Era meglio domani

Film 2012 | Documentario, 74 min.

Titolo originaleYa Man Aach
Anno2012
GenereDocumentario,
ProduzioneTunisia
Durata74 minuti
Regia diHinde Boujemaa
AttoriAida Kaabi .
Uscitagiovedì 12 giugno 2014
DistribuzioneCineclub Internazionale
MYmonetro 2,75 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Hinde Boujemaa. Un film con Aida Kaabi. Titolo originale: Ya Man Aach. Genere Documentario, - Tunisia, 2012, durata 74 minuti. Uscita cinema giovedì 12 giugno 2014 distribuito da Cineclub Internazionale. - MYmonetro 2,75 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Era meglio domani tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 8 gennaio 2016

Nel caos della rivoluzione tunisina del 2011, il film segue Aida, mentre si sposta da un quartiere all'altro in cerca di un tetto per ripararsi assieme ai suoi figli.

Era meglio domani è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compra subito

Powered by  
Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
La battaglia personale di una donna povera e sfrontata nel contesto della rivoluzione tunisina.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 11 giugno 2014
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 11 giugno 2014

Tunisia 2011. Aida cerca un tetto per se stessa e per il figlio maggiore Faouzi, e lo fa anche per riprendersi i figli più piccoli, che ha dovuto affidare ad un'associazione perché incapace di occuparsene. Non fa caso agli eventi storici che le scorrono intorno, se non per approfittare del caos cittadino e provare ad occupare la casa lasciata sfitta da qualche straniero, o per limitarsi a sperare che la rivoluzioni cambi la vita della gente e la sua in particolare. Eppure Aida e la Tunisia hanno una cosa in comune: entrambe devono ricominciare da capo, dimostrare agli scettici di essere affidabili, di sapersi gestire. Per entrambe, però, il peso del passato è una zavorra e l'esito della rivoluzione un'incertezza che assume ogni giorno facce diverse.
Non ci si aspetti il documentario sofisticato e militante che narrativizza gli eventi quasi in tempo reale. Era meglio domani è qualcosa di ben più atipico, molto più semplice ma a suo modo audace. La protagonista, infatti, va controsenso rispetto al resto del suo paese, ignorando le manifestazioni di piazza per concentrarsi sulla ricerca di una soluzione per sé, ma la forza combattiva che la contraddistingue, persino la violenza, non sono solo sue. Con Aida e al di là di Aida, il film di Hinde Boujemaa non racconta solo una Tunisia in preda alle incertezze e in cerca di una nuova identità, ma racconta il lato scomodo di una rivoluzione che chiaramente non può essere la panacea di tutti i mali, e per qualcuno, che l'aspetta come una benedizione, rischia di rivelarsi una chimera. Racconta di dittature non più politiche ma personalissime, come il rapporto di dipendenza che lega Aida a Faouzi, un rapporto di amore e odio che l'obiettivo cinematografico registra con sguardo vicinissimo eppure impietoso, e soprattutto di una storia di errori, che Aida madre ha mutuato dalla propria madre e che sono nemici invisibili ma reali quanto il disprezzo della gente o la prigione.
La regista ha seguito il suo personaggio, avvicinato in strada, per un anno e mezzo, e quello che ci arriva è un ritratto sicuro -specie per un'esordiente- e antropologicamente potente, lontano dall'ovvia denuncia di una situazione borderline. La fotografia di un personaggio con più ombre che luci, vittima e carnefice, che stabilisce con la macchina da presa un rapporto intimo e sfrontato, che può irritare ma non lascia indifferenti.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
ERA MEGLIO DOMANI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Mentre nel suo paese, la Tunisia, è in atto una rivoluzione, Aida cerca di proteggere i quattro figli: l'adolescente Faouzi, ladruncolo violento, e altri tre, affidati a un istituto causa le precarie condizioni della madre. Deve cavarsela da sola, perché il marito l'ha lasciata, e vaga da una zona povera della città. Già nella scena d'apertura entra in una casa che crede vuota e, invece, arrivano i [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Un mattone da lasciar storditi, puntualmente presente a Venezia. ATunisi è scoppiata la rivoluzione dopo l'esilio del presidente Ben Alì. Fra i tanti che cercano casa, c'è anche la rabbiosa Aida con il figlio Faouzi, che pare la sosia di Mariangela Fantozzi. I due sbraitano a tutto volume o squittiscono davanti alla cinepresa. Ma chi se ne frega dei loro guai.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati