Diaz - Non pulire questo sangue

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Diaz - Non pulire questo sangue   Dvd Diaz - Non pulire questo sangue   Blu-Ray Diaz - Non pulire questo sangue  
Un film di Daniele Vicari. Con Claudio Santamaria, Elio Germano, Antonio Gerardi, Alessandro Roja, Rolando Ravello.
continua»
Drammatico, durata 120 min. - Italia 2012. - Fandango uscita venerdì 13 aprile 2012. MYMONETRO Diaz - Non pulire questo sangue * * * 1/2 - valutazione media: 3,49 su 97 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
davide chiappetta domenica 3 giugno 2012
manieristico e retorico Valutazione 2 stelle su cinque
79%
No
21%

Dopo i corpi e la dignità, quello che crolla sotto i colpi di manganello è l'obbiettività e il distacco critico; l'imparzialità va in frantumi: cause e moventi tacciono annichiliti. Vicari sceglie di filmare la forza d'urto dell'abuso, il suo impatto emotivo, evitando (di poco) il documentarismo attraverso una costruzione narrativa labirintica, specchio del dedalo genovese. L'esercizio funziona benino fintanto che Vicari manipola le immagini, meno quando risponde svogliatamente alle esigenze di scrittura cercando punti di vista attraverso personaggi e psicologie irrilevanti. Documentaristico e cronachistico, inframmezzato da riprese originali, la denuncia appare manieristica, retorica e intrisa di partigianeria (vedi la figura dell'anziano). [+]

[+] lascia un commento a davide chiappetta »
d'accordo?
diomede917 sabato 14 aprile 2012
non è il cile..... Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

Il 21 Luglio del 2001 tra le 22 e mezzanotte all’interno di uno Stato democratico i diritti umani son stati calpestati, umiliati e massacrati….quella notte alla Scuola Diaz verrà ricordata per sempre come la Macelleria messicana (termine usato dal vicequestore Michelangelo Fournier).
Diaz parla dei giorni che hanno preceduto quell’evento, parla di una maledetta bottiglia di vetro lanciata contro una pattuglia della polizia….una bottiglia vista da diverse angolazioni ma che ha portato a un’unica conseguenza…..
Tralasciando gli aspetti politico-ideologici quello che colpisce di Diaz è proprio il taglio cinematografico….il talento di Daniele Vicari intravisto in Velocità Massima (la sua opera d’esordio) e ancora inespresso nei due film a seguire qui esplode…. [+]

[+] ottima recensione (di bluesilk181)
[+] per diaz non ci sono parole. (di vyc2886)
[+] concordo (di unaditorino)
[+] lascia un commento a diomede917 »
d'accordo?
angelo umana domenica 15 aprile 2012
lo sai che rischiamo di far 30 morti stasera, si? Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

 E’ stato interessante vedere il film dopo una presentazione in sala fatta dal regista Daniele Vicari e dal produttore Domenico Procacci. Vicari ha raccontato che dopo una proiezione a Palermo una giornalista locale gli ha scritto in privato ringraziandolo e raccontandogli che suo marito, poliziotto, quel 21-7-2001 non si trovò nella Scuola Diaz per puro caso, ma che se avesse dovuto partecipare a quella “mattanza” o “macelleria messicana”, era convinto che il loro matrimonio sarebbe terminato da un pezzo. Procacci ha detto che sentirono entrambi l’esigenza, regista e produttore, di realizzare quel film, non farlo sarebbe stato come dimenticare tutto ed invece, come il sottotitolo del film, “Don’t clean up this blood”. [+]

[+] effetti speciali (di angelo umana)
[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
sergio dal maso lunedì 22 giugno 2015
diaz - per non dimenticare Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

“Le azioni erano mostruose, ma chi le fece era pressoché normale, né demoniaco né mostruoso (….) penso che il male estremo non possegga né la profondità né una dimensione demoniaca, può invadere e devastare tutto il mondo perché cresce in superficie come un fungo (….) esso sfida il pensiero, ma il pensiero cerca di raggiungere la profondità, andare alle radici, e nel momento in cui cerca il male è frustrato perché non trova nulla, questa è la sua "banalità"... solo il bene ha profondità e può essere integrale"        Hannah Arendt La banalità del male (1963)
 
I fatti di Genova. [+]

[+] lascia un commento a sergio dal maso »
d'accordo?
margheritaconwurstel martedì 17 aprile 2012
un bel quadro senza una necessaria cornice Valutazione 3 stelle su cinque
71%
No
29%

"Diaz - Don't clean up this blood" è un film di Daniele Vicari sui fatti realmente accaduti alla scuola Diaz di Genova in occasione del G8 nel Luglio 2001. Il film, girato quasi interamente fuori dai confini italiani, è incentrato sulle "verità" emerse dalle circa diecimila pagine di carte processuali e sulla sentenza di primo grado del 13 Novembre 2008 e di appello del 18 Maggio 2010 che in parte riformò quella di primo grado condannando anche i vertici della Polizia di Stato. La critica della pellicola deve necessariamente essere posta su due piani diversi. Da una parte sull'attinenza della trasposizione cinematografica alla realtà appurata dei fatti, dall'altra sul modo in cui i fatti vengono raccontati sul grande schermo. [+]

[+] perfetto in ogni dettaglio (di zorro e robin hood)
[+] lascia un commento a margheritaconwurstel »
d'accordo?
giacomogabrielli martedì 1 maggio 2012
lacrime di sangue. ***** Valutazione 5 stelle su cinque
81%
No
19%

'Diaz' è un capolavoro. Daniele Vicari sprigiona tutta la sua potenza registica e la concentra in quello che è il miglior film italiano degli ultimi 15 anni e uno dei migliori di sempre. La freddezza con la quale il regista de 'Il passato è una terra straniera' immortala i fatti accaduti nel 2001 a Genova è impressionante. 'Diaz', vista la veridicità dei fatti, è anche uno dei film più violenti che abbia mai visto. Un film diretto, senza pietà, in tutti i sensi. La crudezza delle immagini lascia spiazzati. Il primo elemento che però lascia stupiti è la bellezza delle immagini. [+]

[+] lascia un commento a giacomogabrielli »
d'accordo?
michela siccardi sabato 16 giugno 2012
una pagina di storia che storia non può essere Valutazione 4 stelle su cinque
89%
No
11%


Definirla una pellicola di “impegno civile” è ridicolmente limitativo, è minimizzare ciò che non può essere ricondotto a misura. Parlare dei fatti del G8 di Genova, narrati in modo ferreo dal regista Vicari, come di una “sospensione del diritto e della democrazia” è perbenismo e bocca lavata. Non si tratta di normatività, di categorie sociali contingenti, di nomos corretto o scorretto: qui è annullato l’universo della politica. “Zoon Politikon” dice Aristotele, l’uomo è un animale politico, nel film non vediamo uomini. Giustizia e ingiustizia sono termini che hanno senso e significato, che possono essere applicati in un contesto di civiltà, di cultura, in una sfera umana. [+]

[+] lascia un commento a michela siccardi »
d'accordo?
renato volpone lunedì 16 aprile 2012
senza pietà Valutazione 5 stelle su cinque
77%
No
23%

Il film comincia con riprese ravvicinate, forse troppo, inquadature  basse che non lasciano respiro allo sguardo, si teme la manipolazione delle immagini per far colpo sullo spettatore, visto il tema trattato, ma il racconto di questo "orrore dello Stato" si sviluppa lentamente, con scene temporalmente disgiunte che si riuniscono man mano nella costruzione della vicenda in tutta  la sua drammaticità. Il regista e gli attori riescono a rendere tutta la gravità e, ripeto, l'orrore della situazione: chi dovrebbe difendere la legge e gli uomini diviene carnefice impunito: il dolore dei manganelli ti entra nelle ossa e te lo porti anche fuori dal cinema con il terrore che hai letto negli occhi dei ragazzi. [+]

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
chaoki21 domenica 15 aprile 2012
un racconto contro la pulizia Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

  Non un film politico. Un film di esigenza. Perché, come ben racconta quel ‘Non pulire questo sangue’ sparato nel sottotitolo, l’obiettivo e la cifra meritoria di Vicari stanno proprio nell’ evitare che un Paese troppo avvezzo alla memoria corta, possa mandare in prescrizione anche le sue vergogne recenti.
Nel cinema socio-politico, a cui Diaz è stato forse troppo frettolosamente ascritto, il racconto è spesso sceneggiato dalla storia, va da sé su nastri di trasporto automatici. Piace notare, onore al merito del regista laziale, come invece questo racconto sia autonomo oltre le aspettative, e sia molto meno intriso di politica e social forum, di quanto il battage mediatico preventivo abbia fatto credere e avesse voglia di farci credere. [+]

[+] lascia un commento a chaoki21 »
d'accordo?
anty_capp venerdì 27 aprile 2012
horror senza speranza Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Non solo al termine, ma durante tutta la visione del film, si spera che ci sia un appiglio, una speranza, una giustificazione che spieghi tutto l'orrore in cui noi italiani con questo film ci riflettiamo. Vicari invece non mi ha lasciato una speranza. Nè durante la visione, nè al termine quando attonito e distorto nell'espressione del volto mi sono alzato e sono uscito dalla sala. Il film non lascia respiro a tal punto che spesso ho provato pena e paura che il regista mi facesse tornare nelle scene più crude che mi aveva appena fatto abbandonare. Se da un lato la verità mi ha inorridito e mi ha fatto odiare con ribrezzo il soggetto istituzionale carnefice, dall'alto con più calma e freddezza mi sono chiesto come si sia potuto permettere questo regista di destabilizzare in questo modo la mia fiducia nello stato in cui vivo. [+]

[+] fa male al cure (di lalli)
[+] orrore che non si può arginare.... (di michela siccardi)
[+] lascia un commento a anty_capp »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Diaz - Non pulire questo sangue | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (10)
David di Donatello (17)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità