R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà

Film 2013 | Azione, +13 96 min.

Titolo originaleR.I.P.D.
Anno2013
GenereAzione,
ProduzioneUSA
Durata96 minuti
Regia diRobert Schwentke
AttoriJeff Bridges, Ryan Reynolds, Kevin Bacon, Mary-Louise Parker, Stephanie Szostak Mike O’Malley, Marisa Miller (II), James Hong.
Uscitagiovedì 12 settembre 2013
DistribuzioneUniversal Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,52 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Robert Schwentke. Un film con Jeff Bridges, Ryan Reynolds, Kevin Bacon, Mary-Louise Parker, Stephanie Szostak. Cast completo Titolo originale: R.I.P.D.. Genere Azione, - USA, 2013, durata 96 minuti. Uscita cinema giovedì 12 settembre 2013 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,52 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Dalla nota serie a fumetti della Dark Horse, una commedia intrisa di soprannaturalità. In Italia al Box Office R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà ha incassato 58,1 mila euro .

R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,52/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,54
CONSIGLIATO NÌ
Un giocattolone spavaldo e ridanciano che intrattiene e diverte senza mai uscire dai propri prefissati binari.
Recensione di Marco Chiani
mercoledì 11 settembre 2013
Recensione di Marco Chiani
mercoledì 11 settembre 2013

Poliziotti a Boston, Nick Walker e Bobby Hayes hanno sottratto una cassa piena d'oro durante un'operazione, ma se il primo, pentito, vorrebbe restituirla, il secondo arriverà addirittura ad uccidere il compare pur di tenerla per sé. Subito dopo la morte, Nick si ritrova in un ufficio del Rest in Peace Department, un agenzia celeste che recluta gli agenti defunti al fine di tornare sulla Terra - in corpi ben diversi dai loro - per controllare le attività di alcuni spiriti malvagi celati sotto sembianze umane. Dal momento che svolgere il compito porterà vantaggio il Giorno del Giudizio, Nick accetta l'incarico. Farà coppia con Roy Pulsipher, sceriffo del vecchio west morto più di un secolo prima.
Basato sulla graphic novel "Rest in Peace Department" di Peter M. Lenkov, pubblicata dalla Dark Horse Entertainment, il quarto film hollywoodiano del tedesco Robert Schwentke ha il coraggio di essere fino in fondo quello che promette. Cioè un giocattolone spavaldo e ridanciano che, partendo da quel paradosso fantastico del ritorno dopo la morte di cui sono pieni tanto la letteratura quanto il cinema, intrattiene e diverte senza mai uscire dai propri prefissati binari. Visualmente interessante, in bilico tra fumetto, videogame e un'estetica dell'eccesso che frulla insieme trovate grottesche e esplosioni di orrore comico, racconta una storia di tradimento e rivalsa mettendo in campo personaggi-cliché buoni per un'ora e mezza di divertimento senza pretese.
Sul Nick di Ryan Reynolds, in parte, ma sempre un tono sotto le sue possibilità, svetta il gioco al massacro che Jeff Bridges compie su se stesso con lo sceriffo Roy Pulsipher, perfetta parodia dei ruoli per cui è celebre: spaccone e cocciuto, per forza di cose fuori da ogni schema, si muove tra il Rooster Cogburn di Il grinta, Bad Blake, Jeffrey Lebowsky, più una spolverata di alcuni personaggi interpretati da Kris Kristofferson. Poco resta agli altri attori, a partire da un prevedibile Kevin Bacon nella solita parte sgradevole, la francese Stephanie Szostak, come inconsolabile moglie di Nick, o la frizzante Mary-Louise Parker, addetta al reclutamento delle anime con la pistola. Se la sceneggiatura non riserva davvero nessuna sorpresa, il pericolo è niente di meno che una vera e propria apocalisse, una verve comica ben orchestrata riesce in parte a riscattare le varie mancanze, su tutte l'idea degli avatar con cui sono visibili, sulla Terra, Nick e Roy: rispettivamente un vecchio asiatico e una bionda tutte curve. Più che un film sulla redenzione e sulla seconda possibilità, nient'altro che un pretesto di partenza, R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà è un passatempo innocuo e godibile, perfetto per chi ha la bontà di accettare la sfida.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Nick Walker, poliziotto di Boston ucciso da un collega che temeva di essere denunciato per un furto, viene reclutato nell'aldilà dal Rest In Peace Department , divisione di poliziotti defunti rimandati sulla Terra per cacciare spiriti malvagi. Come sempre i piedipiatti vanno in coppia e a lui tocca come partner Roy Pulsipher, ruvido sceriffo del selvaggio West ottocentesco. Ma nel mondo reale sono percepiti come avatar, quindi Nick ha le sembianze di un cinese, mentre Pulsipher è un'avvenente ragazza russa. Tratto dal fumetto omonimo di Peter M. Lenkov, pubblicato dalla Dark Horse Comic, nonostante la presenza di attori importanti, è un pastrocchio che, sommando soluzioni e chiavi narrative diverse, alla fine non riesce a prendere alcuna direzione, lasciando tutti insoddisfatti. Soprattutto i produttori con 130 milioni di dollari buttati al vento. Distribuito da Universal Pictures.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
R.I.P.D. - POLIZIOTTI DALL'ALDILÀ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,50 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 18 settembre 2013
hollyver07

Ciao. Chiassoso e sconclusionato Action fantasy che evita di proporre profonde metafore esistenziali ma si pone ad un livello essenzialmente videludico e parodistico. La trama è incentrata su un non integerrimo poliziotto, Nick (R. Reynolds) che passa a "miglior vita" grazie all'inopinato "aiuto" di un ambiguamente perfido amico/collega, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 luglio 2015
ultimoboyscout

Un giovane detective non ha nemmeno il tempo di rendersi conto che è stato ucciso che viene catapultato nel R.I.P.D., il Rest In Peace Department, ovvero il dipartimento di polizia dell'aldilà, che lo rispedirà sulla Terra dove farà coppia con un veteranissimo, il migliore nel rintracciare spiriti maligni in libera uscita sul suolo terrestre.

sabato 5 ottobre 2013
fabriziosicignano93

...il titolo non è di mia fattura ma è ripreso da un commento della critica americana al film "The Flinstones" con John Goodman. Il problema con RIPD è grosso modo lo stesso. Si ispira al suo fumetto originale, copiato palesemente da Men in Black (la scena dello sciacquone del bagno è il colmo) Ha alla base un'idea di fondo piacevole - un poliziotto che [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 aprile 2020
elgatoloco

"R.I.P.D:"(RObert Schwenke, 2013)è decisamente un fikm mutuato, ispirato anche proprio tecnicamente, nella sua"fattura filmica"alla sua provenienza dalla graphic novel. Un'origine di cui il film non solo non si vergogna, che non nega mai, anzi che esibisce, nei voli dei personaggi che, da morti, non hanno ovviamente più alcun problema con la legge di gravità, [...] Vai alla recensione »

martedì 31 luglio 2018
elgatoloco

Con questo"R.I:P:D:"(2013)Robert Schwentke realizza un film piacevole, ben fatto, "spettacolare"(per chi ama lo spettacolo, certo), che guarda alla tematica morale(la corruzione nella polizia, ma anche, in extenso, nella società, come è chiaro)dove il background"religioso", anzi interreligioso(come deve essere, ovviamente, negli States, dove la pluralità [...] Vai alla recensione »

martedì 16 dicembre 2014
Inesperto

Scopiazzatura di Men in black, non molto riuscita. Trama facile. Il personaggio maggiormente caratterizzato è quello interpretato dal buon Jeff Bridges; Kevin Bacon se la cava sempre nei ruoli da cattivo.

domenica 15 settembre 2013
francesca..

Sono rimasta molto delusa...un film totalmente demenziale, privo di aspetti comici, troppo volgare e pesante, privo di una trama logica, privo di significato e con elementi che non centrano assolutamente nulla. Mi meraviglia il fatto che attori di spessore abbiano accettato di prendere parte ad un film così assurdo! Eppure il regista non è un pinco pallino qualunque.

venerdì 13 settembre 2013
joecondor

Se non vuoi pensare e divertirti ...questo film è quello che ci vuole perché ? Perché c'è Jeff Bridges...molto divertente nei panni del vecchio sceriffo e per gli inseguimenti e sparatorie veramente molto ben confezionate che mi hanno divertito a guardare questo bel divertente film senza tante pretese...puro relax e divertimento... Jeff Bridges da solo vale il prezzo del biglietto.

mercoledì 4 novembre 2020
opidum

l'ho visto ieri sera per la prima volta su canale 20 che dire film più che discreto che con un budget di 130 miloni poteva fare meglio molto meglio soprattutto gli effetti speciali quelli sono un po scarsi con un budget così un mix fra gostbusthers men in black e l'inarrivabile ( per me ) sbirri oltre la vita                [...] Vai alla recensione »

domenica 16 agosto 2015
giuseppetoro

Storia sicuramente singolare e fantascientifica ma interessante..

lunedì 29 settembre 2014
Bobob

Un film senza impegno, ma non da parte di chi osserva! chi lo ha prodotto evidentemente non aveva voglia di farlo! le battute sembrano prese dalle decine di altri buddy movie( primo su tutti Man In Black), le parti originali sono stupide e insensate! i personaggi(a parte quello di jeff bridges) sono piatti e tutto il film è prevedibile. effetti speciali mediocri, regia decente e dialoghi al semolino. [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 agosto 2013
zesser

Se qualcuno capisce il russo è doppiamente fortunato, primo perche è possibile guardare il film in contemporanea con tutto il mondo, secondo, ma mi odierannno i distributori italiani, e che il film sicuramente uscira prima che nelle sale italiane in qualita hd doppiato in russo prima di ottobre.,E' da guardare, da ridere e da continuare a seguire la tendenza degli ultmi anni - morti [...] Vai alla recensione »

martedì 27 gennaio 2015
LOMAX

Banale fumettone che fa spudoratamente il verso alla serie Men In Black, con risultati decisamente mediocri. Scontato nella trama e in molte battute. Le idee scarseggiano e i risultati deludono. Pessimo! 

lunedì 16 settembre 2013
vlad1673

dal trailer sembrava un bel film. ma a parte gli effetti speciali mi è sembrato un film costruito un po di fretta e concluso ancora peggio. Jeff Bridges si salva, il resto no

lunedì 16 settembre 2013
asrdrubale03

se esce anche il secondo non vedo l'ora di guardarlo perchè questo era bellisimo

sabato 20 luglio 2013
opidum

sono un fan scatenato del sottovalutatissimo   sbirri oltre la vita  e anche se temo che questo sia più simile a men in black merita una visione.

lunedì 16 settembre 2013
papino79

il film non l'ho visto ma mi fido fi vlad lui si che ne capisce....miticoooooo

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Il detective Nick viene ucciso da un collega per una cassa d'oro. Sorpresa: nell'aldilà gli agenti sono arruolati nella R.I.P.D., una sezione che deve catturare gli spiriti malvagi che vagano ancora sulla Terra con sembianze umane. Aiutato da uno sceriffo sudista, Nick torna, così, in azione. Fumetto adattato senza un'idea originale, con buchi di sceneggiatura e umorismo al minimo sindacale.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati