La voce - Il talento può uccidere

Film 2013 | Thriller, Noir, +13 86 min.

Anno2013
GenereThriller, Noir,
ProduzioneItalia
Durata86 minuti
Regia diAugusto Zucchi
AttoriRocco Papaleo, Augusto Zucchi, Antonia Liskova, Giulia Greco .
Uscitagiovedì 7 maggio 2015
DistribuzioneDistribuzione straordinaria
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Augusto Zucchi. Un film con Rocco Papaleo, Augusto Zucchi, Antonia Liskova, Giulia Greco. Genere Thriller, Noir, - Italia, 2013, durata 86 minuti. Uscita cinema giovedì 7 maggio 2015 distribuito da Distribuzione straordinaria. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi La voce - Il talento può uccidere tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La storia di un abilissimo imitatore che viene sfruttato dai Servizi Segreti per fare alcune telefonate con la voce di un Ministro morto d'infarto.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Per quanto la messinscena sia eccessivamente artigianale ed eccessivamente caricata, l'idea di partenza è davvero interessante e il risultato curiosamente disturbante.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 6 maggio 2015
Recensione di Paola Casella
mercoledì 6 maggio 2015

Gianni era un bravissimo imitatore con un grande problema psicologico che gli impediva di riconoscersi allo specchio e affermare la propria vera identità. Un problema con radici in un trauma infantile e che, insieme al grande senso di colpa per aver preso parte ad uno schema criminale servendosi del proprio talento vocale, lo ha portato al suicidio. Anni dopo la figlia Giulia indaga sulla morte del padre cercando di scoprirne le ragioni e comincia la sua ricerca dallo psicanalista che aveva in cura Gianni. Ma la ragazza non si limita ad una lettura psicanalitica e, a suo rischio e pericolo, percorre anche la pista delle collaborazioni di suo padre a quel piano criminale che ha coinvolto magistrati e servizi segreti, produttori televisivi e giornalisti, ministri ed escort.
La voce narra la storia dark dell'Italia come un B-movie vecchio stile, assai contrastato nei toni, con dialoghi sopra le righe e una fotografia sporca, fatta di primissimi piani e luci di taglio. Una vicenda scritta e diretta da Augusto Zucchi, attore, sceneggiatore e regista teatrale qui al suo lungometraggio di esordio.
L'idea di partenza è davvero interessante, perché fa leva su un personaggio che ha segnato la televisione (e la cultura pop) italiana con la sua presenza carismatica e inquietante: Alighiero Noschese, l'imitatore che si è tolto la vita, pare, in seguito ad una profonda crisi di identità. Noschese è davvero un personaggio di grande potenziale drammaturgico, ed è sorprendente l'interpretazione di Rocco Papaleo nei panni dell'imitatore tormentato dal fantasma del suo illustre predecessore. Papaleo mette a frutto la sua versatilità d'artista e la duttilità della sua voce per calarsi nei panni di un uomo-maschera che vive un'esistenza allucinata e straniante misurando per gradi lo scollamento progressivo dal proprio vero sé e la graduale distanza dalle convenzioni di un mondo che lo esclude.
Per quanto la messinscena sia eccessivamente artigianale ed eccessivamente caricata (al limite del caricaturale, con l'eccezione di Papaleo), spesso cinematograficamente sgrammaticata e totalmente priva di mezzi toni e sfumature, il risultato è curiosamente disturbante. Chi ha nostalgia dei film complottisti anni Settanta (di grana grossa) e chi è curioso di vedere alla prova il talento drammatico di Rocco Papaleo, con tanto di scena en travesti, è invitato alla visione.

Sei d'accordo con Paola Casella?

LA VOCE - IL TALENTO PUÒ UCCIDERE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 28 marzo 2017
Liuk

Noir, grottesco, thriller.. tutto condensato in un B Movie a bassissimo budget con molti attori non professionisti o comunque non di primo (nè secondo) piano. Si salva Papaleo, intenso, che comunque preferisco in ruoli comici. La realizzazione tecnica, azzeccatissima, ricalca i film anni 70, con pellicola scolorita e toni molto tenui e spenti, quasi un bianco e nero.

lunedì 18 maggio 2015
Flyanto

Un ruolo insolito ne "La Voce" per Rocco Papaleo che siamo soliti vedere interpretare parti comiche e che qui invece dà vita ad un personaggio altamente drammatico. Egli infatti è uno straordinario imitatore grazie alla propria voce ed alle varie trasformazioni del viso ottenute grazie al trucco e per adempiere perfettamente ed appieno al proprio mestiere egli si rifà, e continua a guardarli per trarne [...] Vai alla recensione »

domenica 15 dicembre 2013
opidum

le stelline sarebbero tre ma io sono un fan di alighiero noschese e davero rocco papaleo ce la mette tutta e merita un plauso. non vi starò a raccontare molto di sto bel noir politico sullo stato e le sue problmatiche ma sappiate che il film finisce con la classica scritta"qesto è un film di finzione.  nomi e fatti sono puramente casuali" ma tu sai ch quanto raccontato [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Inquietante poliziesco, intinto nella fantapolitica. Perché si è ucciso l'imitatore Gianni? Tutto cominciò quando il suo analista fu contattato dai servizi segreti. Doveva convincere il paziente a duplicare la voce di un ministro, defunto tra le braccia di una squillo, per posticiparne la morte in circostanze meno imbarazzanti. Superata la prova, il gioco si fece ben più rischioso.

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Teatrante e volto popolare in cinema e in tv, Augusto Zucchi firma la sua seconda regia cinematografica dopo una prima esperienza di inizio anni 80. La voce è un thriller o forse un noir a sfondo politico-spionistico. Rocco Papaleo è Gianni, un imitatore formidabile ma di scarso successo devoto al culto del suo illustre predecessore Alighiero Noschese, il cui riferimento (Noschese fu iscritto alla [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
lunedì 20 aprile 2015
 

Diretto dall'attore Augusto Zucchi, La voce - il talento può uccidere è un thriller politico che si ispira a uno dei più inquietanti casi di intrigo fra mondo dello spettacolo e servizi segreti.  Il film, di cui vediamo il trailer in esclusiva, racconta [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati