla 3/4.

giovedì 22 gennaio 2015
Melinissima

"Italo Barocco. C'era una volta questo cane randagio, amico di tutti, fidato e coraggioso. Nessuno sa di chi fosse, nè da dove venisse, ma ora tutti sanno come un semplice cane possa diventare un grande esempio di umanità". La storia raccontata nel film è una favola, una storia semplice ma piena di umanità.

domenica 12 giugno 2016
enzo70

In un piccolo paese siciliano un golden retriever scombussola gli equilibri locali. Un’ordinanza comunale ha messo al bando i cani, ma Italo, il nome del cane, tutto sembra meno che un randagio. E la sua presenza man mano scandirà i tempi del paese stesso. Il film, l’esordio per la regista, Alessia Scarso, è basato su una storia vera e, chiaramente, si muove sui facili sentimenti [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 giugno 2015
Mui37

Proverbialmente quando ci sono performance poco prestanti degli attori si parla di "attori cani". Se già tale espressione risulta complessivamente poco felice in questo caso è totalmente inadatta, infatti il cane Italo è l'unico attore che si salva e supera in tutti gli aspetti gli umani, tanto come espressività che come simpatia. Del film resta poco altro, la sceneggiatura è decisamente fiacca, [...] Vai alla recensione »

domenica 11 giugno 2017
Portiere Volante

Fa davvero grande simpatia questo cane che va girando per il paese,salva donne in pericolo,accompagna i turisti,protegge i più deboli,accompagna matrimoni e funerali,etc.etc. diventando il protettore del piccolo paese di Scicli. Pensando che la storia raccontata è ispirata ad una storia vera,il tutto non può farci che piacere. Peccato che quando in scena non ci sia il nostro [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 gennaio 2015
Samuel83

 Io mi sento meno aspramente polemico e puntiglioso rispetto alla siciliana pellicola. Trovo il tentativo della giovane Scarso un felice e grazioso esordio cinematografico, riconoscendone sensibilità poetica e colorita ironia buffonesca quanto basta; trovo che la prova sia più che accettabile, soprattutto se paragonata agli standard italiani di genere.

lunedì 19 gennaio 2015
IntoTheWild4Ever

Italo è un cane randagio che spunta all’improvviso nella caratteristica città Siciliana di Scicli e, col suo fare sornione e il modo unico di rapportarsi con la popolazione del paese, ovvero andando in chiesa, partecipando ai funerali e matrimoni, scortando la sera, dopo la chiusura, la barista del bar della piazza fino a casa etc etc, finisce per diventare, prima ufficialmente [...] Vai alla recensione »

domenica 18 gennaio 2015
cackok

La storia la conosciamo tutti, basta leggere le migliaia di recensioni sul film. Quello che mi ha positivamente colpito è stata la nuova chiave di lettura utilizzata dalla regista e dal suo staff. Non una storia, ma un quadro che ritrae Scicli e i suoi cittadini sotto vari aspetti, legati tutti dall'amore per un cane con un'innato senso di umanità.

venerdì 16 gennaio 2015
federer116

Una film semplice, umano e commuovente ispirato ad una storia realmente accaduta. Sullo sfondo del film la città di Scicli in Sicilia, immerso tra chiese barocche e paesaggi Verghiani. Italo, così lo chiamavano, commuove per la sua umanità e simpatia. Cosa ci si aspetta da un film per famiglie? Omicidi, gente disperata e disoccupata? Oppure ancora una trama complicata ed enigmatica? Film per famiglie [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 febbraio 2017
Portiere Volante

Ho visto diversi film che vedevano come attori degli animali e posso affermare che spesso riscuotono consensi,sopratutto con protagonisti bravi e simpatici come questo cane. Vederlo scodinzolare nel fantastico paese siciliano in compagnia di tanti bambini non può che essere un colpo d'occhio accattivante. Aggiungendo che la storia si riferisce a fatti realmente accaduti (non tutti ovviamente) [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 febbraio 2017
Portiere Volante

La pellicola fa indubbiamente simpatia,capita spesso quando il protagonista è un animale,in questo caso un cane,che oltretutto si muove con grande scioltezza proprio come un attore consumato.  L'ambientazione è meravigliosa,ci sono tanti bambini e la sceneggiatura si ispira ad una storia vera. Tutti questi elementi non possono che farci piacere tuttavia non tutto fila liscio [...] Vai alla recensione »

sabato 14 maggio 2016
giuseppetoro

Una commedia toccante per l'amore che un paese dà verso un cane che diventa il simbolo e la compagnia dei cittadini..dapprima disprezzato per poi essere amato..

giovedì 14 gennaio 2016
Portiere Volante

Peccato per la sceneggiatura che ,almeno a tratti,è veramente approssimativa. L'inizio non è neanche malvagio,con il protagonista canino che sbuca dal nulla,poi piano piano ci si perde tra una mezza storia d'amore,una campagna elettorale bizzarra e una fuga/avventura nella casa dell'uomo "dei cani" che non si capisce neanche se sia una persona malvagia o meno.

venerdì 23 gennaio 2015
NtinaG.

E' un film che sono andata a vedere con molto entusiasmo, in primis perché girato in luoghi a me cari. Devo dire che non sono rimasta delusa, anzi chi ha un animale o chi è particolarmente sensibile lo può apprezzare ancor più! Per me che conosco i posti, i modi di fare della gente ed il dialetto è molto sentito, anzi nessuna enfatizzazione né esasperazione, è proprio questa la quotidianità che si [...] Vai alla recensione »

sabato 2 dicembre 2017
Sellerone

Bello, divertente ( la concorrente sindachessa la voglio nella mia città) e teoricamente commovente. La storia è un pò scontata, la fine logica ma poco fiabesca come il resto del film. Spettacolare l'ambientazione con degli scorci splendidi. ( ne ho presi una decina per fondali del mio desktop). Lo rivedrò con piacere, ma non lo compro perchè io quando è [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 agosto 2015
Liuk

Qualcuno mi deve spiegare come si fa a dare la stessa valutazione a questa pellicola destinata alla raccolta differenziata e a Noi E La Giulia?

sabato 23 gennaio 2016
Mrk90

Film italiano per italiani finalmente. Un film che sa mettere in luce le piccole realtà italiane con una storia commovente. Nella composizione delle inquadrature e nella fotografia si scorge il calore della Sicilia e ci si immerge nella vita fatta di piccole cose ma dal grande significato simbolico.

sabato 17 gennaio 2015
teresa70

la commedia è una cosa seria .... per favore ..... un filmetto che qundo esci dici .... " e chissene frega" ... non ci siamo

venerdì 16 gennaio 2015
stellab

una storia poco poco interessante per un film di una noia mortale.

Frasi
..tutto può essere!
(Andrea Tidona)
dal film Italo - a cura di Ivan Buscema
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

2009, Scicli, Ragusa: un branco di cani attacca un bambino; un altro cane randagio diviene il beniamino del paesello, fino a ottenere la cittadinanza onoraria. Storie vere, portate sullo schermo dalla favoletta di Alessia Scarso: Italo, dal nome del quattro zampe meticcio. Tra folklore siciliano e strapaesano, romanticismo a buonissimo mercato e altri sentimenti pastorizzati, la commedia è, soprattutto, [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

La storiella, ispirata a un recente fatto di cronaca, è fragile ma simpatica. Siamo a Scicli, provincia di Ragusa. Il giovane sindaco vedovo Antonio, in piena tenzone elettorale, neanche sospetta che sia proprio suo figlio Meno il primo a infrangere il divieto di accogliere cani randagi. Con l'aiuto della dolce maestrina Laura e dei compagni di classe, il piccolo amico degli animali si terrà l'amato [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

La vita di un paesino del ragusano viene sconvolta dall'arrivo di un bastardo. Niente paura: è solo un cane. Ma non un quattro zampe qualsiasi. Ha senso civico, aiuta i paesani e difende persino le ragazze dalle aggressioni notturne. Improvvisamente l'intera comunità lo adotterà e una famiglia composta da padre vedovo e bimbo orfano troverà in Italo (questo il suo nome) la spinta giusta per uscire [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati