Into the Wild - Nelle terre selvagge

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Into the Wild - Nelle terre selvagge   Dvd Into the Wild - Nelle terre selvagge   Blu-Ray Into the Wild - Nelle terre selvagge  
Un film di Sean Penn. Con Emile Hirsch, Marcia Gay Harden, William Hurt, Jena Malone, Brian H. Dierker, Catherine Keener.
continua»
Titolo originale Into the Wild. Drammatico, durata 148 min. - USA 2007. - Bim Distribuzione uscita venerdì 25 gennaio 2008. MYMONETRO Into the Wild - Nelle terre selvagge * * * 1/2 - valutazione media: 3,88 su 691 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

"LA SOSTANZA DELLA NATURA E' LA GUERRA" Valutazione 3 stelle su cinque

di claudus


Feedback: 2754 | altri commenti e recensioni di claudus
mercoledì 12 gennaio 2011

Mi sono permesso di scomodare Eraclito nel lancio del mio titolo ,in quanto, il film in oggetto richiede di fare un minimo di ordine :
Dobbiamo anzitutto capire se Supertramp era un imbecille oppure un ricercatore di sbagli, in quanto chi cerca, nel tempo, inevitabilmente sbaglia . ( il divenire stesso rende errato il presente facendolo passato, questo non significa che una poesia di Shakespeare sia necessariamente sbagliata)
La pellicola è stupenda se giudicata nella sua parte filmica, fotografica e scenografico/documentaria.
E' invece al limite del grottesco se valutata sul piano della scrittura: retorica, banale, prolissamente semplice.
Eliminiamo subito l'alibi che Supertramp sia un giovane ... Ha passato i vent'anni, è laureato , sa quello che vuole. Supertramp vuole reinventarsi completamente, partendo da un nome e spogliandosi di tutto ciò che aveva dovuto essere ( si spoglia della sua debolezza )
Le musiche , è stato scritto, sono stupende e infatti lo sono, altro sono i testi, che , al cospetto del lettore serio e colto , sono poco più che scarabocchi scartati da un mediocre falegname.
Abbiamo davanti a noi le solite illusioni di Sean Penn, il quale nonostante l'età non si disincanta.
Resta il sospetto che potrebbe essere un tranello che tende allo spettatore. Infatti Supertramp muore lentamente disintegrato dalla Natura, sarei tentato di dire... Torturato
E' un film di paradossi come è stato acutamente recensito da Willow ( e poco capito ) ma non per quel paradosso che intende lui.
Supertramp è un conservatore per tutto il film e poi razzola da progressista quando dice : " L' essenza dello spirito umano è quello di fare nuove esperienze ".
Questo è ovviamente in contrasto col suo fuggire dalla civiltà del divenire.
In questa logica un architetto , secondo il suo agire, non dovrebbe disegnare grattacieli, però, al tempo stesso dovrebbe farlo in quanto " prova nuove esperienze ".
Insopportabile poi l'accampamento e la retorica dei " figli dei fiori " , espressione così bella , disintegrata  dal suo abuso.
Supertramp ci parla di armonia nella Natura, di empatia e dell'amore della Natura.
Questa è un'ingenuità imperdonabile ... Ma quando mai la Natura è stata buona , giusta, amorevole.
Dal punto di vista delle stelle , da una visuale macrocosmica, tutto è bellissimo ... Ma quanto più ci si avvicina alle cose tanto più si nota come " la guerra " è la sostanza delle cose, tanto più che se gli atomi non si scontrassero tra di loro, di vita non ce ne sarebbe affatto.
La violenza, la forza, le volontà fanno il mondo.
L'abbraccio acquatico di una donna adulta e Supertramp , questo avvicinarsi entra subito in conflitto con la potenza dell'onda.
La paura salva Supertramp dallo sguardo ( e dalle fauci ) dell'orso , che non lo considera neppure degno del suo stomaco, davvero umiliante quell'incontro.
Uccide un alce, per niente ... Ma perchè non cacciava cose più piccole?
Anche quì viene subito demolito dall'indifferenza famelica dei lupi che sanno bene cosa farne dell'alce .
La sua morte , se ci pensate,  è ridicola ... Muore per denutrizione e avvelenamento per un errore di pagina,la quale illustrava alcune bacche piuttosto che altre. 
Ma sbaglio o ha viaggiato per tutto il film ? Ma allora perchè non andar via da quel posto se mancava la selvaggina ?  In Alaska , quindi, non c'è arrivato. Cosa diavolo fosse per lui quell' autobus è un mistero che il piccolo Tramp si è portato nella tomba.
Non parliamo poi della continua svendita di moralismo all'ingrosso , che tutti, fra l'altro colgono a bocca aperta, come fosse venuto un messia ... In verità, il protagonista ha solo trovato sulla sua strada una manica di ignoranti che non sapevano rispondergli in nessun modo, a parte il vecchio, che mantiene una sua decorosa integrità, nonostante l'inquieto balbettìo.
Lui è con tutti e con nessuno, gli altri sono con qualcuno, appartengono a qualche microcosmo, lui vuole essere troppo e questa ingenuità lo ucciderà.
Ancora due cose: Deve aver travisato parecchio Jack London , il quale era sì un socialista, ma era pure un cultore della forza e della razza superiore, il quale non cadde nei trabochetti del destino ed era più a suo agio con gli indovinelli della vita di un sorridente Supertramp.
" La felicità è reale solo se condivisa " -  Questa è l'unica , valorosa pillola letteraria del film, tutto il resto sono banalità di un giovanotto e canzoni col fiato corto.
E intanto ci chiediamo con che cosa va condivisa la felicità per essere reale? Con qualunque cosa è la risposta ... Anche con un pacchetto di caramelle
Sean Penn farebbe bene a lavorare meglio sulla scrittura dei dialoghi , o, ancor meglio, li riduca , perchè , ha grande talento visivo ( si veda il suo episodio del film "11 settembre 2001", ha firmato quello più bello, un muto, un capolavoro strabiliante ), ma come filosofo meglio affidarsi all'omeopata di quartiere .
" E se adesso vi corressi incontro e vi abbracciassi ... potreste vedere quello che vedo io?"dice il Super
Mi ricorda la frase di Gesù , quando dice al dice al discepolo : " Puoi bere il mio calice ?"
Frase che svela tutta la solitudine umana.
Diceva Benedetto Croce:
" Fino a diciotto anni le poesie le scrivono tutti, dopo i diciotto solo gli sciocchi  o i veri poeti "
Supertramp aveva un eteronimo, ma non era un poeta .

[+] lascia un commento a claudus »
Sei d'accordo con la recensione di claudus?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
44%
No
56%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di claudus:

Vedi tutti i commenti di claudus »
Into the Wild - Nelle terre selvagge | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | boffese
  2° | edo88
  3° | writer58
  4° | mirko
  5° | aragorn82
  6° | dtt manhattan
  7° | nwanda
  8° | mugno
  9° | crusue '94
10° | demlong
11° | g.trama
12° | ziogiafo
13° | andrea
14° | filippaccio
15° | sergio
16° | braveheart
17° | sassolino
18° | ziogiafo
19° | vagabondo del dharma
20° | vagabondo del dharma
21° | albe
22° | fucsia
23° | mikelangelo
24° | danilodac
25° | robert
26° | gian andrea
27° | duda
28° | ciro
29° | alfredik
30° | sixy89
31° | starbuck
32° | gazza973
33° | bella earl!
34° | alexander
35° | alessandro
36° | fulvio
37° | willow
38° | the freemind
39° | luca scial�
40° | wilsons
41° | reservoir dogs
42° | greyhound
43° | solo un'opinione
44° | fargo?
45° | zyklonb
46° | breveecirconciso
47° | f.vassia 81
48° | toma90
49° | darius
50° | reiver
51° | yris2002
52° | francesco cerminara
53° | charles
54° | savana
55° | marco mattioni
56° | jacopo menichetti
57° | dandy
58° | shirub
59° | claudus
60° | g. romagna
61° | pi3rp@olo
62° | readcarpet
63° | dodo
64° | casalbellotto76
65° | cicciopippo
66° | stax
67° | faber688
68° | chiari alessandro
69° | carlino
70° | mario scafidi
71° | martina
72° | stregone
73° | pep82
74° | carmen
75° | claudia
76° | darjus
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (3)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità