Calvario

Film 2013 | Commedia V.M. 14 104 min.

Titolo originaleCalvary
Anno2013
GenereCommedia
ProduzioneGran Bretagna
Durata104 minuti
Regia diJohn Michael McDonagh
AttoriBrendan Gleeson, Chris O'Dowd, Kelly Reilly, Aidan Gillen, Dylan Moran, Isaach De Bankolé M. Emmet Walsh, Marie-Josée Croze, Domhnall Gleeson, David Wilmot, Pat Shortt, Gary Lydon, Killian Scott.
Uscitagiovedì 14 maggio 2015
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 2,62 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di John Michael McDonagh. Un film con Brendan Gleeson, Chris O'Dowd, Kelly Reilly, Aidan Gillen, Dylan Moran, Isaach De Bankolé. Cast completo Titolo originale: Calvary. Genere Commedia - Gran Bretagna, 2013, durata 104 minuti. Uscita cinema giovedì 14 maggio 2015 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,62 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Calvario tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il regista John Michael McDonagh e l'attore Brendan Gleeson di nuovo insieme dopo la commedia Un poliziotto da happy hour. In Italia al Box Office Calvario ha incassato 22,1 mila euro .

Calvario è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,62/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,67
PUBBLICO 3,18
CONSIGLIATO NÌ
Una buona interpretazione di Brendan Gleeson in un film dal contesto così programmaticamente perverso da risultare affettato e costruito a tavolino.
Recensione di Paola Casella
martedì 5 maggio 2015
Recensione di Paola Casella
martedì 5 maggio 2015

Padre James è una sorta di Giobbe contemporaneo, costretto ad ascoltare i peccati di una comunità irlandese che pare una galleria di mostri: un uomo traumatizzato dalle continue violenze di un prete nei suoi confronti, un ricco aristocratico che odia tutto e tutti, un assassino psicopatico violentatore seriale, una moglie fedifraga con la passione per il felching, un barista acido, un ispettore di polizia dotato di amante promiscuo, un medico sadico e persino la stessa figlia del parroco (concepita quando padre James era ancora un uomo sposato) con tendenze suicide. Lo stesso prelato è un ex alcolizzato che, dopo la morte della moglie, si è smarrito, per poi ritrovarsi grazie alla Fede.
Ce ne vorrà molta per sopportare le cattiverie e i rancori che gli si annidano intorno, anche perché la maggior parte degli abitanti della parrocchia è posseduto da un cinismo nero: lo stesso cinismo che sembra animare il regista e sceneggiatore angloirlandese John Michael McDonagh, nel momento in cui crocifigge incessantemente il suo protagonista circondandolo di personaggi scurrili, distruttivi e degenerati, presenti nella comunità in maniera anche solo statisticamente esagerata. McDonagh sembra accanirsi in modo particolare contro la Chiesa brulicante di pedofili, ipocriti e affaristi. A parte l'aiutante di Padre James, che è solo "spaventosamente coglione".
Nel colonnino dei più ci sono l'interpretazione di Brendan Gleeson, che riesce a mantenere misura e dignità anche all'interno di questa trama grandguignolesca (e stiamo parlando di massacro etico, più ancora che fisico), e la fotografia di Larry Smith. Anche la bizzarria della trama, fatta di incontri-confessioni come stazioni di una Via Crucis di evidente matrice teatrale, e l'umorismo acido che, in alcune scene, riesce a strappare una risata possono essere considerate virtù. Ma il contesto così incessantemente dark, così programmaticamente perverso, risulta affettato e costruito a tavolino, nonché privo di rispetto per quella "integrità" che Padre James non si stanca di invocare (inutilmente).

Sei d'accordo con Paola Casella?
a cura della redazione

Una commedia drammatica che racconta la storia di un buon prete, Padre James Lavelle (Gleeson) che vuole rendere il mondo un posto migliore, ma viene tormentato dai maligni e ostili abitanti della sua parrocchia.

CALVARIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 24 luglio 2014
Ashtray_Bliss

Partendo dal presupposto che Calvary non e' un film comico, non almeno nel senso tradizionae del termine, bisogna osservare ed ammettere che si tratta di un'opera non trascurabile, ma di un mix assai riuscito tra un vero e proprio dramma (il calvario di un uomo) e una black comedy dove non mancano tocchi di black humor sparse per tutta la durata del film, vedi la frase-lancio sul [...] Vai alla recensione »

domenica 17 gennaio 2016
Beppe Baiocchi

La storia parte da un confessionale, in chiesa, in un paesino sperduto irlandese. L'uomo che si confessa annuncia a padre James (Brendan Gleeson, il nostro protagonista) di aver subito violenza da un prete pedofilo in gioventù e per una sorta di vendetta verso la chiesa decide di uccidere il parroco della sua comunità (nonostante fosse una persona buona) la domenica successiva.

lunedì 27 luglio 2015
Filippo Catani

Irlanda. Il parroco di una piccola comunità riceve una drammatica confessione: da lì a una settimana verrà ucciso da uomo che vuole così vendicarsi delle violenze subite da un prete quando era giovane. Un piccolo capolavoro che arriva dritto dall'Irlanda un paese profondamente ferito al cuore dagli scandali che ne hanno coinvolto la propria Chiesa.

sabato 23 aprile 2016
enrico danelli

Per apprezzare questo film bisogna cercare un filo rosso nell'ammasso disgustoso e informe di storie e personaggi che il film stesso ci propone. Gli elementi di distrazione sono tantissimi, primo fra tutti quello di considerare padre James come l'unico protagonista e di attribuire a lui soltanto l'esperienza del calvario quasi fosse un innocente agnello sacrificale (un Gesù Cristo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 maggio 2015
Flyanto

 Il titolo italiano "Calvario" non potrebbe che essere più appropriato a questo film che racconta la vita di un prete irlandese che vive le proprie giornate tra seccature, problemi altrui e propri da risolvere, minacce ed un passato alquanto turbolento. Egli infatti è a capo di una chiesa in un piccolo villaggio irlandese ed è quasi un punto di riferimento, o meglio, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 luglio 2014
stefano capasso

Padre James riceve una drammatica confessione anonima. La persona che si sta confessando lo ucciderà la domenica seguente come vendetta per aver subito per anni, sin da bambino, gli abusi di un vescovo. Il prete ora è morto e lui non ha mai denunciato il fatto e uccidere padre James, un bravo prete, rappresenta un ingiustizia paragonabile a quella che lui ha subito.

giovedì 14 maggio 2015
Kronos

Il regista nelle interviste non ne ha parlato, ma questo "Calvary" pare un remake *all'americana* (nonostante la produzione sia britannica) de "la messa è finita" di Moretti, con l'aggiunta di un posticcio e forzatissimo pretesto Thriller. Certo, i tempi e i luoghi sono cambiati e qui tutto è molto più enfatizzato, omaggio al cinema da multiplex che [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 maggio 2015
ralphscott

Si comincia col protagonista,un prete,che parla di felching in sagrestia. Di li una carrellata di peccati senza edulcoranti: sembra di esser in un libro di Indridason (islandese),volti ruvidi e vite disperate in un cocktail di alcolismo e soprusi domestici. Ma l'interesse si fa ancor più vivo perché su padre James grava una minaccia di morte.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Film sulle efferatezze commesse dalla chiesa cattolica in Irlanda ancora in tempi recenti sono diventati così numerosi da essere ormai quasi un "genere". In Jimmy's Hall di Ken Loach abbiamo visto come l'oscurantismo autoritario delle gerarchie ecclesiastiche volesse imbrigliare le istanze indipendentiste più radicali, negli anni Dieci-Venti del Novecento, per difendere gli interessi della grande proprietà [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Vita dura per Padre James pastore cattolico di pecorelle molto smarrite, con una concentrazione di peccati romanzesca, al limite della parodia, in un villaggio irlandese curiosamente "trendy": pub postmoderno, interni colorati, villa cardinalizia sontuosa, mentre intorno il mare e le celebri pianure verdi sono più angosciose degli interni. Ogni episodio comporta un esemplare richiamo del sacerdote [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Originale dramma pseudogiallo, che parte bene, poi si disperde tra i tormenti di un personaggio oppresso da troppi problemi, anche familiari. Nel villaggio irlandese il maturo padre James Lavelle, vedovo con una figlia, resta di sasso nel confessionale. Un tale gli preannuncia che tra una settimana l'ucciderà. Per colpa di un prete che lo viotentò bambino.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati