Elizabeth

Film 1998 | Biografico +16 124 min.

Regia di Shekhar Kapur. Un film con Cate Blanchett, Geoffrey Rush, Christopher Eccleston, Joseph Fiennes, Richard Attenborough. Cast completo Genere Biografico - Gran Bretagna, 1998, durata 124 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,46 su 24 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Elizabeth tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Storia di Elisabetta I, figlia di Enrico VIII e di Anna Bolena, che divenne la prima regina d'Inghilterra nel 1558 e regnò fino al 1603. Il film ha ottenuto 8 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar, 3 candidature e vinto un premio ai Golden Globes.

Elizabeth è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,46/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,32
CONSIGLIATO SÌ
La vita privata della regina inglese, in un film raffinato e curato nella ricostruzione.

Storia di Elisabetta I, figlia di Enrico VIII e di Anna Bolena, che divenne la prima regina d'Inghilterra nel 1558 e regnò fino al 1603. All'inizio Elisabetta dovette affrontare e superare intrighi continui, riuscendo tuttavia a districarsi fino a prendere il potere con sicurezza, gestendo con grande acume i rapporti con tutti, dal Parlamento alla Chiesa. Il film si interessa soprattutto al privato, ai primi amori di Elisabetta, ai tentativi da parte dei suoi tutori di trovarle un marito, sempre sgradevole e sgradito. Grande cura nella ricostruzione, ed esagerato amore per l'esercizio cinematografico. Nell'insieme un'opera comunque efficace. Kapur è un indiano che aveva già fatto parlare di sé al festival di Cannes del 1995 con l'opera Bandit Queen.

Recensione di Stefano Lo Verme

Inghilterra, 1558. Alla morte di Maria la Cattolica, la sua sorellastra protestante Elizabeth viene insediata sul trono britannico; il suo regno, però, è minacciato dai contrasti religiosi e dall'instabilità politica. E la giovane regina, con l'aiuto del suo fidato consigliere Sir Francis Walsingham, dovrà faticare per imporre il proprio potere sul Parlamento e per sventare gli attacchi pianificati dai suoi nemici.
Diretto nel 1998 dal regista di origine pakistana Shekhar Kapur, e accolto con grande successo dalla critica e dal pubblico, Elizabeth è un avvincente dramma storico che racconta il primo periodo di governo della più celebre sovrana d'Inghilterra, Elisabetta I Tudor, figlia di Enrico VIII ed Anna Bolena, che salì al trono a soli 25 anni e regnò ininterrottamente fino al 1603. Non è la prima volta che il cinema celebra le gesta della Regina Vergine: in passato molte altre attrici (da Sarah Bernhardt a Bette Davis) avevano indossato i panni di Elisabetta sul grande schermo. Questa volta è il turno dell'algida diva australiana Cate Blanchett, che per la sua superba interpretazione ha ottenuto il Golden Globe come miglior attrice ed ha sfiorato l'Oscar, imponendosi come una delle più dotate star del cinema di fine millennio; e nonostante le numerose candidature, purtroppo alla fine il film si è aggiudicato soltanto un Oscar per il trucco.
Il regista Kapur, basandosi sull'ottima sceneggiatura di Michael Hirst, ha scelto di costruire la propria pellicola come una tipica Spanish Tragedy, nella quale analizza i temi della conquista del potere e della difficoltà nel conciliare ruolo pubblico e sentimenti privati. In particolare, la trama si sofferma sull'ardente relazione fra Elizabeth e l'amato Robert Dudley (Joseph Fiennes), Conte di Leicester, una passione ostacolata dalle inevitabili esigenze della ragion di stato. Se all'inizio Elizabeth appare come una ragazza fragile e insicura di fronte alle responsabilità che gravano su di lei, ben presto la giovane sovrana si rivelerà invece una donna abile e determinata, in grado di usare la propria astuzia per destreggiarsi fra complotti machiavellici e intrighi di palazzo e per prevalere sui suoi avversari. E il film, che non manca di concedersi alcuni eccessi granguignoleschi (oltre a qualche libertà storica), procede con incalzante ritmo narrativo tra sontuose feste di corte, oscure manovre politiche e sanguinari omicidi, per arrivare al memorabile finale nel quale assistiamo, attraverso un formidabile montaggio parallelo, al regolamento di conti della Regina nei confronti di tutti i suoi nemici, come accadeva nell'analoga sequenza de Il Padrino.
Al talento del regista e degli interpreti si unisce un'impeccabile ricostruzione tecnica, con le magnifiche scenografie di John Myhre, gli splendidi costumi di Alexandra Byrne e una cupa fotografia che accentua la costante atmosfera di pericolo all'interno dei corridoi del palazzo reale. La protagonista Cate Blanchett, attrice dalla diafana bellezza, disegna uno straordinario ritratto della Regina Elizabeth, affiancata da un cast di eccellenti comprimari: Geoffrey Rush è il suo braccio destro Francis Walsingham, Richard Attenborough il Barone William Cecil, Fanny Ardant la Regina Maria di Guisa, Daniel Craig il sicario John Ballard e John Gielgud il Papa. Nel 2007, Shekhar Kapur è tornato a dirigere Cate Blanchett nel sequel del film, Elizabeth - The Golden Age.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
ELIZABETH
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 9 aprile 2009
Raffaella

“So di avere il corpo di una debole e fragile donna, ma ho il cuore e il fegato di un re, e per giunta di un re d’Inghilterra”. Tali parole, proferite dalla regina Elisabetta I, racchiudono l’essenza del suo agire, del suo operato, del suo pensiero, delineando la figura della più grande monarca che l’Inghilterra abbia mai avuto. Non a caso, il periodo elisabettiano, nel quale si configura la nascita [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 marzo 2013
ShiningEyes

Grossa e luccicante produzione di un film storico abbastanza avvincente e interessante, che comunque soffre di qualche difetto. La fastosità e bellezza delle scenografie, dei costumi, delle coreografie di danze rinascimentali e di una imponente fotografia sono da ammirare, però, a volte tendono un po' a saturare lo spettatore, tendono perlopiù a fargli inspirare un'aria vecchia e stantia, e ciò si [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 giugno 2015
Great Steven

ELIZABETH (UK, 1998) diretto da SHEKHAR KAPUR. Interpretato da CATE BLANCHETT, JOSEPH FIENNES, FANNY ARDANT, ERIC CANTONA, GEOFFREY RUSH, RICHARD ATTENBOROUGH, CHRISTOPHER ECCLESTON, VINCENT CASSEL, KELLY MACDONALD, EMILY MORTIMER, JOHN GIELGUD, KATHY BURKE, EDWARD HARDWICKE, DANIEL CRAIG Alla morte di Mary d’Inghilterra, figlia cattolica di Enrico VIII, la sorellastra protestante Elizabeth [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 novembre 2015
Rikitikitawi

Riuscire  a rendere  coinvolgente ed affascinante una storia più da teatro che altro ,  girata in dieci ambienti  forse  e con un manipolo di attori , è qualcosa di geniale. Il film è bellissimo: denso di atomosfere , penombre e colori : i pastelli  sensuali , onirici e violenti dell'esistenza umana , che oltre i tempi   della storia [...] Vai alla recensione »

sabato 11 febbraio 2012
paride86

Strano caso di film storico in cui l'estetica vince sulla sostanza. Da segnalare soprattutto per i bellissimi costumi - premiati con l'Oscar - e per Cate Blanchett, perfetta nel ruolo.

lunedì 14 novembre 2016
arnaco

Molto ben descritta l'atmosfera complottista tipica delle corti dell'epoca, ma sulla fedeltà storica nutro dei seri dubbi. Ci sono almeno tre avvenimenti del tutto falsi: a) Mary de Guise (reggente di Scozia e madre di Maria Stuarda) non fu uccisa da Francis Walsingham (il fidato protettore di Elizabeth) ma morì di idropisia; b) il Duca d'Angiò (il futuro re di Francia Enrico III) era tutt'altro che [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 ottobre 2014
Renato C.

Film sulla grande regina Elisabetta I^ d'Inghilerra, detta "La regina vergine", ma che in questo film non lo è poi tanto! Ban interpretata comunque da Cate Blanchett. Storicamente abbastanza fedele, la giovane regina si è dovuta difendere da vari cospirazioni, attentati ecc. facendo giustiziare un sacco di persone; l'unico che la scampa è il suo amante (poi ex-amante!) Conte di Leicester.

Frasi
lo credo che il coraggio di un uomo si misuri dal modo in cui egli muore. Sono contento di morire per quello in cui credo, quindi tagliami la testa e fa' di me un martire.
Dialogo tra Il duca di Norfolk, Conte di Leicester (Christopher Eccleston) - Sir Walsingham (Geoffrey Rush)
dal film Elizabeth
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Marco Balbi
Ciak

Dopo la regina Vittoria di Mrs. Brown, ecco un'altra sovrana inglese arrivare sui nostri schermi: la ben più "biografata", sia sulla carta che sullo schermo, Elisabetta. La cosa curiosa di questo film è che a raccontare la vita della regina che fondò la potenza inglese sono proprio coloro che in passato hanno "subìto" questa potenza: un regista indiano, Shakhar Kapur, e un'attrice australiana (l'ottima [...] Vai alla recensione »

Barbara Frigerio
Duel

Cate Blanchett appare vulnerabile nella vaga trasparenza della sua pelle e perforante grazie agli occhi chiari, talmente penetranti da invadere l'animo di chiunque la guardi, al pari della luce di un lampo che rischiara il cuore di una notte senza luna. Così risulta il personaggio che la bellissima attrice australiana (Oscar e Lucinda) interpreta: Elizabeth, la regina innamorata del potere, della vita, [...] Vai alla recensione »

Irene Bignardi
La Repubblica

C'è una bellissima idea alla fine di Elizabeth, il sontuoso e romanzesco biopic su Elisabetta I firmato dall'indiano Shekhar Kapur, e arriva dopo due ore in cui tutto si può dire della grande Elisabetta - qui in versione giovane, visto che il film si ferma non molto dopo il 1554 in cui comincia -, salvo che si tratti di una mammola. Eppure il coup de thêatre che trasforma la bella e giovane eretica [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
L'Unità

Scommettiamo che Elizabeth sarà una delle sorprese commerciali di questo inizio stagione? A partire dal manifesto, bello e accattivante nelle sue tinte dorate, il film dell'indiano Shekhar Kapur (che di regine si intende, avendo diretto in patria l'apprezzato Bandit Queen) è esattamente come te l'aspetti: fastoso, brutale, spettacolare e anche un po' ridicolo, specie quando aggira le strettoie della [...] Vai alla recensione »

Emanuela Martini
Film TV

Guerra (e ferocia) di regine nell'orrore scintillante e tenebroso di Elizabeth, quasi un kolossal, talvolta shakespeariano e certamente "kenrusselliano", diretto dal regista indiano Shekhar Kapur, che presentò alla Quinzaine di Cannes del 1995 Bandit Queen, un film su una sanguinaria banditessa capopolo indiana. Elizabeth, storia dei quattro anni che precedettero l'incoronazione di Elisabetta I Tudor, [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
giovedì 14 maggio 2009
Paola Monticelli

A vederla è difficile pensare che oggi tagli il traguardo dei quarant'anni. La sua bellezza diafana, senza tempo, sembra provenire da un mondo lontano, probabilmente da quella Terra di Mezzo in cui è diventata Galadriel, regina di Lorien, nella trilogia [...]

winner
miglior trucco
Premio Oscar
1998
winner
miglior attrice
Golden Globes
1999
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati