My Best Enemy

Film 2011 | Drammatico 95 min.

Titolo originaleMein Bester Feind
Anno2011
GenereDrammatico
ProduzioneAustria, Lussemburgo
Durata95 minuti
Regia diWolfgang Murnberger
AttoriMoritz Bleibtreu, Hans-Michael Rehberg, Ursula Strauss, Udo Samel, Georg Friedrich Serge Falck, Marthe Keller.
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Wolfgang Murnberger. Un film con Moritz Bleibtreu, Hans-Michael Rehberg, Ursula Strauss, Udo Samel, Georg Friedrich. Cast completo Titolo originale: Mein Bester Feind. Genere Drammatico - Austria, Lussemburgo, 2011, durata 95 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi My Best Enemy tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Cosa accade quando un uomo delle SS indossa l'abbigliamento dei campi di concentramento e un ebreo indossa l'uniforme dell'SS?

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia sul nazismo.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 16 febbraio 2011
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 16 febbraio 2011

Victor Kaufmann e' il figlio di un ricco gallerista ebreo austriaco ed e' amico sin dall' infanzia di Rudi Smekal. Quando costui fa ritorno a Vienna dopo una lunga assenza si rivela come un aderente al nazismo. I tedeschi annettono l'Austria e da Berlino si decide che un disegno di Michelangelo, che si sa trovarsi nelle mani del padre di Victor, deve essere confiscato. Sarà Rudi a fare la spia di dove la preziosa opera si trovi provocando così la rovina della famiglia che viene deportata. Il disegno pero' non viene recuperato. Anni dopo Victor verrà fatto uscire dal campo di concentramento sotto la scorta di Rudi. A Berlino vogliono interrogarlo con i metodi ben noti perche' Hitler ha deciso che quel disegno deve diventare il dono ufficiale a Mussolini in visita in Germania. L'aereo pero' percipita in Polonia e una scambio di abiti tra Victor e Rudi trasformerà l'uno in un ebreo e l'altro in un ufficiale nazista.
Al Festival di Berlino non puo' esserci un'edizione senza la presenza di un film in cui ci siano i nazisti. E' una sorta di regola non scritta che viene pero' scrupolosamente seguita. La 61^ edizione ha mantenuto l'impegno presentando un film piacevole ma del quale non si intravvede la finalità. Perchè è vero che Wolfgang Murnberger cita a proprio sostegno la via aperta da film come La vita è bella o Bastardi senza gloria (dimenticando tra l'altro un po' colpevolmente il classico Vogliamo vivere! di Ernst Lubitsch e Train de vie - Un treno per vivere di Radu Mihaileanu). Lo fa per dimostrare come si possa raccontare la cupa era nazista senza dover necessariament passare attraverso le forche caudine della tragedia cinematografica. Gli si potrebbe pero' obiettare che i film citati (e anche lo stesso Il falsario - Operazione Bernhard in cui la falsificazione costituiva il perno della narrazione) restavano 'dentro' il clima del periodo denunciandone sempre e comunque la pervasiva oppressione disumana. Il gioco del travestimento qui invece resta in superficie. La stessa vicenda avrebbe potuto essere ambientata in qualsiasi periodo storico in cui un potere dominante costringe alla menzogna senza perdere nulla del suo gioco di commedia. Si ha cioè costantemente l'impressione di una rappresentazione in costume in cui, come tradizione universale vuole, "l'abito non fa il monaco". Che poi l'abito sia una divisa con la svastica indossata da un ebreo non aggiunge ne' toglie nulla.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 5 febbraio 2013
Onufrio

Vienna 1938,I Kaufmann,una famiglia di origine ebrea possedente varie gallerie d'arte, ha come amico di famiglia un tedesco di nome Rudi, cresciuto fin da piccolo nella famiglia dei Kaufmann. Tutto fila liscio, fino a quando Hitler non invade l'Austria e le gerarchie cominciano a mutare,Rudi infatti entrerà a far parte delle SS, e diventerà "nemico" dei Kaufmann per via di un prestigioso ritratto del [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati